• Greco
  • Versione di Greco "Nicia invia una lettera agli Ateniesi" (Da Tucidide)

    closed post
pikkolafarfalla
pikkolafarfalla - Sapiens Sapiens - 800 Punti
Salva
Nicia invia una lettera agli Ateniesi (Da Tucidide)
Του δε επιγιγνομενου χειμωνος ηκοντες ες τας Αθηνας οι παρα Νικιου την επιστολην απεδοσαν. Ο δε γραμματευς ο της πολεως παρελθων ανεγω τοις Αθηναιοις την επιστολην δηλουσαν τοιαδε Τα μεν προτερον πραχθεντα, ω Αθηναιοι, εν αλλαις πολλαις επιστολαις ιστε νυν δε καιρος ουχ ησσον μαθοντας υμας εν ω εσμεν βουλευσασθαι.
Κρατησαντων γαρ ημων μαχαις ταις πλειοσι Συρακοσιους εφ ους επεμφθημεν, και τα τειχη οικοδομησαμενων εν οισπερ νυν εσμεν, ηλθε Γυλιππος Λακεδαιμονιος στρατιαν εχων εκ τε Πελοποννησου και απο των εν Σικελια πολεων. Και μαχη τη μεν πρωτη νικαται υφ ημων, τη υστεραια ιππευσι τε πολλοις και ακοντισταις βιασθεντες ανεχωρησαμεν ες τα τειχη. Νυν ουν ημεις, παυσαμενοι του περιτειχισμου δια το πληθος των εναντιων, ησυχαζομεν.
selene82
selene82 - Genius - 11664 Punti
Salva
Sopraggiungendo l'inverno i messaggeri di Nicia giunti ad Atene consegnarono la lettera. Il segretario della città fattosi avanti lesse tali cose agli Ateniesi: "sapete, Ateniesi, nelle mie molte lettere le cose che sono state fatte prima; ora l'occasione non è da meno urgente che voi decidiate avendo appreso ciò in cui siamo. Infatti avendo noi già vinto nella maggior parte delle battaglie i Siracusani, contro i quali fummo mandati, e avendo approntato le mura nelle quali ora siamo, giunse lo spartano Gilippo con un esercito proveniente dal Peloponneso e dalle città della Sicilia. nella prima battaglia vinciamo, il giorno dopo premuti da molti cavalieri e da lanciatori di giavellotti ci ritirammo nelle mura. Ora dunque noi avendo deposto l'accerchiamento per la moltitudine dei nemici, aspettiamo.

ciao!
sele
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Salva
Του δε επιγιγνομενου χειμωνος ηκοντες ες τας Αθηνας οι παρα Νικιου την επιστολην απεδοσαν. Ο δε γραμματευς ο της πολεως παρελθων ανεγω τοις Αθηναιοις την επιστολην δηλουσαν τοιαδε Τα μεν προτερον πραχθεντα, ω Αθηναιοι, εν αλλαις πολλαις επιστολαις ιστε νυν δε καιρος ουχ ησσον μαθοντας υμας εν ω εσμεν βουλευσασθαι.
Κρατησαντων γαρ ημων μαχαις ταις πλειοσι Συρακοσιους εφ ους επεμφθημεν, και τα τειχη οικοδομησαμενων εν οισπερ νυν εσμεν, ηλθε Γυλιππος Λακεδαιμονιος στρατιαν εχων εκ τε Πελοποννησου και απο των εν Σικελια πολεων. Και μαχη τη μεν πρωτη νικαται υφ ημων, τη υστεραια ιππευσι τε πολλοις και ακοντισταις βιασθεντες ανεχωρησαμεν ες τα τειχη. Νυν ουν ημεις, παυσαμενοι του περιτειχισμου δια το πληθος των εναντιων, ησυχαζομεν.

Nell'inverno successivo, coloro che venivano da parte di Nicia, arrivando ad Atene, consegnarono la lettera. Il cancelliere della città, presentatosi, lesse agli Ateniesi la lettera che rendeva note le seguenti cose:« Voi, Ateniesi, già sapete nelle (dalle) altre numerose lettere ciò che è stato fatto in precedenza; ora soprattutto è il momento che voi, venendo a conoscenza della situazione in cui siamo, decidiate. Dopo che noi nella maggior parte delle battaglie superammo i Siracusani, contro i quali fummo mandati, e costruimmo le fortezze nelle quali ora ci troviamo, giunse Gilippo lo spartano con un esercito raccolto dal Peloponneso e dalle città siciliane. E nella prima battaglia viene sconfitto da noi, ma il giorno dopo, oppressi da molti cavalieri e lanciatori di giavellotto, ci ritirammo all'interno della fortezza. Ora dunque noi, avendo cessato la fortificazione per il gran numero dei nemici, ce ne stiamo inoperosi.

ciao pikkolafarfalla :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email