• Greco
  • versione di greco di senofonte pleaaaaaaaaaaas...

brain drain
brain drain - Erectus - 60 Punti
Rispondi Cita Salva
:cryaiutissimo...mi serve una versione di greco...il titolo è alcibiade, catturato da tissaferne e in seguito fuggito, si rifugia a sesto ove è raggiunto da teramene e trasibulo...l'autore è senofonte...aiutatemiiiii...glassie
tauch92
tauch92 - Genius - 2125 Punti
Rispondi Cita Salva
Poiché Ipparète, pur essendo (una moglie) obbediente e affezionata, aveva un matrimonio infelice a causa del marito1 che se la intendeva con etère (= prostitute), straniere e cittadine, abbandonò la casa e andò a stare dal fratello2. Ma siccome Alcibiade non se ne curava, anzi, se la spassava, (Ipparète) fu costretta a3 depositare presso l’arconte la richiesta di divorzio, non tramite intermediari, ma di persona4. Mentre dunque si recava a
NON SO SE SONO QUESTE CONTROLLA PUTROPPO NN SAPENDO IL TESTO...:

fare ciò secondo la legge, Alcibiade, sopraggiunto e afferratala, la trascinò per la piazza dirigendosi verso casa, mentre nessuno osava opporsi né strappar(gliela) di mano. Rimase dunque presso di lui fino alla morte e morì non molto tempo dopo, mentre Alcibiade navigava verso Efeso. (Alcibiade) poi, sebbene possedesse un cane incredibilmente grande e bello5 che aveva comprato per settanta mine, (gli) tagliò la coda, che (pure) era bellissima. E poiché i familiari (lo) rimproveravano e dicevano che tutti erano afflitti per il cane e lo biasimavano6, scoppiato a ridere, disse: “Succede proprio quello che voglio! Voglio infatti che gli Ateniesi chiacchierino di questo, perché non dicano nulla di peggio su di me”.
_____________________________________________________________________________________________

Sopraffatto durante la lotta, fu capace di mordere le mani a colui che lo sopraffaceva. Poiché dunque quello lasciò la presa e disse: "Alcibiade, mordi come le donne!", rispose: "No davvero: come i leoni!1". Quando poi era ancora piccolo, giocava agli astràgali2 nel vicolo, e mentre il lancio toccava a lui, sopraggiungeva un carro di merci. Sulle prime, dunque, (Alcibiade) ordinò al conducente del carro di aspettare; ma poiché (quello) non obbediva a causa della (sua) rozzezza, ma tirava dritto, gli altri bambini si fecero da parte, Alcibiade invece, buttatosi giù bocconi3 davanti al carro e distesosi, (gli) ordinò di passare così, se voleva, tanto che l’uomo, spaventato, tirò indietro il carro, e i presenti4 rimasero sbigottiti e con un urlo si precipitarono verso di lui.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

strategeek

strategeek Geek 72 Punti

VIP
Registrati via email