• Greco
  • versione di cicerone (13202)

    closed post
alessandro1414
alessandro1414 - Genius - 1861 Punti
Rispondi Cita Salva
Salve mi servirebbe la traduzione della versione di cicerone intitolata SIA CONSIDERATO SACRO IL NOME DI POETA inizia in questo modo:"sic a summis hominibus eruditissimisque accepimus ceterarum" e finisce con:"permulti alii praeterea pugnant inter se atque contendunt. PER FAVORE RISPONDETE AL PIU' PRESTO E' PER L'INTERROGAZIONE DI DOMANI GRAZIE MILLE
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
TESTO LATINO

Atque sic a summis hominibus eruditissimisque accepimus, ceterarum rerum studia et doctrina et praeceptis et arte constare, poetam natura ipsa valere et mentis viribus excitari et quasi divino quodam spiritu inflari. Qua re iure noster ille Ennius sanctos appellat poëtas, quod quasi deorum aliquo dono atque munere commendati nobis esse videantur. Sit igitur, iudices, sanctum apud vos, humanissimos homines, hoc poëtae nomen, quod nulla umquam barbaria violavit. Saxa et solitudines voci respondent, bestiae saepe immanes cantu flectuntur atque consistunt; nos, instituti rebus optimis, non poëtarum voce moveamur? Homerum Colophonii civem esse dicunt suum, Chii suum vindicant, Salaminii repetunt, Smyranaei vero suum esse confirmant, itaque etiam delubrum eius in oppido dedicaverunt; permulti alii praeterea pugnant inter se atque contendunT.


---------------------------------------------------------------------------------------------

TESTO ITALIANO
Eppure abbiamo imparato da sommi ed eruditissimi uomini che gli studi delle altre discipline consistono nella cultura, negli insegnamenti e nell'esercizio, che un poeta è vigoroso per la sua stessa natura, è ispirato dalle forze della mente ed è come animato da una sorta di spirito divino. Per questo il nostro celebre Ennio definisce sacri i poeti, poiché ci sono stati affidati come dono e beneficio degli dei. Allora, o giudici, sia sacro presso di voi, o uomini civilissimi, questo nome di poeta, che non ha mai tradito alcuna barbarie. Le montagne e i deserti rispondono alla voce, le belve feroci spesso si placano e si fermano con una poesia; noi, educati da ottime cose, non dovremmo essere impressionati dalla parola dei poeti? I Colofonii dicono che Omero era loro concittadino, gli abitanti di Chio lo rivendicano come loro, i Salaminii lo reclamano, gli abitanti di Smirne assicurano che, in verità, era un loro compaesano, e così hanno consacrato un tempio in suo onore nella città; inoltre moltissimi altri se lo combattono e se lo contendono fra loro.

:hi
alessandro1414
alessandro1414 - Genius - 1861 Punti
Rispondi Cita Salva
grazieeeeeeeeeeeee
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email