• Greco
  • versione achille a sciro

benben
benben - Sapiens - 340 Punti
Rispondi Cita Salva
Thetis Nereis cum sciret Achillem filium suum, quem ex Peleo habebat, si ad Troiam expugnandam isset, periturum, commendavit eum in insulam Scyron ad Lycomedem regem, quem ille inter virgines filias habitu femineo servabat nomine mutato; nam virgines Pyrrham nominarunt, quoniam capillis flavis fuit et Graece rufum "pyrrhon" dicitur.

Achivi autem cum rescissent ibi eum occultari, ad regem Lycomeden oratores miserunt, qui rogarent, ut eum adiutorium Danais mitteret. Rex cum negaret apud se esse, potestatem eis fecit, ut in regia quaererent.

Qui cum intellegere non possent, quis esset eorum, Ulixes in regio vestibulo munera feminea posuit, in quibus clipeum et hastam, et subito tubicinem iussit canere armorumque crepitum et clamorem fieri iussit. Achilles hostem arbitrans adesse vestem muliebrem dilaniavit atque clipeum et hastam arripuit.

Ex hoc est cognitus suasque operas Argivis promisit et milites Myrmidones


cerco la traduzione
grazie
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Ecco a te la traduzione ;)

Thetis Nereis cum sciret Achillem filium suum, quem ex Peleo habebat, si ad Troiam expugnandam isset, periturum, commendavit eum in insulam Scyron ad Lycomedem regem, quem ille inter virgines filias habitu femineo servabat nomine mutato; nam virgines Pyrrham nominarunt, quoniam capillis flavis fuit et Graece rufum "pyrrhon" dicitur. Achivi autem cum rescissent ibi eum occultari, ad regem Lycomeden oratores miserunt, qui rogarent, ut eum adiutorium Danais mitteret. Rex cum negaret apud se esse, potestatem eis fecit, ut in regia quaererent. Qui cum intellegere non possent, quis esset eorum, Ulixes in regio vestibulo munera feminea posuit, in quibus clipeum et hastam, et subito tubicinem iussit canere armorumque crepitum et clamorem fieri iussit. Achilles hostem arbitrans adesse vestem muliebrem dilaniavit atque clipeum et hastam arripuit. Ex hoc est cognitus suasque operas Argivis promisit et milites Myrmidones.

Teti Nereide, sapendo che Achille, suo figlio che aveva (avuto) da Peleo, se fosse andato ad espugnare Troia, sarebbe morto, lo affidò nell'isola di Sciro al re Licomede, che custodiva tra le figlie vergini, con un abito femminile, sotto falso nome; infatti le vergini (lo) chiamarono Pirra, poiché fu di capelli rossi, e in Greco rosso si dice "pyrrhon". Gli Achei, invece, venendo a sapere che lui era nascosto lì, mandarono degli oratori dal re Licomede, per chiedere che lo mandasse in aiuto ai Danai. Poiché il re negò che l’adolescente stesse da lui, col suo potere fece in modo che domandassero nella reggia. E questi, non potendo capire quale di loro fosse (Achille), Ulisse pose nel vestibolo regio doni femminili tra i quali uno scudo e un’asta, e subito ordinò al trombettiere di suonare e che fosse alzato un grido e un fragore di armi. Allora, Achille, pensando che il nemico fosse vicino, si strappò la veste femminile e afferrò lo scudo e l’asta. Da questo fu riconosciuto, promise agli Argivi il suo servizio e i soldati Mirmidoni.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Suzy90

Suzy90 Moderatore 8356 Punti

VIP
Registrati via email