Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
DJRick : Ragazzi mi serve la versione..."La cittadella di Alesia"...cominica così"Erat oppidum Alesia in colle summo admodum"
X favore aiutatemi!!
m serve al più presto...
se no prendo 2:-((
ragazzi se l'ha avete rispondete..
grazie..:cry:cry:
risp


Ipsum erat oppidum Alesia in colle summo admodum edito loco, ut nisi obsidione expugnari non posse videretur. Cuius collis radices duo duabus ex partibus flumina subluebant. Ante id oppidum planities circiter milia passuum tria in longitudinem patebat: reliquis ex omnibus partibus colles mediocri interiecto spatio pari altitudinis fastigio oppidum cingebant. Sub muro, quae pars collis ad orientem solem spectabat, hunc omnem locum copiae Gallorum compleverant fossamque et maceriam sex in altitudinem pedum praeduxerant. Eius munitionis quae ab Romanis instituebatur circuitus XI milia passuum tenebat. Castra opportunis locis erant posita ibique castella viginti tria facta, quibus in castellis interdiu stationes ponebantur, ne qua subito eruptio fieret: haec eadem noctu excubitoribus ac firmis
praesidiis tenebantur.

Era la fortezza di Alesia sulla cima di un colle in posizione molto elevata, talché era chiaro che non poteva esser presa se non mediante il blocco. Ai due lati del colle scorrevano giù in basso due fiumi. Davanti alla città si estendeva in largo per circa tre miglia una pianura. Da tutte le altri parti, la città era circondata a non grande distanza da colline di pari altezza. Sotto le mura, la parte orientale del colle era tutta gremita di truppe galliche, che avevano scavato un fossato con un muro a secco alto sei piedi. Il circuito delle linee romane d'investimento raggiungeva undici miglia. I campi erano in posizioni vantaggiose; e lungo la linea s'eran costruiti ventitré fortini, nei quali di giorno si ponevano corpi di guardia contro improvvisi attacchi; ma anche di notte erano presidiati da sentinelle e da robusti corpi di guardia.
freddytvb
freddytvb - Genius - 10322 Punti
Rispondi Cita Salva
Appunto, la stessa versione che avevo trovato io:dozingoff... e cmq DJRICK la versione non si trova perfettamente uguale alla tua dato ke è un riadattamento...
Cmq x aprire un thread non ci vuole la scienza DJRICK; clicchi su nuovo argomento in alto a sinistra nella sezione latino e greco e lo apri (il thread è quello che apre ogni utente x fare una richiesta, cioè quello su cui stiamo scrivendo)
Ultima cosa: non mi inviare + richieste di traduzione via pm!
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
freddytvb:
Ultima cosa: non mi inviare + richieste di traduzione via pm!

Esatto! niente p.m (messaggi privati)! parlo arabo? è scritto pure nella firma :beatin
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Ricordiamo sempre che, prima di chiedere aiuto sul forum, leggere qui: regolamento
Chiediamo solo di rispettare le semplici regole del nostro forum :D
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
paraskeuazo :
freddytvb:
Ultima cosa: non mi inviare + richieste di traduzione via pm!

Esatto! niente p.m (messaggi privati)! parlo arabo? è scritto pure nella firma :beatin
Gia!

DJRick
DJRick - Erectus - 130 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi utatemi....
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Mario : Ipsum erat oppidum Alesia in colle summo admodum edito loco, ut nisi obsidione expugnari non posse videretur. Cuius collis radices duo duabus ex partibus flumina subluebant. Ante id oppidum planities circiter milia passuum tria in longitudinem patebat: reliquis ex omnibus partibus colles mediocri interiecto spatio pari altitudinis fastigio oppidum cingebant. Sub muro, quae pars collis ad orientem solem spectabat, hunc omnem locum copiae Gallorum compleverant fossamque et maceriam sex in altitudinem pedum praeduxerant. Eius munitionis quae ab Romanis instituebatur circuitus XI milia passuum tenebat. Castra opportunis locis erant posita ibique castella viginti tria facta, quibus in castellis interdiu stationes ponebantur, ne qua subito eruptio fieret: haec eadem noctu excubitoribus ac firmis
praesidiis tenebantur.

Era la fortezza di Alesia sulla cima di un colle in posizione molto elevata, talché era chiaro che non poteva esser presa se non mediante il blocco. Ai due lati del colle scorrevano giù in basso due fiumi. Davanti alla città si estendeva in largo per circa tre miglia una pianura. Da tutte le altri parti, la città era circondata a non grande distanza da colline di pari altezza. Sotto le mura, la parte orientale del colle era tutta gremita di truppe galliche, che avevano scavato un fossato con un muro a secco alto sei piedi. Il circuito delle linee romane d'investimento raggiungeva undici miglia. I campi erano in posizioni vantaggiose; e lungo la linea s'eran costruiti ventitré fortini, nei quali di giorno si ponevano corpi di guardia contro improvvisi attacchi; ma anche di notte erano presidiati da sentinelle e da robusti corpi di guardia.

Eccola!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
ciampax

ciampax Tutor 29109 Punti

VIP
Registrati via email