• Greco
  • Mi serve una mano con questa versione!!! Aiutatemi vi prego

    closed post
peppeza
peppeza - Erectus - 51 Punti
Rispondi Cita Salva
L'inganno del cavallo

Graecorum copiae Troiam, clarum et opulentum Asiae oppidum, oppugnabant, sed Troiae incolae multa cum audacia oppidum defendebant. Tum Epeus, callidus et versatus faber, sic Graecis Dicebat: <<Magnum equum ligneum extruemus et in equi alvum strenuos viros collocabimus; postea castra movebimus et ad vicinam insulam contendemus; equum in Troiae oris relinquemus>>. In eqquo Graeci scribebant: <<Achivi equum Minervae donant>>.
Graeci copias et castra movebant et in vicina insula delitescebant. Magnum gaudium Troianorum animos occupabat et multa laetitia exsultabant; statim equum in oppidi muros ammittebant et ad Minervae templum ducebant. Multa sacra deis deabusque propter victoriam Grecormque fugam celebraabantur. Cum Troiani multo vino et amplis epulis sommo se dabant, graeci viri ex equo descendebant, miseras vigilias necabant, amplas oppidi portas aperiebant et bellicosos socios in oppidum ammittebant, sic Troiam incendebat et expugnabant.
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
L'inganno del cavallo

Graecorum copiae Troiam, clarum et opulentum Asiae appidum, puugnabant, sed Troiae incolae multa cum audacia oppidum defendebant. Tum Epeus, callidus et versatus faber, sic Graecis dicebat:"Magnum equum ligneum extruemus et in equi alvum strenuos viros collocabimus;postea castra movebimus et ad vicinam insulam centendemus; equum in Troiae oris relinquemus".In equo Graeci scribebant:"Achivi equum Minervae donant".Graeci copias et castra movebant et in vicina insula delitescebant.Magnum gaudium Troianorum animos occupabat et multa laetitia exsultabant;statim equum in oppidi muros ammittebant et ad Minervae templum ducebant.Multa sacra deis deabusque propter victoriam Grecorumque fugam celebrabantur.Cum Troiani multo vino et amplis epulis somno se dabant, Graeci viri ex equo descendebant, miseras vigilias necabant, amplas oppidi portas aperiebant et bellicosos socios in oppidum ammittebant;sic Troiam incendebant et expugnabant.

Le truppe dei Greci occupavano Troia, città asiatica famosa e ricca, ma gli abitanti di Troia difendevano la città con molta audacia. Allora Epeo, bravo ed esperto fabbro, diceva csì ai Greci: creiamo un grande cavallo di legno e nella pancia del cavallo collocheremo uomini forti: dopo muoveremo l'accampamento e andremo in un isola vicina lasceremo il cavallo nella spiaggia di Troia. I greci scrivevano sul cavallo: gli Achei donano il cavallo di Minerva. I greci muovevano le truppe e l'accampamento e aspettavano in un isola vicina. Grande felicità prendeva gli animi dei troiani e esultavano con grande felicità, subito portavano il cavallo nelle mura della città e lo conducevano al tempio di Minerva. A causa della vittoria e della fuga dei Greci molte cose erano celebrate sacre agli dei e alle dee. Mentre i Troiani si davano a molto vino ed ampi banchetti, gli uomini Greci scendevano dal cavallo, uccidevano le deboli guardie, aprivano le grandi porte della città e facevano entrare i guerreschi compagni nella città, così entravano e espugnavano Troia.
peppeza
peppeza - Erectus - 51 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille!!!!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego ;)

Chiudo il thread :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email