• Greco
  • frasi di latino... help me please;)...

djzarok
djzarok - Habilis - 160 Punti
Rispondi Cita Salva
1) Quem paenitet peccasse, paene est innocens.
2) Huius me mei facti paenituit non tam propter periculum meum, quam propter vitia multa quae ibi offendi quo veneram.
3) Pleraque nostris moribus sunt decora, quae apud grecos turpia putantur:quem enim romanorum pudet uxorem ducere in convivium?.
4) Neminem didicisse paeniteat.
5) Ceteros pudeat, si qui ita se litteris abdiderunt, ut nihil possint ex iis ad communem adferre fructum.
6) M. Furium Camillum, Gallorum victorem, Romani parentem patriae appellaverunt.
7) Q. Mucius augur multa narrare de C.Laelio socèro suo memoriter et iucunde solebat, nec dubitare illum in omni sermone appellare (=nec solebat dubitare appellare illum...) sapientem
8 ) Divine Plato -escam malorum- appellat voluptatem, quod ea videlicet homines capiantur ut pisces..

VI PREGO MI SERVONO AL PIU PRESTO...GRAZIE IN ANTICIPO
Ila
Ila - Genius - 14442 Punti
Rispondi Cita Salva
6) M. Furium Camillum, Gallorum victorem, Romani parentem patriae appellaverunt.
I Romani chiamarono M. Furio Camillo,vincitore dei Galli,il genitore della patria
sedia90
sedia90 - Genius - 9848 Punti
Rispondi Cita Salva
1) è pressocchè innocente chi si sente d'aver peccato.
4) nessuno si penta d'aver imparato
5)Si vergogni piuttosto chi si immerge a tal punto nello studio delle lettere da non far nulla di utile alla società
7)Quinto Mucio l’augure era solito raccontare a memoria e in modo gradevole, molti aneddoti su suo suocero, Caio Lelio, e non esitava, in ogni suo racconto, a definirlo “il Saggio
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email