• Greco
  • frasi d latino x dmn....

divoka
divoka - Erectus - 138 Punti
Rispondi Cita Salva
1-neque tamen erit utendum verbis eis,quibus iam consuetudo nostra non utitur.
2-Ipse(=caesar)Divitiacum Haeduum magnopere cohortatus docet quanto opere rei publicae conmmunisque salutis intersit manus hostium distineri,ne cum tanta multitudine uno tempore confligendum sit.
3-caesari nuntiatum est Ariovistum cum suis omnibus copiis ad occupandum Vesontionem,quod est oppidum maximum Sequanorum,contendere.Id ne accideret,magnopere sibi praecavendum Caesar existimabat.
altre 3 ma qst volta dall'italiano...
1-si narra che Demostene fosse desiderosissimo di ascoltare Platone e di leggere i suoi scritti.
2-con il sopportare le ingiurie meriterai maggiore lode che con il vendicarle.
3-bisogna osare e agire in un pericolo così grande,non esitare e prendere consiglio.
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
1-neque tamen erit utendum verbis eis,quibus iam consuetudo nostra non utitur.
e tuttavia non si dovrà usare quei termini, che ormai la nostra abitudine non usa

2-Ipse(=caesar)Divitiacum Haeduum magnopere cohortatus docet quanto opere rei publicae conmmunisque salutis intersit manus hostium distineri,ne cum tanta multitudine uno tempore confligendum sit.
Cesare, dopo aver fortemente esortato l'eduo Diviziaco, gli spiegò quanto importasse allo stato e al benessere comune che fossero tenute disgiunte le forze nemiche, perchè non si dovesse combattere in un sol tempo con una così grande moltitudine.

3-caesari nuntiatum est Ariovistum cum suis omnibus copiis ad occupandum Vesontionem,quod est oppidum maximum Sequanorum,contendere.Id ne accideret,magnopere sibi praecavendum Caesar existimabat.
fu annunciato a Cesare che Ariovisto si apprestava ad occupare Vesonzione, che è una grandissima città dei Sequani. Cesare riteneva che dovesse fortemente impedire che ciò accadesse.


1-si narra che Demostene fosse desiderosissimo di ascoltare Platone e di leggere i suoi scritti.
Demosthenes traditur cupidissimus fuisse Platonem audiendi eiusque scripta legendi

2-con il sopportare le ingiurie meriterai maggiore lode che con il vendicarle.
iniuriis tolerandis merebis laudem maiorem quam vindicandis

3-bisogna osare e agire in un pericolo così grande,non esitare e prendere consiglio.
audendum et agendum in tanto periculo, non morandum et consilium capiendum est

ciao ...niente per cortesia o grazie ???...ma dove vivi ?
divoka
divoka - Erectus - 138 Punti
Rispondi Cita Salva
kmq grz mille ...sempre gentilissimooooo :D
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email