Sayuka
Sayuka - Erectus - 54 Punti
Rispondi Cita Salva
1. Orator est, fili Marce, vir bonus dicendi peritus. (Catone)
2. Dat ipsa lex potestatem defendendi. (Cicerone)
3. Virtutes cernuntur in agendo. (Cicerone)
4. De futuris rebus difficile est dicere. (Cicerone)
5. Romani quatiendo arietibus muros aliquantum urbis nudaverant (= avevano sguarnito). (Livio)
6. Romanos invasit inane studium supervacanea discendi. (Seneca)
7. Animos in societatem honesta cupiendi par voluntas trahit. (Seneca)
8. Demosthenes Platonis studiosus audiendi fuit. (Cicerone)
9. Gaius Antonius, pedibus aeger, proelio adesse nequibat. (Sallustio)
10. Imperare sibi maximum est imperium. (Seneca)
11. Nulla res tantum ad dicendum proficit quantum scriptio. (Cicerone)
12. Aristotelem non deterruit a scribendo amplitudo Platonis. (Cicerone)
13. Parsimonia est scientia vitandi sumptus supervacuos aut ars re familiari moderate utendi. (Seneca)
14. Mittitur ad hostes colloquendi causa C. Arpineius, eques Romanus et Q. Iuniusex Hispania Quidam. (Cesare)
15. Generari et nasci a princibus fortuitum est. (Tacito)
16. Servilius consul medium se gerendo (medium se gerere= mantenere un atteggiamento neutrale) nec plebis vitavit odium nec apud patres gratiam iniit. (Livio)
17. Pompeianis ad recipiendum crates derectae et institutae fossae magno impedimento fuerunt. (Cesare)
18. Haec sunt fundamenta firmissima nostrae libertati, sui quemquam iuris et retinendi et dimittendi esse dominum. (Cicerone)
19. Nemo irascendo fit fortior (Seneca)
20. Magnam vim avaritia habet ad capiendum, detinendum vel submergendum. (Detto medievale)

io di latino è inutile..non ci capisco niente ç____ç se ci riuscite voi ç_______ç
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao...
1)L'oratore è,figlio Marco, un uomo dabbene esperto della parola ( del dire )
2) La legge stessa dà la facoltà di difender( si )
3) Le virtù ( qualità ) si vedono nell'agire ( nell'azione )
4) E' difficile parlare del futuro
5) I Romani avevano sguarnito una buona parte della città abbattendo ( con l'abbattere ) le mura con gli arieti.
6) Una sciocca passione di imparare cose estremamente inutili pervase i Romani
7) Una sana volontà di desiderare l'onestà attira gli animi in società
8) Demostene fu appassionato dell'ascolto di Platone
9) Gaio Antonio, malato ai piedi, non poteva partecipare alla battaglia.
10) Il più grande comando è comandare a se stessi
11) nessuna cosa giova al parlare quanto la scrittura.
12) L'ampiezza di Platone non distolse Aristotele dallo scrivere
13) La parsimonia è la scienza dell'evitare spese inutili o l'arte di sfruttare con moderazione il patrimonio di famiglia.
14) Viene mandato ai nemici per parlare Arpineio, cavliere romano e un certo Iunio dalla Spagna.
15) E' casuale essere generati e nascere da principi
16) il console Servilio, col mantenere un atteggiamento neutrale, non evitò l'odio della plebe nè entrò nelle grazie dei senatori.
17) I graticci allineati e le fosse costruite furono di grande ostacolo ai Pompeiani per ritirarsi.
18) Queste sono le fondamenta della saldissima nostra libertà, che ciascuno è padrone sia di mantenere un suo diritto sia di rinunciarvi
19) nessuno diventa più forte arrabbiandosi
20) L'avidità possiede una grande forza per prendere, trattenere o affossare.
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Sayuka: io di latino è inutile..non ci capisco niente ç____ç se ci riuscite voi ç_______ç

E chi meglio di uno laureato poteva aiutarti?! Grazie Silmagister per il prezioso aiuto che dai agli studenti e anche a noi collaboratori :XD
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Corra96

Corra96 Moderatore 3219 Punti

VIP
Registrati via email