• Greco
  • Frase di greco (non capisco la costruzione)

    closed post
-selena-
-selena- - Genius - 4987 Punti
Salva
Frase di greco (l'ho tradotta ma non capisco molto bene la costruzione e il senso?
ciao a tutti..questa è la frase di greco (di Platone ed è tratta dall'Apologia)..ho provato a tradurla ma mi rimane difficile la costruzione e non capisco il senso della frase! Potete aiutarmi per favore?? grazie millee

- εγω γαρ αν οιμαι, ει τινα εκλεξαμενον δεοι ταυτην την νυκτα εν η ουτω κατεδαρθεν ωστε μηδε ουαπ ιδειν, και τας αλλας νυκτας τε και ημερας τας του βιου του εμαυτου αντιπαραθεντα ταυτη τη νυκτι δεοι σκεψαμενον ειπειν ποσας αμεινον και ηδιον ημερας και νυκτας ταυτης της νυκτος βεβιωκεν εν τω εμαυτου βιω...

Io infatti penso che , se fosse necessario (deoi) che uno (tiva) avendo scelto questa notte in cui dormì in modo tale da non vedere nessun sogno, e avendo paragonato le altre notti e i giorni della sua vita a questa notte fosse necessario ( ma questo da cosa dipende?? dal "fosse necessario " di prima?), avendo riflettuto, che dicesse (questo dipende deoi giusto?) quanti giorni e notti ha vissuto meglio e più dolcemente di quetsa notte nella sua vita...

Grazie

Aggiunto 2 ore 23 minuti più tardi:

Grazie milleeee =)
Ciaoo :hi :hi
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Salva
- εγω γαρ αν οιμαι, // ει // τινα εκλεξαμενον [=partic. congiunto aor. da ἐκλέγω rif. a τινα ] // δεοι // ταυτην την νυκτα // εν η ουτω κατεδαρθεν // ωστε μηδε ουαπ ιδειν,// και τας αλλας νυκτας τε και ημερας τας του βιου του εαυτου αντιπαραθεντα [=partic. congiunto aor. da ἀντιπαρατίθημι rif. a τινα ]ταυτη τη νυκτι // δεοι // σκεψαμενον [=partic. congiunto aor. da σκέπτομαι rif. a τινα ] ειπειν // ποσας αμεινον και ηδιον ημερας και νυκτας ταυτης της νυκτος βεβιωκεν εν τω εαυτου βιω...

ipotetica 3° tipo
infinitiva retta da δέοι
relativa
consecutiva
interrogativa indiretta
principale




ebbene, io penso.., se uno, scelta questa notte, nella quale aveva dormito in maniera tale, da non fare (lett. vedere) neppure un sogno, e, paragonate le altre notti e gli altri giorni della sua vita a questa notte, dovesse, riflettendo dire quanti giorni e quante notti abbia vissuto in maniera migliore e più piacevole di questa notte, penso....



Io infatti penso che , se fosse necessario (deoi) che uno (tiva) avendo scelto questa notte in cui dormì in modo tale da non vedere nessun sogno, e avendo paragonato le altre notti e i giorni della sua vita a questa notte fosse necessario ( ma questo da cosa dipende?? dal "fosse necessario " di prima?), avendo riflettuto, che dicesse (questo dipende deoi giusto?) quanti giorni e notti ha vissuto meglio e più dolcemente di quetsa notte nella sua vita...

si certo...selena...il 2° δεοι dipende sempre da ει
ciao -selena- :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Registrati via email