miriam898
miriam898 - Habilis - 190 Punti
Rispondi Cita Salva
per favore.. un altro aiuto..!!! contro diogitone di lisia, paragrafi (15-17).. pur favor.. vi invoco..!!:O_o.................... se ne avete voglia anche -contro epicrate- (7-8)..!! GRAZIE..!!!
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
15
Dopo questi fatti, giudici, quand'era (già) passato un po' di tempo [in mezzo] ed io ero lontanissimo [molto lasciato indietro] dal (sospettare) le mie disgrazie, mi si avvicinò una vecchia, mandata da una donna di cui quello era l'amante, come io seppi in seguito: costei, furiosa e convinta di essere tradita [subire un torto] (da Eratostene), perché non si recava più da lei così spesso come prima [non più ugualmente], lo aveva fatto spiare [lo sorvegliava] finché non aveva scoperto quale ne fosse il motivo.

16
Avvicinatasi dunque a me, questa persona, che teneva d'occhio la mia casa, mi disse: "Eufileto, ti prego di credere [credi] che non (è) assolutamente per impicciarmi degli affari tuoi [per nessuna indiscrezione] (che) mi sono avvicinata a te: (ma) si dà il caso che l'uomo che sta infangando te e tua moglie sia odioso (anche) a noi. Dunque, se prendi la serva addetta alla spesa e alle faccende di casa e la metti sotto tortura, saprai tutto. Il colpevole [colui che fa ciò]" aggiunse "è Eratostene di Oe, che ha sedotto non solo la tua donna, ma anche molte altre: lo fa di mestiere [ha infatti questo come mestiere]".

17
Detto questo, giudici, la donna se ne andò, ed io subito [oppure: lì per lì] cominciai a sentirmi sconvolto, e mi ritornava tutto alla mente, ed ero pieno di sospetti, pensando a come ero stato chiuso in camera, e ricordando come quella notte avessero fatto rumore la porta del cortile e (anche) quella della strada, cosa che non era mai successa (prima), e come mi fosse sembrato che mia moglie si fosse truccata. Tutte queste cose mi tornavano in mente, ed ero pieno di sospetti.


5-6
Ebbene, o cittadini di Atene, quando io decisi di sposarmi e mi portai in casa una donna, nei primi tempi [nell'altro tempo: cioè quello trascorso prima che nascesse il bambino] mi comportavo in modo tale da non starle troppo addosso [infastidirla], ma neanche (da far sì) che dipendesse troppo da lei (fare) quel che le pareva [voleva fare], e la controllavo per quanto m'era possibile, e, com'è ovvio, tenevo gli occhi aperti [porgevo la mente]. Ma dopo che mi nacque un bambino, ormai mi fidavo (di lei), e (così) le affidai tutti i miei averi, convinto che questo (nostro) legame [familiarità] fosse estremamente saldo;

7
e in effetti sulle prime, o Ateniesi, era la migliore di tutte (le donne): una brava massaia, gran risparmiatrice, attenta amministratrice di ogni cosa [amministrante attentamente ogni cosa]; ma dopo che mi morì la madre, con la sua morte [morendo] è stata la causa di tutti i miei guai.

8
Già, perché mia moglie, accompagnatala alla sepoltura, è stata notata da questo tizio e col tempo s'è lasciata sedurre [vista da quest'uomo, col tempo viene corrotta]: (egli) infatti, facendo la posta alla serva addetta a fare la spesa [spiando la serva, quella che andava al mercato] e rivolgendole le sue proposte, riuscì a sedurre mia moglie [lei].
miriam898
miriam898 - Habilis - 190 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille..!!!!!
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
prego
Chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email