SHARONN
SHARONN - Ominide - 4 Punti
Salva
Ciao a tutti scusate sono nuova e non capisco poi molto..
Sono al primo anno di liceo Linguistico e per quanto riguarda latino siamo a Marzo e io sto a zero..
Questa settimana ci sarà un compito a sorpresa e io non so riesco proprio a farle queste versionii..
Fino a oggi abbiamo fatto prima e seconda declinazione
Ma da cosa devo cominciare?
Devo subito tradurre parola per parola o prima cercare verbi/aggettivi ecc?
E come li distinguo?
D: VI PREGO AIUTATEMIIII

Aggiunto 48 minuti più tardi:

Eh.. Purtroppo ho proprio problemi di base..
Come distinguo i verbi, aggettivi ecc. in una frase e cose così..
Tu non puoi darmi una mano.. :S ?
victorinox
victorinox - Genius - 2527 Punti
Salva
ciao sharonn prova a guardare qui
http://www.skuola.net/forum/latino-greco/consigli-per-arrivare-al-6-in-una-traduzione-11902.html

:hi

Aggiunto 1 ore 12 minuti più tardi:

qui è questione di studio, mi dispice non posso fare molto...
secondo quello che hai scritto nel messaggio state messi male con il programma, più di mezzo anno scolastico e avete fatto solo 2 delclinazioni e qualche tempo.. immagino

ti posso dire che solitamente in una frase latina, si segue questo ordine
soggetto vari complementi e verbo

soggetto si trova ad inizio frase
es: Caesar(soggetto) in castra venit = Cesare è arrivato nell'accampamento.

verbo si trova alla fine della frase
es: Domina severa erat(verbo) = La padrona era severa.

compl.oggetto si trova dopo il soggetto e prima del verbo
es: Domina modestiam(compl.oggetto) laudat. = La padrona loda la modestia.

compl. di specificazione precede il nome a cui si riferisce
es: Siciliae ora amoena est. = la costa della sicilia è amena.

questo non vale per tutti i casi, ho generalizzato un po'...
ovviamente non ci sono solo queste regole, ce ne sono molte altre.
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Salva
E' un po' un problema, sharonn...

innanzitutto devi conoscere alla perfezione le desinenze, cioè la parte finale e mutabile delle parole: è la caratteristica di una lingua flessiva come il latino. Anzi, è FONDAMENTALE, perchè proprio la parte finale della parola determina la funzione logica della parola stessa (soggetto, complementi vari,...) e grazie a questo il latino può disporre le parole in un ordine non rigoroso, proprio perchè è la parola stessa con la sua parte finale che ha già una funzione logica.

Poi devei conoscere anche le desinenze dei verbi.

Senza questi strumenti, non dico che è impossibile, ma è veramente arduo tradurre.

Se vuoi spiegazioni e chiarimenti, non aver timore di chiederli.

:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email