donrodrigo-votailprof
donrodrigo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
(ANSA) - WASHINGTON, 8 GIU - Un attacco aereo Usa su una casa di Baghdad ha ucciso il capo di al Qaida in Iraq Abu Musab al-Zarqawi, secondo la televisione Usa Abc. Anche la televisione irachena Iraqia, citando il premier Nuri al-Maliki, ha detto che Abu Musab al-Zarqawi e' stato ucciso.
malusblade-votailprof
malusblade-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ora vedi ke succede...rappresaglie ovunque!!! :cry:
qui mi sa ke nn basta uccidere i capi... :?
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
speriamo che sia morto veramente...
berserk-votailprof
berserk-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
per quel ke vale. Non serve a molto ucciderne i capi, è troppo ramificata, le varie cellule operano più o meno indipendentemente l'una dall'altra, è una guerra contro nessuno...
andreact2003-votailprof
andreact2003-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"Berserk":
per quel ke vale. Non serve a molto ucciderne i capi, è troppo ramificata, le varie cellule operano più o meno indipendentemente l'una dall'altra, è una guerra contro nessuno...

quoto... certo bisognerà vedere gli sviluppi che nasceranno da questa uccisione...
fid-votailprof
fid-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ammesso che lo abbiano ucciso sul serio personalmente ho molti dubbi sul ruolo di molti protagonisti del terrorismo(fra cui Bin Laden) e su quali siano gli interessi e gli stati che stanno dietro di loro

al-Zarqawi era con altri 7 uomini a Baquba(poki km da bagdad) ed è stato ucciso con un bombardamento aereo

secondo voi è normale bombordare con attacchi aerei per uccidere 7 persone fra cui il ricercatissimo capo terroristico dell'iraq? :roll:
non vi puzza di bruciato? non sarebbe stato più saggio catturarlo ? :roll:
berserk-votailprof
berserk-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
purtroppo la verità non ci è dato conoscerla, o almeno deve passare qualke anno prima ke qualcuno dica qualcosa... considerando ke i giornalisti o collaborano con l'esercito o vengono tenuti fuori,possiamo fare solo supposizioni
misterprogrammaufficioso-votailprof
misterprogrammaufficioso-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Bel colpo sul fronte terrorismo, ma se pensiamo che facendo fuori lui si elimina il terrore in iraq beh, siamo fuori strada :(
credo che li ormai si è intrapresa una strada senza via di uscita...
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"MisterProgrammaUfficioso":
Bel colpo sul fronte terrorismo, ma se pensiamo che facendo fuori lui si elimina il terrore in iraq beh, siamo fuori strada :( credo che li ormai si è intrapresa una strada senza via di uscita...

Già, occorre capire che qui non si tratta più di piangere quando cade uno dei nostri ed esultare quando cade uno di "loro" (che poi il grande problema è che a questo "loro" non è possibile dare un contorno definito), questa guerra è stata un grande errore cui bisogna porre rimedio al più presto, e l' unica via di uscita è quella che porta -anzi, riporta- a casa
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Non sono d'accordo, stiamo solo indebolendo una nazione se la lasciamo ora. Non si può mollare adesso, sarebbe un grave errore che scatenerebbe ancora di piu la guerra civile...
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"beltipo":
Non sono d'accordo, stiamo solo indebolendo una nazione se la lasciamo ora. Non si può mollare adesso, sarebbe un grave errore che scatenerebbe ancora di piu la guerra civile...

Proprio questo smentiva l' inviato in Iraq Renato Caprile: si sostiene che le truppe anglo - americane abbiano limitato la guerra civile in Iraq, ma bisogna avere il coraggio di dire che spesso i soldati sono attenti soltanto a difendere se stessi, la cosidetta "zona verde" dove hanno sede le istituzioni irachene e le istallazioni petrolifere sparse nel Paese, ma non hanno fatto nulla di significativo per assicurare l' ordine e la sicurezza alla popolazione civile, che difatti vive massacri ormai quotidiani (oltre mille morti nel solo mese di aprile).
Parole forti, che secondo me non vengono pronunciate a cuor leggero da chi in quei territori vive da ormai 4 anni
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ecco come un giornale vergognoso ed indegno di un paese che si definisca civile presenta le notizie...
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"battagliero":
Proprio questo smentiva l' inviato in Iraq Renato Caprile: si sostiene che le truppe anglo - americane abbiano limitato la guerra civile in Iraq, ma bisogna avere il coraggio di dire che spesso i soldati sono attenti soltanto a difendere se stessi, la cosidetta "zona verde" dove hanno sede le istituzioni irachene e le istallazioni petrolifere sparse nel Paese, ma non hanno fatto nulla di significativo per assicurare l' ordine e la sicurezza alla popolazione civile, che difatti vive massacri ormai quotidiani (oltre mille morti nel solo mese di aprile).
Parole forti, che secondo me non vengono pronunciate a cuor leggero da chi in quei territori vive da ormai 4 anni

Con tutto il rispetto per Caprile, il suo giudizio mi sembra molto simile a quello della Sgrena: "a me non può sucedere nulla, io rappresento i giusti".

Ci saranno mancanze? Ai voja, ma da qui a dire che è controproducnte o inutile ce ne passa: voglio vedere come riuscivano a respingere le forze islamiche senza la coalizione...(vedi l'esempio della somalia)
giurista-votailprof
giurista-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
si sa ke teste ci sn nella lega, nn c'è da stupirsi!d'altronde viviamo in 1'italia kamikaze..ci buttiamo il fango in faccia. :roll:
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"beltipo":
Con tutto il rispetto per Caprile, il suo giudizio mi sembra molto simile a quello della Sgrena: "a me non può sucedere nulla, io rappresento i giusti".
Ci saranno mancanze? Ai voja, ma da qui a dire che è controproducnte o inutile ce ne passa: voglio vedere come riuscivano a respingere le forze islamiche senza la coalizione...(vedi l'esempio della somalia)

Non vedo proprio un parallelo con la Sgrena, lui denuncia semmai una situazione in cui nessuno, al di fuori degli obiettivi elencati nel precedente topic, può sentirsi al sicuro, poiché le truppe anglo - americane, probabilmente anche per insufficienza di uomini, non sono riuscite a portare ordine e sicurezza alla gente comune, vuoi anche per una opzione verso una strategia militare meno rischiosa (e quindi meno impopolare presso l' opinione pubblica) ma purtroppo anche meno efficace. Non si è andati al cuore del problema, mirando a ricostruire un "popolo" iracheno unito, che solo poteva respingere le infiltrazioni terroristiche, che invece trovano terreno facile in un tessuto sociale dilaniato dai conflitti.
Invece in questi anni, più che unire, si è badato a tenere di volta in volta diviso ciò che già era diviso di suo, e mi riferisco alle varie etnie che compongono la popolazione. E, ripeto quanto avevo detto a suo tempo, a nulla sono valse elezioni in cui i candidati non potevano nemmeno mostrarsi, ed in cui il voto è stato espresso sulla sola base della etnia di appartenenza

Pagine: 12

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email