• Off-Topic / Sport
  • Dati su incontri a rischio e feriti, percentuali ministero dell\'interno

sullo82-votailprof
sullo82-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
MILANO (Reuters) - Gli incontri di calcio con feriti sugli spalti per le tre categorie di campionato principali sono diminuiti del 7% rispetto all'anno scorso, mentre sono aumentate le denunce e gli arresti tra i tifosi.

Ne dà notizia oggi il ministero dell'Interno in una nota.

Nonostante gli incontri considerati a rischio dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive siano aumentati del 41%, il numero di incontri con feriti -- su 1163 gare complessive -- sono passati a 55 dai 59 della stagione precedente, secondo il ministero.

Con la conclusione del girone d'andata di serie A e C -- quello della serie cadetta terminerà il 27 gennaio -- dei 7 milioni gli spettatori che hanno assistito ad una partita di calcio, i civili rimasti feriti sono diminuiti del 31%, passando dai 94 dello scorso anno agli attuali 65, si legge nella nota.

A causa del maggior numero di incontri a rischio, passati da 211 a 298, sia per la presenza in serie A di squadre quali il Catania con tifoseria giudicata ad "alto rischio"e sia per la "inusuale" composizione della serie B -- dove militano squadre blasonate che tradizionalmente sono seguite da un elevato numero di spettatori -- risultano invece aumentati del 42% i feriti tra le forze dell'ordine, passati da 142 dell'anno scorso a 202 di quest'anno.

Tuttavia, l'aumento del 4% del personale delle forze dell'ordine -- da considerarsi una naturale conseguenza della presenza nel campionato cadetto di compagini come Juventus, Napoli e Genoa che disputano le gare in trasferta in impianti talvolta inadeguati per capienza -- non è servito a diminuire il numero di arresti e denunce tra le frange delle tifoserie

Secondo i dati del ministero, il numero dei tifosi arrestati è aumentato del 12,5%, passando da 96 a 108, mentre il numero delle persone denunciate è aumentato del 90%, passando da 256 a 486.

Oltre 1.400 sono i tifosi sottoposti a Daspo, il provvedimento di divieto di accesso agli impianti sportivi, che vieta ai violenti di assistere agli incontri di calcio, si legge nella nota.

http://today.reuters.it/news/newsArticle.a...MENO-FERITI.XML
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
buddacio stiamo arrivando...
roots86-votailprof
roots86-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
buddace ti invaderemo il san calippo!!...orgoglioso di essere catanese!!
sullo82-votailprof
sullo82-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
non scrivevo da tempo... ma è sempre un piacere tornare di tanto in tanto... :p:p:p
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
è vero.... ci mancavi. Però hai sbagliato avatar, qua stemmi della roma non ne vogliamo :D
sullo82-votailprof
sullo82-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
hai ragione... scusa :o

anch'io sparerei a vista al romano dopo le 7 "pappine" :cartellinorosso:


:D:D:D:D:D:D
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
abbè vi sposto in sport...carino il tono allegro e non rissoso ;)
Si vede che è una grande famiglia!!
roots86-votailprof
roots86-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
caro sullo,a roma abbiamo preso 7 pappine,è vero, ma abbiamo dato spettacolo sugli spalti...cosa che voi nn fate mai!! :D
sullo82-votailprof
sullo82-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"roots86;93110":
caro sullo,a roma abbiamo preso 7 pappine,è vero, ma abbiamo dato spettacolo sugli spalti...cosa che voi nn fate mai!! :D

fino ad un anno e mezzo fa si diceva il contrario...

calcisticamente parlando ora è il vostro momento, il nostro è passato
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email