anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"di patenti dell'antimafia" per le primarie. Lo ha affermato Latteri candidato del ..crisantemo.
Non mi stupisce più di tanto considerato che l'esimio rettore nel 2004 ebbe a dichiarare che la mafia non è il problema principale della sicilia.
Se non si trattasse di una cosa seria mi verrebbe voglia di ciatare Benigni "il problema principale infatti è il trafffico"
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ho capito ..le critiche alla sx non stimolano la discussione a differenza di quelle, sempre numerose, verso la maison delle libertà. :lol:
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Oggi ho letto una cosa nel giornale che non c'entra col tuo argomento, però si tratta sempre di politica.


Riassumendo c'era scritto che quelli di sinistra erano contrari al ponte (e te pareva !), invece per l'alta velocità in val di susa erano favorevoli (non tutti).


Il discorso è. Se un opera si deve fare al Nord, facciamola, se si deve fare in Sicilia, non facciamola o facciamo altre cose.


E anche per questo che non voterò mai la sinistra. Spero che sale la destra principalmente per il ponte. Un'opera troppo importante per la Sicilia. E poi per far tacere quelli di sinistra visto che quando c'era Prodi, volevano il ponte, appena è arrivato berlusconi, sono contrari. Che serietà che hanno.


Latteri o Borsellino? Manco loro lo sanno.


Cmq sappiate che a me della politica non me ne fotte niente, anzi la odio. I Politici come si dice qua " su tutti mangiatari". :P
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ps.

Non parlate mai di politica e di calcio in un forum, perchè succede un casino. :D
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Lasciando stare i contenuti del messaggio (per parte mia contestabilissimi ed un po' troppo esemplificativi delle questioni), hai detto nell'ordine che non voterai mai per quelli, che speri che salgano quegli altri, che quelli bisogna metterli a tacere per la poca serietà. E poi te ne esci dicendo che non ti frega della politica , anzi la odi (se la odi comunque già qualcosa ti frega). Non ti sembra un tantiniello in contraddizione? :roll:
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Tranqui ultras, ci sono io che vigilo e spengo ogni rivolta :wink:
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
si in effetti c'e' un po' di contraddizione, però volevo solo dire che non mi piace la politica, perchè per me sono tutti uguali, ma se devo fare una scelta preferisco la destra anche per i motivi che ho spiegato sopra.

:wink:
gianluca99-votailprof
gianluca99-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Se c'è un vero problema in questo momento, è il fatto che ai giovani della politica non gliene frega niente. Che sono tutte sfiduciati dal comportamento di certa gente che non si merita neanke un po' di fiducia. Ma anche se i nostri politici sono corrotti questo non deve allontanarci dalla politica, ma anzi questo ci deve fare avvicinare per prendere in mano la situazione. Non possiamo permetterci di non andare a votare, o di non credere ai nostri voti, perchè facendo così, facciamo proprio quello che vogliono loro. Cioè lavarcene le mani e lasciare lo stato in mano loro. La politica è qualcosa di più delle misere discussioni che vediamo ogni giorni attraverso i media. Ed è l'arte di partecipare alla vita sociale, di cercare di fare qualcosa di utile per tutti. In fondo nell'isola dell'utopia per fare il politico bisgna avere una vocazione, come per il prete ed il missionario, perchè metti la tua vita a servizio della società. Invece i nostri politici mettono la loro vita a servizio delle poltrone ( magari non tutti, però forse alla fine si trasformano tutti).
Personalmente, forse perchè sono un sognatore, penso che se le critiche sono queste, cioè che i politici sono corrotti e magiatari, se ci crediamo meglio di loro, dovremmo scendere in campo e cercare di sostituirci a loro. Certo non è una cosa facile, ma basta cercare di guardare le persone in campo. Io credo che la gente capisca quando una persona ha la vocazione della politica o meno, quando si candida per visibiltà personale o per mettersi al servizio.
E questo calza perfettamente anche con la politica universitaria. Fino ad ora (cioè da tre anni), non ho visto una buona politica nell'università, e per questo non ho votato alcuni miei colleghi che hanno insistito, perchè per me il voto è una cosa seria. Quando qualcuno viene da me, e incomincia ad offrirmi biglietti per serate, od altro, e poi mi chiede il voto, vi sembra che ci sia qualcosa che non va o no? Se queste stesse persone verrebbero da me, e mi incominciassero a parlare di politica, di politica vera, anche se non riguardante strettamente l'università credo che le darei il voto ad occhi chiusi.
Credo che si cominci dall'università a migliorare la politica, perchè in fondo è anche la prima politica vera alla quale andiamo incontro, perchè ci permette di organizzare e gestire una cosa grande come l'università di Catania.
Da parte mia ho la grande copla che, dopo quello che ho detto, non ho mai provato a scendere in campo.

Per quanto riguarda il ponte credo che sia una cosa soltanto meramente propagandistica, perchè prima penso che sia più utile completare la Catania-Siracusa-Gela, in cantiere da 50 anni, raddoppiare i binari ferroviari, finire la metropolitana circum-etnea che è in cantiere da vent'anni(viaggiamo ancora nella linea costruita a fine '800), e varie altre cose. Ho paura che la costruzione del ponte possa gettare ombra sull'importanza di altri problemi e bloccare i lavori sulle cose che ho elencato perchè i finanziamenti per la Sicilia verrebbero risucchiati dalla costruzione del ponte.
Personalmente io sogno un vero sviluppo della Sicilia, ma questo lavoro si fa a tappe. Personalmente la vedo così:
1° Completare e costruire tutte le infrastutture necessarie per consentore collegamenti buoni e veloci in tutta la Sicilia.
2° Realizzazione del ponte
3° Il ponte, anche se sovradimensionato, potrebbe concretizzare il progetto di fare della Sicilia, il ponte tra l'Europa e il resto del Mediterraneo, anche con la realizzazione di un grande interporto a Ct (cosa che per l'altro sembra che si stia già costruendo...)


Scusate per la prolissità ma quando prendo questi argomenti, purtroppo per chi mi ascolta, non la finisco più....
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io invece credo che il ponte debba essere fatto, perchè porterà a cascata solo benefici...
gianluca99-votailprof
gianluca99-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"beltipo":
Io invece credo che il ponte debba essere fatto, perchè porterà a cascata solo benefici...

Tu credi che porti solo benifici, io lo spero, ed ho espresso sopra che non credo perchè ho paura che...
Naturalmente se venisse realizzato adesso spererei di sbagliarmi. Io non sono un oppositore del ponte, ma semmai ritengo che non sia al primo posto tra le priorità.
Ma naturalmente tutto questo è opinabile e ci sono diversi punti di vista che hanno una loro logica.
Spero di non creare polemiche-- :wink:
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"gianluca99":
Se c'è un vero problema in questo momento, è il fatto che ai giovani della politica non gliene frega niente. Che sono tutte sfiduciati dal comportamento di certa gente che non si merita neanke un po' di fiducia. Ma anche se i nostri politici sono corrotti questo non deve allontanarci dalla politica, ma anzi questo ci deve fare avvicinare per prendere in mano la situazione. Non possiamo permetterci di non andare a votare, o di non credere ai nostri voti, perchè facendo così, facciamo proprio quello che vogliono loro. Cioè lavarcene le mani e lasciare lo stato in mano loro. La politica è qualcosa di più delle misere discussioni che vediamo ogni giorni attraverso i media. Ed è l'arte di partecipare alla vita sociale, di cercare di fare qualcosa di utile per tutti. In fondo nell'isola dell'utopia per fare il politico bisgna avere una vocazione, come per il prete ed il missionario, perchè metti la tua vita a servizio della società. Invece i nostri politici mettono la loro vita a servizio delle poltrone ( magari non tutti, però forse alla fine si trasformano tutti).
Personalmente, forse perchè sono un sognatore, penso che se le critiche sono queste, cioè che i politici sono corrotti e magiatari, se ci crediamo meglio di loro, dovremmo scendere in campo e cercare di sostituirci a loro. Certo non è una cosa facile, ma basta cercare di guardare le persone in campo. Io credo che la gente capisca quando una persona ha la vocazione della politica o meno, quando si candida per visibiltà personale o per mettersi al servizio.
E questo calza perfettamente anche con la politica universitaria. Fino ad ora (cioè da tre anni), non ho visto una buona politica nell'università, e per questo non ho votato alcuni miei colleghi che hanno insistito, perchè per me il voto è una cosa seria. Quando qualcuno viene da me, e incomincia ad offrirmi biglietti per serate, od altro, e poi mi chiede il voto, vi sembra che ci sia qualcosa che non va o no? Se queste stesse persone verrebbero da me, e mi incominciassero a parlare di politica, di politica vera, anche se non riguardante strettamente l'università credo che le darei il voto ad occhi chiusi.
Credo che si cominci dall'università a migliorare la politica, perchè in fondo è anche la prima politica vera alla quale andiamo incontro, perchè ci permette di organizzare e gestire una cosa grande come l'università di Catania.
Da parte mia ho la grande copla che, dopo quello che ho detto, non ho mai provato a scendere in campo.

Per quanto riguarda il ponte credo che sia una cosa soltanto meramente propagandistica, perchè prima penso che sia più utile completare la Catania-Siracusa-Gela, in cantiere da 50 anni, raddoppiare i binari ferroviari, finire la metropolitana circum-etnea che è in cantiere da vent'anni(viaggiamo ancora nella linea costruita a fine '800), e varie altre cose. Ho paura che la costruzione del ponte possa gettare ombra sull'importanza di altri problemi e bloccare i lavori sulle cose che ho elencato perchè i finanziamenti per la Sicilia verrebbero risucchiati dalla costruzione del ponte.
Personalmente io sogno un vero sviluppo della Sicilia, ma questo lavoro si fa a tappe. Personalmente la vedo così:
1° Completare e costruire tutte le infrastutture necessarie per consentore collegamenti buoni e veloci in tutta la Sicilia.
2° Realizzazione del ponte
3° Il ponte, anche se sovradimensionato, potrebbe concretizzare il progetto di fare della Sicilia, il ponte tra l'Europa e il resto del Mediterraneo, anche con la realizzazione di un grande interporto a Ct (cosa che per l'altro sembra che si stia già costruendo...)


Scusate per la prolissità ma quando prendo questi argomenti, purtroppo per chi mi ascolta, non la finisco più....


Condivido tutto ciò che hai scritto. Provo ad aggiungere qualcosa ..dopo cena :lol:
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ma voi lo sapete quanto tempo si risparmierebbe se ci fosse il ponte?

Per non parlare dei treni. L'alta velocità se non c'è il ponte come arriva da noi.

Avaia carusi forse perchè non prendete mai il treno, ma io quando mi faccio le trasferte, perdo sempre qualke 2 ore solo per attraversare lo stretto.

I ponti li fanno in tutti i paesi del mondo, non capisco perchè tutti sti dibattiti. Il progetto in Val di Susa costa 3 volte il ponte (però quello essendo al Nord, lo vogliono fare).

Poi che flash che ci possiamo fare. Stasera ci facciamo un giro a reggio e in 1 oretta e mezzo sei a reggio. :D

Gli stessi trasporti, tutto ciò che riguarda le merci, arrivano prima e costano di meno.

E' fondamentale costruirlo. Dobbiamo unire la sicilia al resto dell'italia e non isolarla.
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
C'è una cosa da considerare: se non fanno il ponte i soldi non li useranno per infrastrutture ecc in sicilia, ma per altre opere al nord...
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Non sono d'accordo.Credo che tutte le cose vadano fatte con razionalità. Non ha senso costruire un ponte quando ancora abbiamo le ..linee ferrate dell'impero borbonico. Da palermo a catania ci sono quattro, dico quattro ore di treno.
Le case vanno costruite dalle fondamenta non dal ...tetto
mason-votailprof
mason-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Vedete,il problema fondamentale è il seguente:se vivessimo in un paese retto da un sistema efficiente allora si potrebbero affrontare determinate problematiche in maniera decisamente più obiettiva e razionale,ma siccome cosi non è ovviamente entrano in gioco,giustamente,questioni di opportunità e priorità. Il ponte sullo stretto,l'alta velocità..tutte opere senz'altro utili che migliorerebbero sensibilmente la qualità dei trasporti,ma c'è da dire,come giustamente sottolineava lupetto,che l'attuale stato delle cose,quali tratte ferroviarie,autostrade,ecc..versano ancora,per la maggior parte,in condizioni pietose.Perchè allora non cominciare a risolvere questi problemi,e solo dopo pensare a costruire opere di indubbia necessità,l'importanza delle quali andrebbe senz'altro vanificata senza questi lavori di base?voglio dire..d'accordo,si costruisce il ponte,ed allora si ha la possibilità di attraversare lo stretto in pochissimo tempo,ma una volta dall'altra parte ci si troverà sempre di fronte ad un inferno chiamato "salerno-r.calabria"!

Pagine: 123

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Registrati via email