• Off-Topic
  • Della Sgrena, Calipari ed altro...

beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
La Sgrena è libera, Calipari è morto per salvarla a dimostrazione di quanto credesse in ciò che faceva e di che uomo era, e la verità non si sa...
Speriamo solo che non succeda come per il Cermis, con la vita degli italiani svenduta...
fid-votailprof
fid-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
no parte della verità si sa.eccome se si sa,semmai non si sa il xkè di quei colpi sparati ma io ho certe idee :? dopotutto esiste pure un matrix anke in iraq :?
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ti prego, non strumentalizziamo pure la sgrena...sono stati pagati fior di miliardi, un uomo ha dato la vita lascia stare matrix e cose simili, e rispettiamo il sacrificio dei caduti.
PS io sono il PRIMO che vuole la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità, non ho citato il cermis a caso...
fid-votailprof
fid-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ma scherzi o sei serio?

dei militari americani (in una terra dove è stata buttata fuori al jazeera e molti organi di informazione) su un blindato nelle vicinanze dell'aereoporto(dopo aver già passato tanti check point con il comando americano ke era al corrente degli spostamenti)trivella di colpi le auto battenti bandiera italiana,auto ke secondo il racconto degli agenti del sismi presenti viaggiava ad andatura regolare.Ad aggravare il fatto si inseriscono le dikiarazioni fatte alla Sgrena dai sequestratori "gli americani non vogliono vederti uscire da qui viva" e aggiungiamo tanti altri particolari come il fatto ke l'unica makkina colpita fra quelle presenti era proprio quella della Sgrena dopo la sparatoria, i militari Usa hanno impedito di continuare la conversazione, staccando tutti i cellulari' ed hanno ostacolato i soccorsi (non sarà xkè si sono accorti ke il gruppo italiano stava comunicando in diretta con palazzo Chigi?)

adesso voglio proprio sentire quale fantascientifica spiegazione,dopo la caxxatona sulla velocità,diffonderanno gli americani
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Le dichiarazione di una banda di scalcinati banditi ex saddammmisiti non fanno molto testo, e la macchina NON batteva bandiera italiana, almeno da nessuna parte è scritto. Nemmeno sul manifesto...
Invece pensiamo a scoprire la verità, e a fare rispettare i nostri morti...
fid-votailprof
fid-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
comunque adesso il punto è capire se sia stato un atto colposo o doloso

per quanto riguarda tutto il resto tutte le persone ke aprono gl'okki non possono ke constatare ke:

1) la guerra non è finita
2) i partiti ke hanno vinto le elezioni in iraq vogliono ke gli americani lascino il paese

(ovviamente su matrix qst cose sono solamente accennate)
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
a proposito di gente e partiti che vuole fuori le truppe straniere :

"Eppure, prima di esserne così sicuri, sarebbe magari il caso di ascoltare che cosa vogliono gli iracheni. Il presidente, che è sunnita, si chiama Ghazi Al Yawar. E' quello vestito da sceicco. La settimana scorsa ha ripetuto per l'ennesima volta che chiedere il ritiro delle truppe americane "è assolutamente privo di senso". Uno dei portavoce della lista sciita che dovrebbe aver vinto le elezioni, e che piace all'ayatollah Sistani, Mowaffaq Al Rubaie, ha detto che la prospettiva del ritiro "è una ricetta per il disastro". Uno dei leader della stessa Grande Alleanza, Ibrahim Jaafari, ha ribadito che "se gli Stati Uniti si ritirassero troppo presto, ci sarebbe il caos". La stessa cosa dicono il premier laico Ayyad Allawi e gli altri politici iracheni, siano essi sciiti o sunniti o curdi."

e allora...
maik-votailprof
maik-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
1)La guerra non e' finita perche' ci sono i terroristi di Al Zarqawi (che e' come dire Bin Laden) ed i nostalgici filo Saddam (che e' come dire filo Hitler) che non vogliono che finisca.
2)Non ho sentito nessun leader dei partiti vincitori alle elezioni iraqene dire agli americani "andate via",anzi,tutt'altro.E le elezioni stesse si sono svolte solo grazie agli americani.Ed il grande successo di affluenza delle elezioni dimostra tutta l'entusiasmo della popolazione per la presenza alleata e la possibilita' che grazie ad americani e italiani hanno avuto di poter finalmente votare seriamente...
mason-votailprof
mason-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Belle parole, davvero, ma la verità è una soltanto: la guerra è un'errore, e non c'è nessuna ragione al mondo che possa legittimarla. Se si combatte una guerra, ed una guerra c'è, allora bisogna accettare l'idea che ogni giorno ci siano morti su morti, ed io questo non lo accetto. mi dispiace, ma non credo che si stia seguendo il modo migliore per esportare "LA NOSTRA DEMOCRAZIA", ma soltanto il modo migliore per mettere le mani su un qualcosa di grosso che farà gonfiare i portafogli delle pallemosce da cui siamo governati. E' uno schifo, è questo è quanto!!
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Mason, perche non lo dici ai milioni di iracheni liberati e vedi cosa ne pensano.
O alla memoria dei mille e mille caduti di tutte le guerre?
Io sono contro la guerra, ma ci sono casi in cui la libertà non è un bene negoziabile.
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
E' il momento di aprire gli occhi;è il momento di dire che se è vero che non tutte le guerre sono ingiuste,tuttavia il presupposto su cui questa guerra si fondava,e cioè le famigerate armi di distruzione di massa,è crollato per ammissione degli stessi americani;è il momento di smetterla di qualificare la nostra presenza in Iraq come "missione di pace",perchè di pacifico in Iraq non c'è proprio nulla,e che la libertà brutalmente e repentinamente ottenuta per tutti alla fine ha significato libertà per nessuno.

La democrazia non è un prodotto da esportazione,come la coca-cola o le nike

LA DEMOCRAZIA NON SI IMPONE,LA DEMOCRAZIA SI PROPONE!

p.s.:il taglio "comiziesco" di quest'intervento è puramente intenzionale
mason-votailprof
mason-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Beltipo, perchè invece non lo vai a dire ai milioni di bambini, vittime innocenti di questa guerra assurda ( cosi' come lo è ogni guerra ) che ogni giorno vedono calpestato e buttato nel cesso il loro unico diritto, che è quello di essere felici e di vivere la loro innocenza cosi' come l'hai vissuta tu, io, e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di non dover subire questa brutale violenza che li segnerà a vita. Pensi davvero che possa esistere un bene in grado di legittimare la loro sofferenza? Pensi che qualcosa un giorno li potrà ripagare di tutto quello che hanno patito? Pensi che le loro ferite possano essere rimarginate? Roberto( ti chiami cosi se non mi sbaglio), i miei pensieri sono rivolti a loro. Hai detto bene, la libertà non è negoziabile, perchè la libertà è un'idea, un valore che non può essere imposto, ma solo trasmesso attraverso canali canali sicuramente non violenti.
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Milioni di bambini morti? Sofferenti? Ma ragazzi che dite? Ma dove sono sti MILIONI (dati per favore please) di bambini che sono distrutti, morti o sofferenti a causa della guerra.

Vorrei ricordarvi che quei bambini non soffrono più grazie al fatto che Saddam non c'è. PRIMA con "OIL FOR FOOD", sponsorizzato dalle Nazioni Unite (molti funzinari indagati per mazzette inclusi italiani di destra e sinistra), ci compravano armi e rubinetti d'oro mentre la gente DAVVERO moriva di fame.
Non trovate giusto averlo tolto SADDAM? STANNO PEGGIO ORA???
Da soli gli iracheni mai avrebbero potuto, e ora che non c'è sono TUTTI felici, tranne gli integralisti islamici, e chi aveva prima ingiusti privilegi...
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Dire che "TUTTI sono felici" mi sembra proprio una sciocchezza (uso un eufemismo),anzi gli unici che guadagnano da questa situazione caotica sono proprio i terroristi,che possono far leva sulla presenza delle truppe americane in territorio iracheno per gridare all'invasore e fare altri proseliti
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Hai ragione, l'espressione corretta è "TUTTI più felici".
Allora i milioni di morti o sofferenti (di cui aspetto le fonti, nemmeno emergency o CRI li hanno sti dati) dovevano rimanere sotto Saddam?
E perche nessuno dice niente su Oil for Food? Dove tutti morivano DAVVERO, ma per fame?

Pagine: 1234

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email