francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
So che risulterò impopolare e potrei risultare offensivo, ma credo vi sia da riflettere sulla questione.
Mastella è convinto di essere un'onesto galantuomo, malgrado i fatti accertati più volte dalle testate giornalistiche, che al di là di qualunque valenza penale, rendono indiscutibilmente l'idea di una persona dalla non elevatissima morale.

Apprendo adesso da La Sicilia un fatto successo a Giarre, paese nel quale attualmente è pericolosissimo parcheggiare l'auto e la moto specie se siete "forestieri", perchè potete stare tranquilli che non la ritroverete.
Non conosco tanta gente che va a Giarre, eppure tra quei pochi conto un'auto rubata e una moto di grossa cilindrata. Con l'aggravante della richiesta di pizzo. La moto non era commerciabile, il pizzo non è stato pagato, risultato: moto incendiata.

Il fatto odierno comunque è sintetizzabile in poche frasi.
Due giovani, erano sull'ennesima moto rubata, pronti a tentare l'ennesima rapina in un luogo controllato proprio perchè vittima già di numerosi furti, i carabinieri li hanno notati e questi anzichè rispettare l'alt sono scappati in pieno centro cittadino, guidando nella corsia opposta, facendo così rischiare anche agli ignari e innocenti passanti qualcosa di grave.

Fatto sta che alla fine sono caduti loro, i probabili rapinatori, e che l'auto dei carramba ha dovuto frenare bruscamente. Dalla pistola di uno dei due è partito accidentalmente un colpo.

Poche ore dopo i familiari, anzichè piangere di vergogna per aver perso un figlio e scoperto contemporaneamente che era un criminale, mafioso, hanno "chiesto giustizia".

I carramba sono "degli assassini".

Il 31enne rapinatore è "un innocente".

"Vogliamo giustizia, hanno ucciso un ragazzo di 30 anni, che lavorava, incensurato".

Anche per la fidanzatina: "Non si può morire così - aggiunge - non se lo meritava, vogliamo giustizia".

La mamma della vittima chiede "rispetto per il dolore di genitori che soffrono". "Non auguro a nessuno - urla - di passare quello che sto passando io. Mio figlio era una persona pulita ma è stata ammazzata".

Neanch'io auguro a nessuno la morte, men che meno di scoprire che proprio figlio sia un mafiosetto criminale, ma ho qualche problema quando sento dire che un criminale, in un paese ove ogni furto è controllato consentito e voluto dal boss locale, è una "persona pulita". O forse intendeva che la mattina prima d'uscire si era fatto la doccia?
pippo liberal-democratico-votailprof
pippo liberal-democratico-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Concordo sul fatto che il parlamento sia lo specchio della società, e l'esempio che hai riportato calza abbastanza bene. Ora, non è per contraddirti, però quando la madre perde un figlio, anche se questi risulta un criminale, il suo dolore e le sue proteste sono comprensibili. Il danno ci sarebbe se ad andare contro i carabinieri ci si mettessero il resto dei cittadini...come immagino sia successo
clash77-votailprof
clash77-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io sono della zona e conosco lo stato di degrado e microcriminalità presente,il problema non sta nella madre che piange il figlio ma nel fatto che si possa morire per un furto (o presunto) di motorino o peggio perché non ci si
ferma all'alt,cosa che molti giovani d'oggi anche incensurati sono usi fare,scioccamente rischiandoci le penne.
Vorrei ricordare che qualche anno fa un ragazzo mori ammazzato da un cc a riposto per un furto d'auto,quindi il problema torna d'attualità.
Attenti a non creare una spaccatura tra società civile e forze dell'ordine
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

nRT

nRT Moderatore 2783 Punti

VIP
Registrati via email