francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Palesemente motivata da "ANCHE I RICCHI PIANGANO".
Ci era stata promessa da Berlusconi... non votatemi e alzeranno le tasse...
adesso su repubblica.it si parla di
Manovra da 30 mld
In soldoni:
meno soldi per le scuole
meno spese per la sanità (più entrate con ticket legati al reddito, unica nota che mi trova daccordo).
Innalzamento dell'aliquota per i redditi superiori ai 70.000-80.000€ lordi annui.

Faccio notare che 80.000€ lordi sono circa 50.000€ netti.
Che 50.000€ netti sono 4.000€ al mese.
Che in molte città, per fortuna a Catania non è ancora così, l'affitto di un appartamento va intorno ai 2.000€ al mese.... insomma.. non sono proprio i Ricchi a piangere.

Che le tasse le paghino tutti bene, però così davvero si azzanna il ceto medio.

Come dice qualcuno "si inaspriscono le tasse a chi le paga già".
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
come è ovvio l'unica cosa è azzannare, tagliare e fare politica alla vecchia maniera...che schifo.

E vediamo se adesso Mussi si dimette o no...lo aveva promesso.

Ps ce la farà il governo? Mastella dice che non la vota la finanziaria, nemmeno in caso di fiducia..
francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
c'è un aggiornamento... ma i conti secondo le ultime info non mi tornano proprio.
l'aumento dell'irpef colpirebbe solo il reddito compreso tra i 70 e i 100.000
Vuol dire che meno del 2% dei contribuenti comincerebbe a pagare MASSIMO 1200€ in +.
Si, perchè chi guadagna 10 milioni di euro l'anno pagherebbe 1200€ in +.
chi guadagna 1 milione di euro l'anno pagherebbe 1200€ in +
chi guadagna 100.000€ l'anno LORDI, pagherebbe 1200€ in +.

Tale manovra avrebbe poi un bilancio 0. Ovvero tale aumento delle entrate sarebbe non per sistemare i disastrosi conti dello stato (come ci avevano raccontato inizialmente) ma per ribilianciarli sui redditi di fascia bassa, bene...

Ma chi aveva redditi molto bassi godeva già della NO TAX AREA... cmq.. non è certo male... ma facciamo i conti.. 1200€ da parte del 1,58% dei contribuenti, in realtà meno perchè l'1,58 include i redditi tra i 70 e i 100 mila (gli unici sui quali il peso è distribuito proporzionalmente).
Risulta che.... i contribuenti tra i 20 e i 40.000 mila euro di reddito annuo si ritroveranno a fine anno l'astronomica cifra di 20 euro.
meno di 2 euro al mese.
Il migliaio di ricconi che gira in ferrari e panfili, se non è evasore totale pagherà 1.200€.
La media borghesia pagherà 1.200€.
Se non è questa demagogia.....

PS pare che la demagogica tassa di successione (si parlava di 200 milioni di gettito annuo) per adesso non verrà reintrodotta.
oooppp-votailprof
oooppp-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
io non mi capacito della super tassa per i proprietari dei SUV...(io nn rientro in quella categoria)però non capisco il motivo di tassare auto che hanno pure il filtro antiparticolato...ma perchè non tassano i proprietari di 8 ville,di barche da 50 metri e così via....
Sto governo una buona non la fa...!!!!
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
In compenso le auto che rientrano negli ultimi parametri anti-inquinamento (credo Euro4) non pagheranno il bollo per i prossimi 5 anni, non so se i Suv rientrino nella categoria, e comunque secondo me non è sbagliato tassarli maggiormente rispetto agli altri veicoli
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Novità piacevoli...non tasseranno da 70 mila in su, ma grazie a rifondazione dai 40 mila in su...Fate voi.
battagliero-votailprof
battagliero-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Non sarà sexy, come ha detto (onestamente e senza dire che saremmo diventati il paese di bengodi) Prodi, ma non ci trovo tutte queste mostruosità Finanziaria, cinque aliquote Detrazioni per palestre e Pc - economia - Repubblica.it
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Abbi pazienza come definisci una finanziaria che colpisce chi guadagna circa 3500 euro l'anno? a milano dove l'affitto è sui 1500 euro una famiglia di 4 persone ce la fa ad arrivare a fine mese?
francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Hanno vinto i comunisti, ha vinto Berlusconi.
Ha vinto chi aveve promesso "se votate me aumenteremo le tasse", ha vinto chi aveva promesso "se non votate me aumenteranno le tasse".
Il nuovo motto è "Più tasse per tutti".
Ma passiamo ai miei adorati calcoli.
Chi guadagna 26.000€ LORDI Pagerà 440€ in più di tasse.
Chi guadagna 28.000€ LORDI Pagherà 340€ in più di tasse (insomma a guadagnare un po di più in questo caso CONVIENE....).
Chi gudagna 33.500€ LORDI Pagherà 615€
Chi guadagna 55.000€ LORDI pagherà 400€ in più (e nuovamente guadagnare di più CONVIENE).
Chi guadagna 75.000€ LORDI pagherà 800€ in più.
Chi guadagna 100.000€ lordi pagherà 1800€ in più
Chi guadagna 1.000.000€ lordi pagherà 1800€ in più.
L'uomo più ricco d'Italia pagherà 1800€ in più.

Non ci vuole molto a capire che qui non si tratta di colpire i supericchi, ma di colpire TUTTI, non ci vuole molto per capire che particolare accanimento vi è per chi guadagna tra i 50k e i 100k euro. (non certo verso i "super ricchi" dato che per l'uomo più ricco d'italia 1800 euro non cambiano nulla al momento di pagare le tasse).
Avete voluto questo governo? Paghiamone le spese, e... contanti please.

PS Qualcuno si lamentava del passato governo che la dimuzione delle imposte era "simbolica"... beh certo anche se adesso 440€ in più di tasse per chi prende 2.000€ LORDI al mese non saranno molto piacevoli... anche questa è una manovra "simbolica".... Peccato che l'inversione del trend sia durata solamente una legislatura... pekkato...
Basato sui dati di repubblica.it:

LA NUOVA IRPEF: La nuova curva dell'Irpef è così delineata nella nuova legge Finanziaria: aliquota al 23% fino a 15.000 euro di reddito, al 27% oltre 15.000 e fino a 28.000 euro, al 38% oltre 28.000 e fino a 55.000 euro, al 41% oltre 55.000 e fino a 75.000 euro, al 43% oltre i 75.000 euro.

Attualmente le aliquote erano quattro: al 23% fino a 26.000 euro di reddito, del 33% oltre i 26.000 e fino a 33.500 euro, del 39% oltre 33.500 e fino a 100.000 euro, del 43% sopra quest'ultima soglia.
tuttochimica-votailprof
tuttochimica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ammetto di essere abbastanza ignorante in materia fiscale, quindi perdonatemi! ma vorrei fare una domanda (da ignorante apunto): ci lamentiamo sempre per queste tasse, sia se c'è un governo di destra che di sinistra, ma i soldi per mandare avanti lo stato, da dove li prendiamo??? visto che la nostra produzione fa letteralmente schifo?

p.s. non ho votato x nessun governo!
swordfishtrombones-votailprof
swordfishtrombones-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
la curva dell'irpef era molto meglio prima, secondo me a sinistra sono "leggermente" scollati dalla realtà ...
faccio notare che comunque i ricchissimi, oltre i 100.000 euro, sono trattati sempre nella stessa maniera, sia dai governi di centro destra, che dai governi di centro sinistra; e che 4000 euro al mese, netti, non mi sembrano pochini e non sono sicuro che debba essere preso come un valore che indichi il ceto medio, a questo punto mi chiedo, dove comincia e dove finisce il ceto medio?
francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"TUTTOCHIMICA;73077":
ammetto di essere abbastanza ignorante in materia fiscale, quindi perdonatemi! ma vorrei fare una domanda (da ignorante apunto): ci lamentiamo sempre per queste tasse, sia se c'è un governo di destra che di sinistra, ma i soldi per mandare avanti lo stato, da dove li prendiamo??? visto che la nostra produzione fa letteralmente schifo?
p.s. non ho votato x nessun governo!
Questa è la domanda più interessante. (ps non votare purtroppo non è una "soluzione"... è una libera scelta, da dove si evince la certezza, che rossi o verdi o gialli o blu, faranno sempre la stessa me*da di lavoro.
Sono tra quelli, che crede le leggi vadano rispettate, e le tasse vadano pagate tutte, sono sicuro che se nessuno evadesse queste si potrebbero dimunire... Quanta gente conosce ognuno di quelli che scrive nel blog... che "evade"?
Ma.... lo stato spesso offre dei servizi che fanno schifo, ma questo non vuol dire che stia spendendo poco e spendendo di più potrebbe offrire qualcosa in più.
Forse tuttochimica sei ancora giovane e non ti sei ritrovato a lottare con "burocrazia", con i vari uffici "nascosti" disseminati tra assessorati, università, comune, provincia, regione.... Andiamo normalmente in quei 5-6 uffici dove devono andare tutti, vediamo qualche piccolo "spreco"... ma alla fin fine in quegli uffici c'è gente che lavora. Dove raramente capita di andare... è negli uffici che non sono abitutati a ricevere "il pubblico".
E lì che gli impiegati sono in numero abnorme, che il lassismo regna sovrano.
Ci sono alcune macrosituazioni evidenti a tutti. Prima delle privatizzazioni molte società (vedi SIP) erano più care e andavano in passivo, oggi le bollette sono scese (a parità di consumi) e hanno conti rosei (l'indebitamento della scatola di controllo non c'entra niente).
Ad Alitalia azienda di stampo pubblico, era comune che gli assunti residenti a Roma venissero "spostati" a milano, e quelli a milano assunti a roma, era comune che gli impiegati alitalia fossero trattati molto meglio che nelle altre compagnie, ed era normale che i loro servizi oltre ad essere particolarmente cari, chiudessero sempre i conti in passivo, tanto poi si pagava la differenza con le tasse.
Si fa poca ricerca, ma quando si fa i soldi vengono spesso sprecati in spese chiaramente inutili.
I soldi delle tasse servono a far funzionare lo Stato, gli sprechi servono a far funzionare la ruota delle raccomandazioni che ritornano sotto forma di voti, la percentuale delle tasse che si dissolve in sprechi è indubbiamente TROPPO elevata.
Sono stato 3 gg. fa in un edificio sviluppato su 3 piani, ogni piano non avrà avuto meno di 2-3 mila metri quadrati. Gli uffici erano divisi "all'americana" con muri bassi e "plastica"... impossibile fare una stima di quante persone vi potessero essere lì impiegate. Certo non meno di CENTINAIA.
Dopo esservi stato se qualcuno mi dimostrasse che più del 20% degli impiegati LAVORA per più dell'80% del suo tempo lavorativo, direi che è IMPOSSIBILE.

La Sicilia, il centro del mondo degli sprechi, del lavoro sicuro che diventa motivazione per non lavorare affatto o lavorare molto male.
"swordfishtrombones;73079":
faccio notare che comunque i ricchissimi, oltre i 100.000 euro, sono trattati sempre nella stessa maniera, sia dai governi di centro destra, che dai governi di centro sinistra;
1.800€ in più di tasse per i ricchissimi.. questo vuol dire che per quelli che hanno 4.000€ al mese sono cmq soldi, per quelli che ne hanno 100.000 al mese, sono inezie.
e che 4000 euro al mese, netti, non mi sembrano pochini e non sono sicuro che debba essere preso come un valore che indichi il ceto medio, a questo punto mi chiedo, dove comincia e dove finisce il ceto medio?
Bella domanda... cos'è il ceto medio? chi stabilisce la soglia di povertà e quella di ricchezza?
Ho dei "miei" parametri, ma ovvio che ogni governo abbia i suoi, e che ognuno di voi abbia i propri.
La povertà relativa in Italia
Quando si parla di milioni di famiglie sotto la soglia di povertà, si parla di povertà RELATIVA.
Non si analizza quante famiglie muoiono di fame e di freddo, (in Italia credo sarebbe un caso più che raro), per tanto ho il dubbio che fossimo anche TUTTI il doppio più ricchi i "poveri relativi" non diminuirebbero neanche di un'unità.
Cmq... la cifra calcolata al di sotto della quale una famiglia di 2 persona era povera nel 2003 era di 896 euro. Nel 2004 questi "poveri" sono AUMENTATI e la soglia è salita a 920€... nel 2005.. lo vedremo prossimamente.
Ora 920€ al mese per due persone non sono certo tanti ma.... a Milano affittare un appartamento al di sotto di quella cifra era quasi impossibile. Anche affittando un bivani per 750€, dubito che due persone riescano a pagare il condominio vestirsi e mangiare 2 pasti al giorno per un mese con i 170€ che resterebbero.
Inoltre una coppia di giovani che vive con 930€ (non risulterebbe "povera";) potrebbe decidere di non avere figli per non precipitare SOTTO la soglia di povertà, mentre una coppia di anziani con 910€ al mese potrebbe vivere decentemente in un qualunque paesino del sud. (usciti da Catania l'affitto di un bivani per 200-250€ è una possibilità, e 700€ per tutte le altre spese non sono proprio malaccio.
Stesso discorso si può fare per i "super ricchi". 4.000€ al mese ad Acireale non sono 4.000€ al mese a Milano neanche lontanamente.
4.000€ al mese con 10 figli (sono state tolte le detrazioni per i figli x i redditi che si aggirano sui 4.000€ mensili) non sono come 4.000€ per un single...
Guadagnarne 10-20-50.000 (al mese) sono invece cifre che ti rendono ricco a Catania come a Milano, a Torino come a Napoli. Ma questi reddititi... pagano tutti 1.800€ in più... che percentualmente incidono in modo MOLTO diverso tra chi guadagna 4.000€/mese e chi ne guadagna 40.000.
donrodrigo-votailprof
donrodrigo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
tasse....su tasse...su altre tasse

l'aumento dell'IRPEF...la rinata tassa sulle successioni e donazioni (gli hanno cambiato nome, ma è la stessa cosa)...il ticket sulle ricette...il ticket sul pronto soccorso...il super bollo per i SUV...l'aumento dei bolli x chi non compra auto Euro4...la possibilità x i comuni di aumentare le aliquote ICI...
Grazie prodi
francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Finanziaria, come funziona l'effetto redistributivo - economia - Repubblica.it
Ma pigghiano ppo culu?
un aumento del 2% dell'imposta su una base imponibile di 25 mila euro (scaglione tra 75 e 100 mila euro, che aumenta la tassa del 4% come potrebbe mai ridursi a 60€ quando ne fa esattamente 1000?
"Un governo di imbroglioni" dice la destra... mi sa che hanno ragione.
Qualche commercialistia mi aiuti nei calcoli perchè stento a credere si possano fare affermazioni tanto incongruenti tra loro, quando si basano su calcoli matematici tanto chiari.
francescoaegee-votailprof
francescoaegee-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
550 Euro.
"E' una stima molto prudenziale - ribadisce Bortolussi - che non tiene conto degli effetti sugli autonomi che avrà il prelievo da parte dell'Inps di oltre due terzi del Tfr che i lavoratori dipendenti decideranno di trattenere in azienda e del probabilissimo aumento della tassazione a livello locale. Non ci sorprenderebbe che il dato medio, alla luce degli effetti di queste ultime due voci, si attestasse sui 700/750 euro ad autonomo. Una cifra che metterebbe in ginocchio molti artigiani e commercianti che per il 70% lavora da solo".
Ma daltronde il dipendente pubblico è quello che ha la possibilità di percepire uno stipendio senza lavorare, il lavoratore autonomo è quello che, (almeno quando non si tratti di fare il topo d'appartemento, e gli introiti da furti non vanno ancora nella dichiarazione dei redditi) per guadagnare non può far altro che lavorare tanto e sgobbare duro, quello che per avere delle ferie deve prima guadagnarsele, e per i cultori del mobbing lavorare e male.
Disincentiviamo i lavoratori autonomi, viva i dipendenti pubblici, viva la libertà di percepire uno stipendio senza dovere necessariamente lavorare.
W Prodi!

Pagine: 123

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email