ghisirds-votailprof
ghisirds-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Apro un post su un argomento di attualità: il razzismo, e precisamente l'omofobia. Se c'è una categoria di persone che non condivido, sono i razzisti!
Bene, sia da un punto di vista medico che da un punto di vista psicanalitico (qualcuno mi portava la ridicola affermazione che "i gay sono contro natura";) è stato dimostrato che l'omosessualità è una cosa normale, data anche l'implicita bisessualità umana.
Voi che ne pensate?

__________________
Mai visto idee regalo così? (gift ideas in inglese, geschenkideen in tedesco o idée cadeau in francese)http://www.righettofabrizio.com/
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao, sposto nella sezione off topic che è la più adatta...vedrai quante risposte ;)
shawna-votailprof
shawna-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ehm.... si sarà riferito a me??:rolleyes:
ma ho già spiegato ampiamnete la mia affermazione!
cmq a tal proposito ( omofobia e nn mia affermazione) un giudice spagnolo (spagna paese x eccellenza pro pacs,matrimoni omosessuali,etc) ha deciso che una donna dovrà scegliere tra la compagna e i figli..nn c capisco più niente
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
non credo..cmq è un tema interessante, forza gente...
stefanken-votailprof
stefanken-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Esistono pareri, opinioni, punti di vista....
una cosa non si discute: la scienza. La medicina è una scienza e per la medicina l'omosessualità non è una malattia. Lo è la schiziofrenia, la depressione, il mal di gola, il diabete, ma l'omosessualità no.
Ogni malattia per quanto incurabile ha un approccio farmacologico o chirurgico (anche se a volte palliativo), mi spiegate perché non esiste nessun farmaco contro l'omosessualità? Avete idea di quanto bisogna essere ignoranti per sostenere una tesi del genere?
Non so se ridere o piangere....
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
eh...il problema è che l'apertura mentale è solo di alcuni...
Fallo capire a tutti che l'essere gay è solo un modo di essere...
equilibrioperfetto-votailprof
equilibrioperfetto-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
mi sono caduti gli occhietti su questo topic veramente interessante e mi sono chiesta:come mai così poche risposte?
sono in ogni caso daccordo col fatto che ci sia una componente omo più o meno sviluppata e più o meno sopita in ognuno di noi.
semplice-votailprof
semplice-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
A mio modesto parere, l'omofobia, più che l'omosessualita, dovrebbe, e nn potenzialmente, essere considerata una vera e propria "patologia", curabile come tante, soprattutto se posta in essere da persone che, di fatto, provano attrazione sessuale per individui dello stesso sesso. Purtoppo è proprio questo uno dei mali radicati nella nostra società: uniformarsi a norme dettate più dall'etica bigotta (del vaticano), che dalla civile necessita di evitare e punire gesti moralmente deplorevoli. E' la paura di essere borderline, piuttosto che il coraggio di essere se stessi a guidare le azioni della collettività, e quando dico ciò nn faccio riferimento solo ai gusti ed alle preferenze sessuali che ognuno matura in se.
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Tuttavia mi sembra un pò semplicistico e non vero dire che siamo tutti borderline...non credo che in ognuno di noi ci sia un pò di omosessualità...

Per quanto riguarda l'omofobia concordo, ma attenzione ad etichettare come omofobico qualcosa che magari è solo un idea e un opinione...
shawna-votailprof
shawna-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
m sn persa...nn sto capendo cosa state dicendo.chiedo scusa..
semplice-votailprof
semplice-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
E' chiaro che le generalizzazione vanno evitate, soprattutto qndo si toccano questioni delicate come questa....E' solo che nn riesco a condividere l'espressione d'uso corrente "che schifo", quando si parla di persone e di storie omosessuali. Posso capire la perplessità, l'imbarazzo (che nlla hanno a che fare cn l'omofobia), ma nn l'atteggiamento oltranzista che talvolta si assume nei confronti di chi nn è etero
shawna-votailprof
shawna-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
aah ora ho capito! e concordo
margot_blue-votailprof
margot_blue-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Cosa s'intende per "bisessualità implicita"? l'amore per i genitori, l'affetto per le amiche? è un riferimento freudiano?

Non credo che l'omosessualità possa essere oggetto di studi medici, cavolo, esiste da millenni...
L'omofobia ha sicuramente origini psichiatriche invece...essendo proprio una fobia.. da curare.
L'omosessualità è.. una questione così personale è intima che io da etero non riesco a descriverla ma... io l'accetto come se accettassi che la mia amica si facesse bionda mentre le stanno meglio i capelli neri... al contrario non sopporto l'ostentazione, le eccessive provocazioni fuori luogo da parte di gay decisamente volgari.
shawna-votailprof
shawna-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
io sn d'accordo con la bisessualità implicita...e come nn potrei...sn un donno!!:p:D
ma credo che qui nn c'entri molto, infatti, nn è che sta bisessualità implicita abbia molto a che fare con l'omosessualità, o meglio.. nn è che se io dico che c'è una più o meno forte essenza mascolina in me ma nn sn omosessuale vuol dire allora che ho paura d essere bordeline!insomma la bisessualità implicita io credo che appartenga ad una sfera molto meno "pratica".
semplice-votailprof
semplice-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
E' chiaro che l'assunzione di atteggiamenti più o meno "singolari"(queer, cm direbbero gli anglosassoni!) è frutto di una decisione libera ed arbitraria e nn consequenziale di una qualche forma patologica a livello sia fisico che psichico. Qualcuno addirittura ritiene che all'omosessualità debbano essere legati fattori ormonali (disfunzioni, sfasamenti..)cosa che ritengo improbabile. Circa la bisessualità implicità, nn so, (scarsamente informata al riguardo) ma ribadisco il concetto di prima: essere gay, bisex, etero etc etc è un modus vivendi, una scelta di vita (cm diceva shawna prima paragonabile alla scelta se farsi i capelli biondi o neri....magari vissuto cn qlke patema in più!!)

Pagine: 12345678

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email