simona81-votailprof
simona81-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
salve a tutti ragazzi..sono nuova, ma vi leggo da molto tempo...:)
vorrei tanto avere il vostro parere su un problema che mi assilla da un po'...visto che, leggendo molti topic, ho notato la vostra disponibilità nel dare aiuto riguardo a varie situazioni e ottimi consigli amorosi:)
ebbene..sto con un ragazzo da poco più di tre mesi...e credo di esserne innamorata. lui è dolcissimo, presente,affettuoso..tutto ciò che una ragazza possa desiderare. ma l'unico neo è che io ho paura che il nostro rapporto possa essere minato da una cosa forse banale in confronto al nostro sentimento, ma che potrebbe a lungo andare creare dei problemi: io sono quasi laureata e lui non studia, si accontenta di fare un lavoro che è anche piuttosto faticoso ma che gli permette di avere uno stipendio sicuro. è diplomato, ma non gli è mai piaciuto studiare...io penserei anche di proporgli di iscriversi all università, per spronarlo a migliorare a livello culturale... anche perchè io spesso quando siamo con gli altri, soffro nel vederlo auto-escludersi dai discorsi più forbiti che a volte si fanno fra amici...sapete com'è..:( vorrei che potesse anche lui sentirsi pienamente partecipe all interno del gruppo e invece secondo me si tira fuori standosene in silenzio perchè teme di non essere all'altezza. quindi alla sua timidezza si aggiunge il senso di inadeguatezza e questo lo porta a chiudersi in sè. non ne abbiamo mai parlato...
cmq io gli voglio davvero bene, non so come fare perchè lo vorrei diverso solo per quest'aspetto, per il resto lo adoro davvero...a volte ho persino pensato di lasciarlo per mettere fine a qualcosa che potrebbe non durare proprio per questa differenza di fondo...ma poi quando stiamo insieme sono così felice che me ne dimentico...solo che il problema si pone quando stiamo con gli altri...
secondo voi cosa potrei fare?:confused: accetto i vostri consigli, ho davvero un peso sul cuore:( grazie e scusate se vi ho annoiato;)
spyro-votailprof
spyro-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao....io mi scuso in anticipo per quello che dirò. Del resto hai chiesto pareri...quindi io dirò quello che penso. innanzitutto il problema è tuo o del tuo ragazzo? è lui che si sente a disagio con i tuoi amici, o sei tu che ti sentia a disagio perchè stai con uno che nn è laureato? Comincia a cercare di capire questo. Se sei tu la prima che nn lo accetti così com'è, come pensi che lui si possa sentire accettato dai tuoi amici. Non hai mai pensato che forse lui si sente a disagio perchè avverte che per te è un problema il fatto che lui nn abbia continuato gli studi? Detto questo, la persona che scegliamo per noi è fatta a suo modo, e se ci piace davvero o meglio, se la amiamo davvero la amiamo così com'è con pregi e difetti. Tu come tu sentiresti se ti trovassi tu al suo posto e lui si sentisse a disagio perchè tu nn sei laureata? Devi decidere da che parte stare!!!!!! O con lui fiera e orgogliosa della persona che è. O senza di lui ma senza pensare che la colpa sia del fatto che nn abbia la laurea.....veramente pensi che una persona sia migliore solo perchè ha un pezzo di carta in più? Sai quanti emereti deficienti laureati esistono? sai quanti stronzi figli di papà esistono? Perchè nn pensi che hai trovato una persona che ti ama per come sei che è già tanto in questa vita. Scusa se ho parlato così.....ma nn posso pensare che vuoi buttare per aria un rapporto con una persona che ti fa stare bene solo perchè nn è laureato. Ti chiedo ancora scusa se sono stata brusca.....ma se è servito a qualcosa sono contenta. Se poi proprio nn ce la fai vuol dire che nn lo ami davvero. un abbraccio.
marygrace-votailprof
marygrace-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io sono d'accordo con Spyro.
Cioè non è la facondia (per utilizzare un linguaggio forbito) che fa un ragazzo intelligente.
Può darsi che il tuo ragazzo non abbia voglia di studiare ma preferisce lavorare e guadagnare -onestamente- i suoi soldi.
Come dice spesso un mio professore che adoro: una laurea ti dà un ambito di specializzazione ma ti rende ignorante.
Ignorante perché si crede di sapere tutto.
Insomma anch'io mi sentirei emarginata e "non colta" se uscissi con degli amici ingegnieri che parlano solo di ingegneria!!
In conclusione, guarda bene nel tuo cuore perché trovo ingiusto pensare di voler cambiare la persona che ci sta accanto.

Ps. benvenuta :)
simona81-votailprof
simona81-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
vi ringrazio delle risposte(e del benvenuto;))..cmq probabilmente non mi sono espressa bene perchè penso che avete visto nelle mie parole una sorta di pregiudizio o classismo da parte mia, che assolutamente non esiste. io non penso che una persona laureata sia migliore di una non laureata...non credo assolutamente che il pezzo di carta dia più valore alle persone...semplicemente penso che la differenza culturale fra me e lui un giorno potrebbe creare problemi..in futuro...
e gli amici con cui usciamo,di cui parlavo, non sono i miei amici... ma per vie traverse sono suoi(è la comitiva della ragazza di un suo amico)..inoltre i discorsi che(a volte, non sempre eh!) affrontano queste persone riguardano ad esempio il campo medico(studiano farmacia) e io intervengo solo per le poche cose che so, per sentito dire..non perchè credo di sapere tutto!:p il mio ragazzo invece sta in silenzio(e si rabbuia) perchè non si sente di partecipare a un discorso di cultura generale...e questa cosa mi dispiace...
non sono io che lo faccio sentire a disagio...se poi(mi rivolgo a spyro) il suo disagio nasce dal fatto che io parlo tranquillamente mentre lui decide di stare in silenzio...mi dispiace di creargli questo imbarazzo...forse dovrei stare in silenzio anch'io..:confused:
spyro-votailprof
spyro-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Bu magari sta in silenzio perchè è il suo carattere....ma poi io per es che studio giurisprudenza che ne posso sap di medicina....anche io starei zitta. Ma siamo sempre la, se tu nn hai pregiudizi, quali dovrebbero essere i problemi che potreste avere in futuro? Sai potevo capire se mi avessi detto che tu nn riuscivi a discutere con lui. Ma se il problema sono gli amici.....sinceramente ma chi se ne frega. Forse semplicemente ci sono persone che nn amano molto chiaccherare o magari si annoia....e sai che ti dico mi annoierei anche io a parlare sempre di lavoro o di studio ogni volta che si esce......laurea o nn laurea. Se tu sei tranquilla io nn vedo problemi. In caso contrario il problema è tuo. Non è nè del tuo ragazzo nè dei suoi amici. Se no perchè nn gli chiedi semplicemente se si annoia quando uscite con gli altri? Senza fare ovviamente riferimento a lauree e cose varie. Solo per vedere se magari ti dice che si sente a disagio.Può essere anche che ti dica che è fatto così lui che nn ci sono problemi. E così ti tranquillizzi. Magari il problema è solo nella tua testa. Spero che questa cosa si risolva....intanto buon natale di cuore.
simona81-votailprof
simona81-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"spyro;196701":
Bu magari sta in silenzio perchè è il suo carattere....ma poi io per es che studio giurisprudenza che ne posso sap di medicina....anche io starei zitta. Ma siamo sempre la, se tu nn hai pregiudizi, quali dovrebbero essere i problemi che potreste avere in futuro? Sai potevo capire se mi avessi detto che tu nn riuscivi a discutere con lui. Ma se il problema sono gli amici.....sinceramente ma chi se ne frega. Forse semplicemente ci sono persone che nn amano molto chiaccherare o magari si annoia....e sai che ti dico mi annoierei anche io a parlare sempre di lavoro o di studio ogni volta che si esce......laurea o nn laurea. Se tu sei tranquilla io nn vedo problemi. In caso contrario il problema è tuo. Non è nè del tuo ragazzo nè dei suoi amici. Se no perchè nn gli chiedi semplicemente se si annoia quando uscite con gli altri? Senza fare ovviamente riferimento a lauree e cose varie. Solo per vedere se magari ti dice che si sente a disagio.Può essere anche che ti dica che è fatto così lui che nn ci sono problemi. E così ti tranquillizzi. Magari il problema è solo nella tua testa. Spero che questa cosa si risolva....intanto buon natale di cuore.


ma sai..non è che parliamo sempre di studio o lavoro... spesso capita che questi ragazzi discutano di argomenti un po' piu culturali, per così dire...magari ce l hanno proprio come abitudine,o non sanno di cosa parlare...non te lo so dire perchè li conosco quanto il mio ragazzo...sono solo nostri conoscenti e pure da poco tempo. infatti non mi interessa niente di loro di per sè...ma loro sono lo spunto per farmi riflettere su un possibile problema fra me e il mio lui...nel senso che magari mentre io intervengo in qualsiasi tipo di discorso culturale e mi piace farlo(non sempre è chiaro) ma quando l argomento mi interessa..lui no..e questo mi può far pensare che non siamo perfettamente compatibili...almeno in questo senso.
il mio ragazzo è vero che ha un carattere piuttosto riservato e anche timido, ma solo con certe persone. quando si trova a suo agio si apre e gli piace scherzare. magari hai ragione tu..semplicemente si annoia a sentire queste chiacchiere più seriose...gli piacciono gli argomenti piu leggeri.
cmq non ho nessun problema con lui nel dialogo...l'unica cosa(oltre al titolo di studio) che ci differenzia possono essere certi suoi modi di fare che sono un po' più "grezzi" rispetto ai miei:p..ma questo potrei farglielo notare in un secondo momento..col tempo...non perchè voglio cambiarlo ma solo renderlo leggermente più compatibile con me...visto che per il resto ripeto...è perfetto:)
cmq grazie degli auguri...buon natale di cuore anche a te!!!;)
spyro-votailprof
spyro-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
In effetti mi pare che state insieme da poco. Prendi tempo e vedi.....magari tra un pò gliene potrai parlare. E se poi il problema sono i suoi modi fare a volte un pò più "grezzi" dei tuoi come dici tu,qua ti posso dare ragione. Infatti i modi di fare nn c'entrano nulla con il titolo di studio......però come dici tu potresti sempre pian piano farglielo notare e sistemare le cose. Ciao ciao
simona81-votailprof
simona81-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"spyro;196715":
In effetti mi pare che state insieme da poco. Prendi tempo e vedi.....magari tra un pò gliene potrai parlare. E se poi il problema sono i suoi modi fare a volte un pò più "grezzi" dei tuoi come dici tu,qua ti posso dare ragione. Infatti i modi di fare nn c'entrano nulla con il titolo di studio......però come dici tu potresti sempre pian piano farglielo notare e sistemare le cose. Ciao ciao

sì:sisi: io spero di potergliene parlare col tempo...già una volta tempo fa è capitato che ha detto una frase che poteva essere fraintesa dai miei amici e gliene ho parlato, facendogli notare che a volte è meglio riflettere un po' di più prima di dire una cosa,per evitare che le persone fraintendano e possano prendersela. lui è molto genuino, dice le cose così come gli vengono senza molti filtri...in qst devo correggerlo un po'.pensavo che parlargliene potesse farlo rimanere male, e invece lui mi ha detto che ci sarebbe stato attento...è molto dolce, quindi non ho problemi nel dirgli le cose che non mi stanno bene:) spero solo che non gli dia fastidio,a lungo andare. io da parte mia ho cercato di avere molto tatto nel fargli notare questa cosa, senza ferirlo:)
universitaria-votailprof
universitaria-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Visto che è da poco che state insieme e che tu ti sei accorta che è qualcosa di serio probabilmente, è normale farsi delle domande sul futuro. Cmq il mio consiglio è alla fine se tu ci stai bene prova a cambiare amici, magari spronalo a essere più intraprendente e nn ad iscriversi all' università.Anche perchè nn è proprio sprovvisto di cultura e pur sempre diplomato.E cmq apprezza che è un ragazzo che lavora duramente pur di essere indipendente, avrebbe potuto scegliere la strada più facile dello studio e di campare alle spalle dei genitori minimo fino ai 23/24 anni ed invece no..
La situazione lei laureata/ lui no nn è una rarità, anzi è la normalità proprio perchè i maschi preferiscono rendersi subito indipendenti.Non c'è proprio nulla di strano, forse tu frequenti un ambiente colto, ma le persone acculturate e soprattutto intelligenti di solito nn fanno sfogio della loro culura per metter a disagio chi nn lo è, se i tuoi amici sono così di rinnovo l' invito a cambiare comitiva, anche perchè ciò sarebbe segno di ignoranza intesa come ristrettezza mentale.
simona81-votailprof
simona81-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"universitaria;196739":
Visto che è da poco che state insieme e che tu ti sei accorta che è qualcosa di serio probabilmente, è normale farsi delle domande sul futuro. Cmq il mio consiglio è alla fine se tu ci stai bene prova a cambiare amici, magari spronalo a essere più intraprendente e nn ad iscriversi all' università.Anche perchè nn è proprio sprovvisto di cultura e pur sempre diplomato.E cmq apprezza che è un ragazzo che lavora duramente pur di essere indipendente, avrebbe potuto scegliere la strada più facile dello studio e di campare alle spalle dei genitori minimo fino ai 23/24 anni ed invece no..
La situazione lei laureata/ lui no nn è una rarità, anzi è la normalità proprio perchè i maschi preferiscono rendersi subito indipendenti.Non c'è proprio nulla di strano, forse tu frequenti un ambiente colto, ma le persone acculturate e soprattutto intelligenti di solito nn fanno sfogio della loro culura per metter a disagio chi nn lo è, se i tuoi amici sono così di rinnovo l' invito a cambiare comitiva, anche perchè ciò sarebbe segno di ignoranza intesa come ristrettezza mentale.

sai...hai proprio ragione...le tue parole mi fanno riflettere:) se necessario cambierò amici, se posso..il fatto è che sono amici indirettamente suoi, cioè di un suo amico. per me potremmo tranquillamente cambiare compagnia, anche perchè lui con i miei amici si trova benissimo, sono persone molto semplici e disponibili. e poi è vero quello che dici sul lavoro...lui fa sacrifici alzandosi alle 5 del mattino per guadagnarsi onestamente il suo stipendio..e io l'ho sempre apprezzato per questo:) e non solo.
cmq come dici tu è normale porsi delle domande sul futuro e perchè no magari avere anche un po' di paura perchè... (anche se ho 27 anni suonati:p)questa è la prima volta che penso di poter costruire davvero qualcosa di importante con un ragazzo...quindi la serietà del rapporto può un po'"spaventare"...per così dire...:sisi:
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
tiscali

tiscali Tutor 22631 Punti

VIP
Registrati via email