• Fisica
  • Teorema En. cinetica vs variaz En. meccanica

    closed post best answer
ntb
ntb - Ominide - 6 Punti
Salva
Ciao, sto svolgendo alcuni esercizi per l'esame di Fisica 1 all'università e mi ritrovo sempre più in confusione sul quando debba usare l'uno o l'altro teorema. Io so che devo trovare il lavoro come variazione dell'E meccanica quando nel sistema ci sono forze non conservative. So anche che la conservazione dell'E meccanica non la posso usare se ci sono forze non conservative. Quand'è che allora dovrei usare il teorema dell'energia cinetica per trovare il lavoro? Grazie.
TeM
TeM - Eliminato - 23454 Punti
Salva
Innanzitutto devi aver chiaro che le ultime due formule sopra scritte sono due diverse espressioni
del teorema del lavoro e della variazione dell'energia cinetica. Come vedi, in assenza di forze non conservative, la seconda si riduce alla prima. Queste due formule vanno utilizzate quando non sono richiesti tempi e stabiliscono una relazione fra posizioni e velocità. Concludendo, individuate le forze che agiscono sul corpo, scrivici accanto se sono conservative, non conservative, e a potenza nulla (come la reazione di un vincolo liscio e fisso). Se non ci sono forze non conservative, usa la prima formula; altrimenti usa la seconda. ;)
TeM
TeM - Eliminato - 23454 Punti
Salva
La variazione dell'energia cinetica di un corpo è pari al lavoro compiuto
da tutte le forze che agiscono sul corpo. Il lavoro delle sole forze non
conservative è pari alla variazione dell'energia meccanica del corpo.

In pratica il teorema del lavoro e della variazione dell'energia cinetica si traduce in:



  • [math]L_{tot\,A,B} = K_B - K_A\\[/math]
    (vera sempre)

  • [math]U_A + K_A = U_B + K_B[/math]
    (vera se le forze che compiono
  • lavoro sono conservative e U è l'energia potenziale complessiva)

  • [math]L_{non\,cons.\,A,B} = \left(U_B + K_B\right) - \left(U_A + K_A\right)\\[/math]
    (vera sempre)
Spero sia sufficientemente chiaro. ;)
ntb
ntb - Ominide - 6 Punti
Salva
Quindi se io ho delle forze non conservative e devo trovare dei dati come la distanza uso la variazione dell'energia meccanica, ma se devo trovare solo la velocità posso usare solo la variazione dell'energia cinetica? Però la velocità la potrei calcolare anche con la variazione dell'energia meccanica quindi mi domando a cosa serve il teorema dell'energia cinetica in presenza di forze conservative. Non conviene usare sempre la variazione dell'energia meccanica?Come faccio a capire quando devo usare l'uno o l'altro teorema?
Grazie ancora :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email