• Filosofia
  • Xkè kant nella critica del giudizio prende in esame il sentiment

Milenacapotondi
Milenacapotondi - Ominide - 39 Punti
Rispondi Cita Salva
xkè kant nella critica del giudizio prende in esame il sentimento? Xkè con l'illuminismo vi era stata la deificazione della ragione a discapito di qst altro aspetto umano...e xkè con la rivoluzione scientifica era nata una sorta di sfiducia nei confronti della ragione
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
nella Ragion Giudizio nella Giudizio, la natura non è né ostile né indifferente all'uomo, ma ha una finalità che è l'uomo stesso, Kant qui descrive la natura come principio soggettivo del Giudizio Universale, dove per soggettivo si intende proprio del soggetto. Il sentimento è analizzato qui proprio attraverso questa visione finalistica: "I giudizi sentimentali costituiscono il campo dei giudizi riflettenti, i quali si limitano a riflettere su una natura già costituita mediante i giudizi determinati ed ad interpretarla attraverso le nostre esigenze di finalità ed armonia. Mentre i giudizi determinanti sono oggettivamente validi quelli riflettenti esprimono un bisogno che è tipico di quell'essere finito che è l'uomo. La critica del giudizio quindi è un'analisi dei giudizi riflettenti. I giudizi riflettenti sono di due tipi: estetici e teleologici ed entrambi ci pervengono a priori" (tratto da wikipedia).

Se hai dei dubbi sono qui, posta liberamente!
Milenacapotondi
Milenacapotondi - Ominide - 39 Punti
Rispondi Cita Salva
si ma io volevo sapere xkè nella terza opera sceglie di studiare il sentimento qual'è il motivo che lo spinge a prendere in esame questa terza facoltà
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Perché l'uomo di Kant è un essere che tende alla morale e che valuta anche il sentimento: durante l'illuminismo il sentimento era illusorio e non aveva alcun valore conoscitivo, Kant vuole dare valore teoretico al sentimento mettendolo però al pari del conoscere e dell'agire.

quindi Kant si occupa del sentimento perché tramite esso Kant può riconciliare le altre sue due opere (pura e pratica): nella prima l'uomo è un essere razionale che conosce il fenomeno, nella seconda tende alla morale e al noumeno, la giudizio, il sentimento, unisce queste due tendenze: l'uomo comprende la finalità del reale postulata a livello noumenico nella ragion pratica ed esclusa a livello fenomenico nella pura, quindi giudizio significa collegare un soggetto con un predicato.

quindi per farla breve: parla del sentimento per conciliare le altre due critiche!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email