bebe
bebe - Genius - 6517 Punti
Rispondi Cita Salva
devo rispondere a qst didascalia: FAI UN CONFRONTO TRA L'ETICA DEL CRISTIANESIMO EVIDENZIATA DA SANT'AGOSTINO E L'ETICA DEL MONDO ANTICO(ARISTOTELE PLATONE EPICUREI STOICI) SPIEGANDO PERCHè L'ETICA DEL CRISTIANESIMO RAPPRESENTA UN ROVESCIAMENTO DELL'ETICA ANTICA!
raga io non ho capito nulla per me è troppo complicato!!!!!aiutatemi!!!!
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao ce l'ho gia pronto a cas aun compopnimento su questo argomento per stasera te lo posto
bebe
bebe - Genius - 6517 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille!!!!!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Quest'immagine di Platone e Aristotele dovrebbe già spiegare tutto...



Ti metto un link dove tratta della differenza tra i due, leggi qua, in attesa della miglior spiegazione di francy!!!
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Oh Gaara qua Aristotele e Platone c'entrano poco, specialmente le differenze tra i due! ahah :lol:lol:lol
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
:lol:lol

Ho letto male sorry :p

Vabbè ci pensa francy che è meglio :XD
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Non ti preoccupare!! ;););)
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
In linea di massima la Grande differenza tra la concezione Cristiana e quella Antica consiste nel fatto che nel cristianesimo l'uomo non puo salvarsi solo grazie alla sua intelligenza, ma ha bisogno della grazia divina: “Qualsiasi cosa desideri venga fatta a te, falla a loro” (Matteo 7:12); La morale cristiana diversamente da quella antica propone l'amore per i propri nemici: "Ama il prossimo come te stesso" (vedi Levitico 19:18).
Con la nascita del Cristianesimo nasce una nuova concezione Etica questo perchè il Dio Cristiano è un Dio-persona con il quale si può dialogare non come gli déi o le credenze pagane, inoltre nel cristianesimo l'andamento storico assume una linea ben precisa esiste un inizio della storia = la creazione una fine della storia = Giudizio Universale e un durare della storia dell'uomo durante il durare della propria vita l'uomo deve compiere azioni buone che gli permettono di conseguire la salvezza della sua anima, perchè gli uomini cristiani guadagnano la salvezza su questo mondo proprio seguendo la giusta etica che è quella cristiana. Con la religione Cristiana si ha un rapporto di amore tra Dio e uomo cosa che non si aveva nel paganesimo, l'etica antica infatti mirava soprattutto pensa ad Epicuro non a salvare l'anima che per lui non può avere salvezza in quanto composta da atomi ma per raggiungere il piacere su questa vita, non per guadagnarsene una ultraterrena

ARISTOTELE: Questa concezione nello specifico contrasta con l'Etica Aristotelica, che è la scienza che indirizza l'agire dell'uomo, ogni fine indirizza ad un altro fine finchè non si arriva al fine ultimo, il sommo bene, che consiste nel realizzare le proprie capacità al massimo. le virtu aristoteliche sono etiche ovvero che guidano le azioni dell'uomo e dianoetiche che derivano dalla razionalità dell'anima in generale.

STOICI: L’etica stoica, parla di autorealizzazione del singolo ente

PLATONE: Per Platone la virtù è conoscenza e puo essere insegnata. La virtù si rifa alla dottirne delle idee poichè òa morale a cui si tende è il Bene che sovrasta tutte le idee platoniche, conoscere il bene vuole dire AGIRE BENE, AGIRE SECONDO IL BENE.

Se hai dubbi postali!
bebe
bebe - Genius - 6517 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille ho capito tutto...o quasi:lol:dozingoff
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
beh dai se hai problemi posta il quasi...io sono qui per qualsiasi chiarimento! ciau
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email