Ale e Ste
Ale e Ste - Habilis - 171 Punti
Rispondi Cita Salva
se una xsona studia storia o letteratura che lavoro può svolgere poi? grazie è una curiosità. baci
sereeeee
sereeeee - Sapiens - 512 Punti
Rispondi Cita Salva
può fare archeologia, professoressa, impiegata ai beni culturali,guida... nn so le altre:)
orrfeos
orrfeos - Genius - 14616 Punti
Rispondi Cita Salva
bhè me lo chiedo anche io perchè vorrei proprio farlo, un'idea cmq la devi avere come base...la mia è l'insegnamento
rory85
rory85 - Sapiens Sapiens - 810 Punti
Rispondi Cita Salva
L'insegnamento di sicuro... ma anche impieghi in biblioteche e musei, enti per la conservazione dei beni culturali, organizzazione di mostre ed eventi culturali... il genere è comunque questo... Io farò lettere antiche, ma gli impieghi sono analoghi alla fine, da quel che ho letto negli sbocchi occupazionali della guida all'università.
-selena-
-selena- - Genius - 4987 Punti
Rispondi Cita Salva
archeologia...oppure in un museo
apona88
apona88 - Genius - 37906 Punti
Rispondi Cita Salva
** DELUCIDAZIONI **

Area Umanistica


Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica

Scienze della Mediazione Linguistica

I laureati della classe svolgeranno attività professionali nel campo della scuola con particolare attenzione per i problemi delle classi multietniche, del turismo, dell'organizzazione di attività sociali compatibili con l'ambiente, della comunicazione turistica per il mercato dell'editoria tradizionale, multimediale e negli uffici stampa di enti e di imprese del settore, dell'accoglienza e della integrazione degli immigrati e delle minoranze etniche, dei rapporti internazionali, a livello interpersonale e di impresa tanto pubblica che privata, della ricerca documentale, della redazione, in lingua, di testi quali rapporti, verbali, corrispondenza, di ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese, ad organismi pubblici e privati, e negli ambiti istituzionali.


Classe delle lauree in lettere

Lettere

Il corso di studi deve, per un verso, mantenere le sue tradizionali prerogative-vale a dire la formazione di docenti, per l'altro tenere conto sia delle nuove richieste di mercato, sia delle esigenze occupazionali dei giovani che devono essere in condizione di completare gli studi entro il triennio. In questo contesto, si rivolge complessivamente una attenzione più vigile che nel passato agli ambiti culturalmente produttivi che ricadono nel tradizionale bacino di utenza dell'Università di Catania e della Facoltà di Lettere. Si individuano quelle attività culturali istituzioni pubbliche e private, imprese editoriali, presenze culturalmente emergenti sul Web, cui indirizzare gli stages e i tirocini previsti dalle altre attività ricadenti nella classe. Per altro non va trascurato il tradizionale sbocco del corso di laurea in lettere che è quello dell'insegnamento.


Classe delle lauree in lingue e culture moderne

Lingue e Culture Europee

I laureati svolgeranno attività professionali nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell'editoria e nelle istituzioni culturali, in imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari. Essi inoltre acquisteranno una solida base formativa per le lauree specialistiche rivolte alla formazione degli insegnanti e all'addestramento per la ricerca.

Studi Comparatistici
I laureati svolgeranno attività professionali, forti della conoscenza di almeno una lingua extraeuropea, nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell'editoria e nelle istituzioni culturali, in imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari. Essi inoltre acquisteranno una solida base formativa per le lauree specialistiche rivolte alla formazione degli insegnanti e all'addestramento per la ricerca.


Classe delle lauree in scienze dei beni culturali

Scienze dei Beni Culturali

I laureati svolgeranno attività professionali presso enti locali ed istituzioni specifiche, quali sovrintendenze, musei, biblioteche, archivi, cineteche, parchi naturali e orti botanici, nonché presso aziende ed organizzazioni professionali operanti nel settore della tutela e della fruizione dei beni culturali e del recupero ambientale.


Classe delle lauree in scienze dell'educazione e della formazione

Educatore dell'Infanzia

I laureati svolgeranno attività di assistenza e di educazione negli asili nido, nell'ambito dell'assistenza sociale ed in ogni altra tipologia di servizio rivolto all'età infantile, nonché attività di insegnamento nelle scuole dell'infanzia.
Ai fini indicati, il corso di laurea prevede l'obbligatorietà di tirocini formativi presso aziende che svolgano attività di assistenza all'infanzia, istituzioni educative e strutture della pubblica amministrazione, oltre a soggiorni presso altre università italiane ed estere, anche nel quadro di accordi internazionali esistenti presso la Facoltà di Scienze della Formazione.
Ogni credito formativo degli ambiti disciplinari prevede 25 ore di attività consistenti in 8 ore di didattica diretta e 17 di attività formative individuali. Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari al 68 per cento dell'impegno orario complessivo.

Scienza dell'Educazione e della Formazione
I laureati svolgeranno attività di educatore professionale, educatore di comunità e nei servizi sociali; animatore socio-educativo; operatore nei servizi culturali, nelle strutture educative, in altre attività territoriali, connesse anche al terzo settore; potranno altresì operare come formatore, istruttore o tutor nelle imprese, nei servizi, nelle pubbliche amministrazioni; operatore dell'orientamento scolastico-professionale.


Classe delle lauree in filosofia

Filosofia

I laureati della classe potranno svolgere attività professionali in diversi settori, tra cui l'editoria tradizionale e multimediale, con particolare riferimento all'ambito umanistico, le scienze cognitive, la linguistica computazionale e i sistemi di intelligenza artificiale; inoltre mirano a formare competenze adeguate a svolgere compiti nella pubblica amministrazione e in enti pubblici e privati (ufficio studi, direzione del personale, servizio stampa e pubbliche relazioni, marketing e pubblicità "creativa", promozione culturale, etc.).


Classe delle lauree in scienze storiche

Scienze Storiche e Politiche

I laureti nel corso di laurea potranno svolgere attività professionale in enti pubblici e privati, nei settori dei servizi culturali, sociali e politici, del recupero di attività, tradizioni e identità locali, negli istituti di cultura di ogni ordine e tipo; saranno in grado di utilizzare i principali strumenti informativi della comunicazione telematica.
In particolare, i laureati nel corso di laurea potranno trovare collocazione lavorativa nei settori delle imprese editoriali e nelle attività pubblicistiche, nella gestione di attività sociali e politiche, ed in tutti gli ambiti lavorativi in cui è richiesta il possesso di strumenti interpretativi e critici fondati specificamente sulla conoscenza della storia.
Le attività didattiche saranno integrate da stages e tirocini organizzati in collaborazione con enti pubblici e privati, che possano concorrere al conseguimento dei crediti richiesti per la altre attività formativa.

Spero sia di chiarimento...

:hi
Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Rispondi Cita Salva
Beh, certamente avrai un'alta preparazione, e secondo me potresti fare tutti i lavori!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email