eleninna
eleninna - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
sapreste dirmi le categorie sociali della restaurazione??
bambolinabella
bambolinabella - Sapiens Sapiens - 1369 Punti
Rispondi Cita Salva
potresti essere più chiara?


comunque ti segnalo un link
Aleksej
Aleksej - Mito - 20002 Punti
Rispondi Cita Salva
La sconfitta degli ideali rivoluzionari e napoleonici si tradusse in molti Stati nella negazione delle aspirazioni politiche della borghesia commerciale e manifatturiera. Il problema delle terre confiscate alla Chiesa e alla nobiltà e poste in vendita dai regimi rivoluzionari continuò ad alimentare rancori e tensioni. Ex funzionari ed ex ufficiali napoleonici, intellettuali, ecclesiastici e nobili convertiti alle idee dell'illuminismo e del progresso furono i naturali alleati dei settori borghesi più scontenti. Sul piano pratico ciò si manifestò in una intensa opera culturale, in cui spesso le ricerche erudite o storiche mascheravano le intenzioni politiche; inoltre si ebbe un tumultuoso sviluppo delle società segrete. In Italia i governi dovettero fronteggiare i problemi lasciati in sospeso dall'epoca precedente: il dissesto finanziario, i debiti contratti con l'Austria, le conseguenze del ritorno sul mercato delle merci inglesi dopo l'abolizione del Blocco continentale e i contraccolpi delle devastazioni belliche e della diffusa miseria. Nonostante la cappa imposta dai regimi della Restaurazione, l'insoddisfazione di un'opinione pubblica sempre più vivace alimentò la richiesta di riforme liberali e costituzionali e le aspirazioni nazionali, sfociate nei moti via via verificatisi in Italia e in Europa a partire dal 1820-21.



(fonte: sapere.it)
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Serve altro?
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email