• Filosofia
  • per un esame di filosofia......help!

mellons
mellons - Sapiens - 348 Punti
Rispondi Cita Salva
ok allora l'esame è molto vicino, venerdì!!!
ci sono alcune domande ancora che non riesco a rispondere bene anche se non sono molto complicate in realtà.

perchè conoscere è un verbo "fattivo"?

che cos'è un ARGOMENTO trascendentale?

un esempio di una proposizione protocollare secondo NEURATH.

siamo tutti cervelli in una vasca? (hilary putnam).

le domande sono queste...grazie in anticipo dell'aiuto.
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Che esame è? a che periodo storico/filosofico si riferisce???

cmq io provo a rispondere:
perchè conoscere è un verbo "fattivo"? Fattivi sono tutti quei verbi che presuppongono la verità dell’evento espresso, quindi fattivi sono rendersi conto, sapere e conoscere

che cos'è un ARGOMENTO trascendentale? trascendentale in senso kantiano è tutto ciò che pur non derivando dall'esperienza ad essa si limita. A quale pensatore periodo vuoi applicare tale argomento ti cito Bianchin secondo cui l'argomento trascendentale si ha «nel mettere in evidenza l'ineludibilità di certi presupposti attraverso la rilevazione (elenctica) che una loro negazione renderebbe impossibile la nostra comprensione del mondo, in quanto è possibile (per noi) solo in base ad essi».

Un esempio di una proposizione protocollare secondo NEURATH?
Per N un enunciato è vero quando si può tradurre in una proposizione, che descrive un evento avvenuto in un determinato periodo. Gli enunciati scientifici sono:
- logici
- fisici
Per essere protocollare un enunciato deve comprendere il nome dell'osservatore: "perche' una proposizione protocollare sia completa e' fondamentale che vi appaia un nome proprio di persona. Enunciati incompleti come: "[...] adesso sul tavolo vi è un dado rosso ", sono mancanti di un soggetto che osserva."(1932).
"Secondo Neurath inoltre, gli enunciati protocollari sono soggetti a correzione ed eliminazione. Infatti: "se la scienza unificata si preoccupa della costruzione di sistemi privi di contraddizioni, quando ci si presenta una nuova proposizione ne controlliamo la rispondenza al sistema adottato e, se "vera", la accettiamo altrimenti la eliminiamo.
Non si tratta di confrontare un enunciato con la "realta'" per provare che è vero, ma di confrontare un enunciato con un sistema di altri enunciati. In conclusione secondo Neurath la verifica di una affermazione può essere compiuta solo in termini linguistici" (cit. www.paolomalerba.it).

un esempio: “Otto vede adesso che sul tavolo si trova un dado rosso";

siamo tutti cervelli in una vasca?
P è contro lo scetticismo nel saggio: "Cervelli in una vasca" egli parla di uno scienziato folle che estrae il cervello da un corpo, lo mette in una vasca e lo collega ad un pc per farlo vivere. il fatto che il cervello continui a vivere illudendosi di avere un corpo è solo un'idea illusoria data allo scienziato dal suo pc. Come Cartesio con il suo dubbio e il suo genio maligno, anche P mette in dubbio la realtà: si chiedere come possano le persone essere sicure di vivere realmente e che la loro mente non sia manipolata da uno scienziato geniale e pazzo come quello descritto! P risponde a questa affermazione dicendo che se fossimo cervelli in una vasca, pur conducendo una vita normale, non ci renderemo conto (e neanche ci porremmo il problema) di essere cervelli in una vasca.

Aspetto tuoi aggiornamenti, per ogni cosa sono qui!
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego alla prossima allora!!!
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Non posso aiutare via mp...E' stata cancellata la tua richiesta e non riesco a trovare le domande? potresti rimetterle per cortesia,

ciaooo!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email