• Filosofia
  • mimesi metessi e parusia in platone

piccolastella
piccolastella - Genius - 2850 Punti
Rispondi Cita Salva
ki e ke mi fa degli esempi di mimesi metessi e parusia???mimesi le kose ke imitano le idee..ecc...m servono gli esempi...maro riskio il debito uffaaaa
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
* Rapporto di mimesi: Secondo cui gli oggetti sono copie semplici delle idee platoniche = idee valori
* Rapporto di metessi: le cose partecipano all'esistenza delle idee = enti matematici
* Rapporto di parosia: le idee sono presenti nelle cose e ne rappresentano l'essenza = giudizi
piccolastella
piccolastella - Genius - 2850 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie e poi ke differenza c'è fra generi somme e idee e ke qual è la sostanza primaria e secondaria in aristotele
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
die sommi generi Platone ne parla nel Sofista, in cui parla di 5 generi sommi:
1. essere
2. identico
3. diverso
4. stasi
5. movimento
Ad essi tutte le idee possono essere subordinate

la sostanza è divisa in primaria e secondaria:
* le sostanze primarie sono quelle vere e proprie quelle individuali come ad esempio quel preciso uomo, uomo considerato come singolo individuo
* le sostanze secondarie che indicano le cose in modo meno generico = e quindi nn sarà quest'uomo nello specifico ma il concetto generale di uomo...
piccolastella
piccolastella - Genius - 2850 Punti
Rispondi Cita Salva
ma la sostanza secondaria non è la forma?
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
in aristotele la sostanza è forma e materia sempre! nn essite sostanza separata dalla forma ma solo il sinolo ovvero l'unione di sostanza più materia:

"Come si è potuto vedere, gli enti sono composti da diverse materie e da diverse forme, ovvero da diversi sinoli, a loro volta composti da una certa forma e da una certa materia (ovvero da altri sinoli). Visto che ogni ente sarebbe composto da una sequenza infinita di sinoli, ovvero da una sequenza infinita di sostanze che vanno a comporne la sostanza, e visto che questo equivarrebbe a dire che l'ente è composto da un infinito gioco di rimandi che conduce nel nulla, Aristotele individua l'esistenza di una materia prima, con le caratteristiche della "materia madre" platonica. La materia prima è una materia che non ha alcuna forma, è priva di ogni determinazione, altrimenti sarebbe una sostanza (un sinolo) e a sua volta avrebbe bisogno di un'altra sostanza che la giustificasse; la materia prima è quindi una materia pura, eterna e plasmabile.
Tutte le forme di materia che non sono materia prima, sono chiamate da Aristotele materia seconda".
www.forma-mentis.it
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email