• Filosofia
  • Datemi una mano con Tommaso d'Aquino!

    closed post
vero_111
vero_111 - Genius - 4330 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciaooo sono sempre io! Stavolta mi serve una mano con filosofia!! e precisamente con Tommaso D'Aquino... ecco l'esercizio!

Tommaso ci consegna una lezione di umiltà: pur essendo assolutamente convinto dell'importanza dell'uso della ragione per tentare di comprendere e conoscere ogni cosa, egli invita a mantenere un atteggiamento di prudenza, "poichè poter intendere anche poco e debomente le cose e le realtà più sublimi procura la più grande gioia". Aldilà delle tue convinzioni religiose ritieni che questo sia un suggerimento da seguire?

rispondete, vi prego!!!! :con :bleah
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Mi dispiace ma S.Tommaso proprio non l'ho fatto.... Devi farci un tema?
vero_111
vero_111 - Genius - 4330 Punti
Rispondi Cita Salva
Non proprio.. una riflessione di più o meno 40 righe..
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Vedi qua:

http://www.riflessioni.it/enciclopedia/tommaso.htm

http://www.skuola.net/page.php?al=san-tommaso
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao cosa ti serva San Tommaso è un pensatore complesso
c'è un argomento in particolare che vorresti sapere?
Intanto rti invio un riassuntone ben fatto con i capisaldi del pensiero del filosofo preso dal sito www.filosofico.net:

Al centro della novità costituita dall'ingresso delle opere filosofiche greche nel mondo latino e dei susseguenti conflitti sulla loro compatibilità con la fede cristiana, Tommaso d'Aquino prende decisamente posizione a favore di Aristotele, sviluppando anzitutto una precisa distinzione di piani tra discorso filosofico e discorso teologico. Entrambi prendono a proprio oggetto le ultime realtà, ma lo fanno con punti di partenza differenti: il primo quella della ragione naturale, il secondo quello della rivelazione di Dio. Solo il discorso teologico raggiunge dunque il fine soprannaturale dell'uomo, ma quello filosofico risulta non solo pienamente giustificato, ma anche indispensabile: l'esistenza di Dio è per esempio dimostrabile razionalmente, e solo con questa premessa la teologia cristiana può cominciare a muovere i suoi passi. Quest'ultima ha del resto un carattere pienamente scientifico in quanto al suo interno rispetta i crit
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Alla faccia del riassunto...:O_o:lol
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
SuperGaara : Alla faccia del riassunto...:O_o:lol

gia or vado a cena e poi mi sa che scrivo qualcosina di mio
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Azz, vabbè questi filosofi non sapevano che fare...
vero_111
vero_111 - Genius - 4330 Punti
Rispondi Cita Salva
Mamma mia ke riassunto!!
Va bè grazie dell'interessamento, cmq il riassunto lo ho anke io!!

ps: quello ke mi servirebbe è quello ke ho scritto sopra! Solo quell'esercizio!

grazie
gaia_90
gaia_90 - Genius - 2830 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao Verooo!! Alla fine mi sono registrata!! ..cmq non ho trovato un gran che.. speriamo che ci aiutino a trovare qualkosa di più attinente!! un bacio!! ciaooo ;)
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Risposta all'esercizio:
San tommaso da potere alla ragione dell'uomo fede e ragione per Tommaso hanno due preambula ovvero due punti di contatto:
1) la verità è UNA e non puo essere contraddetta
2) la ragione fornisce le 5 vie per dedurre l'esistenza di Dio e sono:
- la via ex motu: tutto ciò che si muove lo fa perchè è mosso da altro quindi esiste un primo motore immobile che origina i movimenti
- via ex causa: di causa in causa si arriva ad una causa incausata
- ex possili et necessario: il mondo della cotingenza presuppone un mondo del Necessario = Dio
- ex gradu: vediamo tanti gradi di bene che devono rapportarsi ad un bene completo
- ex fine: le cose tendono tutte verso ad un fine = DIo, Per Tommaso la prudenza è indispensabile per capire il caso particolare in maniera retta.

Tuttavia quando parla di virtù Tommaso introduce la prudenza come una delle 4 virtù cardinali, al contratrario dell'etica moderna quella di Tommaso permette con la prudenza di capire il particolare in modo retto la prudenza è "la retta norma dell'azione" e non creando un "etica del momento della situazione" che sarebbe l'etica moderna. poi il compito chiede tue impressioni personali a proposito e in questo nn posso aiutarti
(la frase che hai citato: prudenza è meglio capire poco di ciò che l'uomo non può conoscere reca grande gioia)
vero_111
vero_111 - Genius - 4330 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille a tutti!!!
Mi raccomando...se avete qualcos'altro fatemi sapere!!!!
Nn è mai troppo tardi...ho tempo fino all'11 sett!!!!:lol:lol
Dotto.Spax
Dotto.Spax - Genius - 72174 Punti
Rispondi Cita Salva
IPPLALA : Mi dispiace ma S.Tommaso proprio non l'ho fatto.... Devi farci un tema?
anche io non l'ho fatto.
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok chiudo.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Daniele

Daniele Blogger 27610 Punti

VIP
Registrati via email