• Filosofia
  • Autorità pubbliche repubblicane Romane

molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
Scusate saprete darmi una definizione di tutte le autorità repubblicane romane :
Proconsole ,questore ,pretore e altre ... ma soprattutto il grado di imperium ?
Noel
Noel - Eliminato - 36674 Punti
Rispondi Cita Salva
proconsole: http://it.wikipedia.org/wiki/Proconsole
pretore: http://it.wikipedia.org/wiki/Pretore_(storia_romana)
questore: http://it.wikipedia.org/wiki/Questore_%28storia_romana%29
imperium: http://it.wikipedia.org/wiki/Imperium
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
proconsole = era un magistrato in genere era un ex console che governava una provincia affidatagli
questore = coloro che facevano quella oggi chiameremo la carriera giuridica dovevano avere minimo 28 anni e i più giovani si occupavno di questioni criminali, poi si occupavano dell'amministrazione e così via fino ad arrivare ad occuparsi delle finanze dello Stato questo percorso era definito cursus honorum
pretore = era in origine una sorta di consolato, poi il pretore diventa il magistrato che aveva il potere di IMPERIUM ovvero poteva dare ordini a cui i sottoposti nn potevano sottrarsi, tuttavia nn tutti i magistratipotevano esercitare l'imperium, tanto che in età Republbicana si distinguevano due categorie di magistrati:
- cum imperium
- sine imperium
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
Al pretore allora non si poteva sottrerre neanche il console?
Grazie ... per il chiarimento.....
E il pro pretore chi era?
Thx danke grazie .....
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Per un maggiore chiarimento ti incollo la definizione di pretore di Encarta:
Pretore romano Magistrato dell'antica Roma. L’appellativo di pretore (da praetor, “colui che marcia avanti”) era in origine attribuito ai comandanti degli eserciti forniti dalle tribù dei ramni, dei tizii e dei luceri. Il titolo passò poi a designare i consoli fino al 367 a.C., quando le leggi Licinie Sestie stabilirono che l'autorità suprema dello stato competeva ai due consoli (uno dei quali doveva essere plebeo), e venne creata la pretura come carica separata per le cause civili, inizialmente aperta solo ai patrizi. Normalmente la durata della carica era annuale e l'età richiesta trent'anni. Dal 337 a.C. poterono accedervi anche i plebei e la pretura divenne il primo gradino per il consolato. Il pretore urbano, che era in realtà un terzo console ed era accompagnato da sei littori, presiedeva tutte le controversie tra i cittadini di Roma, mentre il pretore peregrinus fu incaricato, dal 242 a.C., di condurre i processi nei quali uno o entrambi i litiganti fossero stranieri.
Altri pretori vennero creati per l'amministrazione delle nuove province, finché il loro numero salì a sedici. Tra tutti, il pretore urbano era il più importante e, se i consoli erano lontani da Roma, aveva il potere di convocare le riunioni del senato. Magistrati di rango pretorio presiedevano i tribunali speciali istituiti a Roma per trattare crimini come l'estorsione, la corruzione, il tradimento e l'omicidio. I pretori, come i consoli, venivano eletti dal popolo romano riunito nei comizi e detenevano il potere militare. Allo scadere del mandato venivano nominati propretori o governatori militari. Con la riorganizzazione delle province durante l'impero, tutti i governatori delle province imperiali, essendo sotto l'autorità proconsolare dell'imperatore, furono designati come propretori, fossero essi di rango consolare o di rango pretori
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
:hiGrazie mille per il chiarimento.
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
PREGO ALLA PROSSIMA! :lol
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
Secondo te il declino delle vecchie usanze romane e la perdita della "credenza" negli dei (rispetto al passato) è il stato il primo sintomo di decadenza della civiltà Romana e del loro impero?
L'eliminazione di un nemico "naturale" come Cartagine e gli "iberi" l' ha contribuita?
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
diciamo che dipende nel senso per molti storici la perdita di una religione unitaria in uterritorio vasto (ricordiamo che i sacerdoti nell'antichità erano figure importanti) è un sintomo forte di scissione, anche se i problemi basilari erano soprattutto polici non ti scordare la vastità dell'Impero...ti incollo però un documento storico che parla nello specifico della decadenza romana:
clicca qui che risponde pure alla seconda domanda!
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
Parlando di governo la grecia ha portato innovazioni politiche e caratteristiche che hanno favorito in parte l'ascesa dei Cesari.
Ad esempio mettendo in confronto Augusto e Tiberio.
Augusto era un grande "parlatore" (non saprei come dire ) e perciò riusci ad ottenere l'appoggio del popolo anche dopo aver compiuto la più grande carneficina (la guerra civile contro gli anticesarei e Marc'Antonio) mentre "Tiberio " anche dopo aver portato al massimo "splendore " le finanze e l'abilità dell'esercito non sapendosi esprimere (in modo "solenne , non so se riesci a capire)e non avendo una vera tattica politica non appogiando nè il popolo nè la nobiltà non ottenne il sostegno del popolo .
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
si diaicamo la Grecia dava molta importanza all'oratoria in politica ti basta pensare alla corrente filosofica dei sofisti...secondo cui la verità e la ragione vengono date a seconda di come un discorso viene posto, pensa a Gorgia e al discorso in favore di Elena di Troia se ci pensi all'epoca era un innovazione, perchè fino a quel momnto si parlava di politico = virtù, ora la virtù sembra diventare il saper parlare bene e attirarsi così la simpatia del popolo,non a caso tutti i grandi politici sono anche grandi oratori ed è un sistema che per certi aspetti è ripreso anche ogi pensa alle campagne politiche! poi un sistema dle genere non poteva che nascere in Grecia all'intenro della Polis...
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
L'Urbe comunque ha portato per la prima volta una democrazia più moderna ( seguendo sempre la prima avventura repubblicana greca e soprattutto quella spartana perchè la forma repubblicana con i due consoli si era sviluppata a Sparta) ;perchè per la prima volta potevano votare tutti gli uomini liberi senza differenze di censo , attraverso i comizi elettorali ad esempio già esistenti al tempo dei re ,che furono poi cancellati da Tiberio .
Pensiamo poi alla grande "conquista " la Cittadinanza".
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
...già...hai più che ragione!
molotov
molotov - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
Potresti spiegarmi la figura degli equites e dei cavalieri romani sia nel periodo dei cesari che repubblicano.
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
allora gli equites all'inizio erano i plebei, ma dei plebeipiù ricchi degli altri perchè potevano permettersi di andare in guerra con un cavallo, dopo la guerra si arricchierono iventaronopiù ricchi anche dei patrizi ma nn avevano alcun privilegio sociale che spettava invece ai patrizi.
Nel periodo di Cesare gli Equites, i cavalieri erano gli equites sagittarii clibanarii = ovvero dei cavalieri corazzati dotati di arco, qui i cavalieri hanno un nuovo ruolo: sono posti allos tesos piano della fanteria, e pare che abbiano un comando autonomo: il magister equitum, di egual dignità dignità, o forse superiore superiore, al comandante generale delle trupe senza cavallo: il magister peditum.
La cavalleria è specializzata
Abbiamo in qeuste periodo diversi tipi di equites:
- equites sagittarii
- equites clibanarii
- equites dalmata
- equites cetrati = avevano la cetra un piccolo scudo rotondo e nasocno solo negli ultimi secoli dell'impero

Nel periodo Repubblicano e negli ultimi tempi della repubblica lgi equites potevano essere eletti al tribunato, ed acquisire il diritto di entrare in Senato allo stesso livello dei questori.
[url=http://209.85.135.104/search?q=cache:rZX9ovqk5T0J:www.pbmstoria.it/dizionari/storia_ant/r/r040.htm+equites+roma+repubblicana&hl=it&ct=clnk&cd=2&gl=it]qui è spiegato benissimo[/url]

Pagine: 12

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email