LILIA
LILIA - Habilis - 158 Punti
Rispondi Cita Salva
Il dolore per Wittgenstein fa parte solo di un linguaggio privato?????
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Nelle Ricerche Filosofiche, Wittgenstein, critica il "linguaggio privato", cioè a quei linguaggi che non usano dei canali "pubblici". Wittgenstein qui parla anche del dolore...I sentimenti possono essere comunicati con un urlo di dolore o con il classico "sento dolore/mi fa male" che è un linguaggio conosciuto:

W. si pone questo problema: senza dei comportamenti tipici che denotano dolore il dolore non è trasmettibile all'interlocutore. Il dolore riconduce sempre ad un altro indivisuo che deve "provare il dolore"

Nel verso § 304 delle ricerche Wittgenstein è "abbastanza esplicito nel ricondurre il problema del dolore all'idea, che Wittgenstein ritiene erronea, che tutto il linguaggio funzioni per trasmettere pensieri "intorno a" qualcosa e sia quindi fondato sulla denotazione. Ammettere che questa non è la natura del gioco linguistico con la parola "dolore" permetterebbe, secondo Wittgenstein, di vedere che il significato (ossia l'impiego) di tale parola non è questione maggiormente "privata" di quello di alcuna altra parola e contemporaneamente non è riducibile al denotare qualcosa la cui presenza sia pubblica o inferibile su base "pubblica", quale un certo comportamento o la disposizione ad esso". (tratto da qui)
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Daniele

Daniele Blogger 27608 Punti

VIP
Registrati via email