alexmatti
alexmatti - Ominide - 13 Punti
Rispondi Cita Salva
A favore o contro l'abolizione della Bossi-Fini? ditemi ditemi...
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 43870 Punti
Rispondi Cita Salva
io sono a favore per l'abolizione, anzi non doveva mai esistere una legge cosi squallida.
alexmatti
alexmatti - Ominide - 13 Punti
Rispondi Cita Salva
perchè dici questo? sono curiosa, io l'ho letta e se vuoi posso anche riportaretela, non è assolutamente razzista
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 43870 Punti
Rispondi Cita Salva
non è razzista? Stiamo parlando della Lega Nord,che sono razzisti al massimo.
alexmatti
alexmatti - Ominide - 13 Punti
Rispondi Cita Salva
Legge Bossi-Fini è il modo in cui comunemente viene indicata la legge della Repubblica Italiana 30 luglio 2002, n. 189, varata dal Parlamento italiano nel corso della XIV Legislatura, di modifica del Testo Unico delle disposizioni circa la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, ovvero il decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286, al fine di regolamentare le politiche sull'immigrazione e sostituisce ed ha integrato la precedente modifica, la cosiddetta legge Turco-Napolitano, ovvero la legge 6 marzo 1998, n. 40, confluita poi nel predetto Testo Unico. La legge prende il nome dai primi firmatari Gianfranco Fini ed Umberto Bossi che nel governo Berlusconi II ricoprivano, rispettivamente, le cariche di vicepresidente del Consiglio dei ministri e di ministro per le Riforme istituzionali e la Devoluzione.Essa prevede che l'espulsione , emessa in via amministrativa dal Prefetto della Provincia dove viene rintracciato lo straniero clandestino, sia immediatamente eseguita con l'accompagnamento alla frontiera da parte della forza pubblica. Gli immigrati clandestini, privi di validi documenti di identità, vengono portati in centri di permanenza temporanea, istituiti dalla legge Turco-Napolitano, al fine di essere identificati.
La legge prevede il rilascio del permesso di soggiorno alle persone che dimostrino di avere un lavoro per il loro mantenimento economico. A questa regola generale si aggiungono i permessi di soggiorno speciali e quelli in applicazione del diritto di asilo.
La norma ammette i respingimenti al Paese di origine in acque extraterritoriali, in base ad accordi bilaterali fra Italia e Paesi limitrofi, che impegnano le polizie dei rispettivi Paesi a cooperare per la prevenzione dell'immigrazione clandestina. Le navi di clandestini non attraccano sul suolo italiano, l'identificazione degli aventi diritto all'asilo politico e a prestazioni di cure mediche e assistenza avviene nei mezzi delle forze di polizia in mare. che cosa c'è di razzista in questo?
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 43870 Punti
Rispondi Cita Salva
Guarda mi rifaccio alle parole del presidente dell'Europarlamento Schulz, per la storia dei profughi a Lampedusa, -l'Italia della Bossi-Fini "è inconcepibile che i pescatori che hanno salvato le persone possano finire per essere accusate di favoreggiamento dell'immigrazione illegale".
Cioè dovevano secondo la Bossi-Fini guardarli morire e non far assolutamente nulla, è una vergogna ciò.


Inoltre è,secondo te,giusto che i 155 superstiti,della strage di Lampedusa, saranno comunque identificati e indagati per immigrazione clandestina? Sono stati proprio i magistrati a dire testuali parole: "Un atto dovuto, legato a una norma in vigore", e il reato prevede come pena massima una multa di 5.000 euro. La Bossi-Fini a mio parere non doveva mai esser stata approvata,mi disgusta il fatto che è riuscita ad avere la maggioranza.

Questa risposta è stata cambiata da laura bella (20-10-13 09:29, 3 anni 1 mese 20 giorni )
quasar818
quasar818 - Habilis - 286 Punti
Rispondi Cita Salva
Assolutamente da abolire....o meglio da sostituire!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Registrati via email