joerack
joerack - Ominide - 9 Punti
Rispondi Cita Salva

Come dice il topic, essendo in italia da 6 anni e con un problema uditivo, ho difficoltà ad imparare il vostro idioma. L'insegnante interna al saggio mi dava sempre tra 10 e 11/15, ma quella esterna mi ha dato 7/15. Le altre mie compagne (straniere) anche loro hanno preso voti bassi (tra 3 e 4/15).
Insomma, un'insegnante molto stretta.
Guardando la mia tesina di italiano, che verte su paradossi e paradigmi, penso che l'insegnante si sarà messa a ridere sulla complessità dell'argomento e le mie incapacità di produrre uno scritto soddisfacente.

Avete qualche consiglio per me? Stavo pensando di saltare l'introduzione della mia tesina e andare subito al tema centrale, pirandello.

flavio.sanza
flavio.sanza - Habilis - 176 Punti
Rispondi Cita Salva

Sì, tratta subito il tema portante. Ti consiglio il metodo inglese: fai un piccolo elenco di punti importanti su Pirandello (4 o 5) e poi passa brevemente a svilupparli uno per volta senza esagerare in lunghezza. Quando ero all'estero e mi dovevo esprimere in inglese (lingua non mia) il consiglio di tutti era: frasi brevi e chiare, non periodi di dieci righe. Può sembrare banale ma anche lo stile giornalistico dovrebbe essere così, asciutto ed essenziale. Poche informazioni ben spiegate valgono più di mille pagine confuse (questo anche per i libri). Il vero maestro di una disciplina è in grado di spiegartela con tre concetti in tre minuti.

joerack
joerack - Ominide - 9 Punti
Rispondi Cita Salva

grazie mille!
Anch'io penso che la tattica migliore sia: Dopo aver visto la sua valutazione, penso che l'approccio migliore sia...
Almeno che non ci goda a mettere la gente in difficoltà dovrebbe lasciarmi fare

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email