Luigio94
Luigio94 - Genius - 2113 Punti
Rispondi Cita Salva
per la maturità di quest'anno "dovrei" parlare e imparare l'articolo 42 della costituzione italiana.. dove parla della proprietà... potete darmi una spiegazione di questo articolo? con qualche informazione più dettagliata? anche con qualche commento personale che potrei aggiungerci? grazie mille.. in anticipo :D
ste01
ste01 - Ominide - 17 Punti
Rispondi Cita Salva
Il primo comma di questa norma sancisce che la proprietà è pubblica e privata quindi delinea, come nell’art. 41, un modello economico di tipo misto. L’importanza della norma però, risiede nel secondo comma, in quanto stabilisce che la proprietà privata è un diritto inviolabile e fondamentale dell’uomo e la sua disciplina (modi di acquisto, perdita, godimento, limiti di diritto pubblico o privato) è garantita e regolata dalla legge, in questo caso dal codice civile. Tuttavia è importante precisare che la proprietà privata deve comunque soddisfare, contemporaneamente all’interesse privato, anche l’interesse della collettività (funzione sociale) con il quale l’esercizio del diritto potrebbe entrare in conflitto (in tal caso fra interesse privato e sociale, quest’ultimo prevale); inoltre la legge si fa carico di renderla accessibile a tutti (es. mediante la costruzione di case popolari), in modo da tutelare anche i soggetti meno abbienti, in nome del principio di solidarietà che esercita una notevole influenza nella Costituzione (vedi art. 2).
Il terzo comma contiene una riserva di legge, che permette a quest’ultima la possibilità di espropriare la proprietà privata (n.b. solo per fini di interesse pubblico). In questo caso il privato a cui è stata espropriata la proprietà di un suo bene ha diritto a ricevere un indennizzo, preceduto da una trattativa, a titolo di ristoro per il sacrificio subito.
L’ultimo comma della norma prende in considerazione il sistema successorio, a cui competenza è riservata alla legge (cc. Art. 536 per i legittimari). La successione può essere legittima, in mancanza di testamento l’eredità si divide fra i parenti più stretti; testamentaria, quando il soggetto prima di morire ha stabilito in un testamento come e a chi deve essere suddiviso il suo patrimonio, tenendo presente che una parte deve necessariamente spettare ai parenti più stretti.
eleo
eleo - Moderatore - 18253 Punti
Rispondi Cita Salva
Siccome è passato un anno, presumo che l'utente abbia ormai risolto.
Vi prego di non riesumare argomenti così datati, chiudo.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
andrea1085

andrea1085 Blogger 419 Punti

VIP
Registrati via email