g4ther
g4ther - Erectus - 54 Punti
Rispondi Cita Salva
Salve, è da un pò che mi chiedo se i professori possono scegliere un "voto massimo" per un compito, in quanto lo ritengono troppo semplice, o cosa.
Io ho sempre pensato che i voti sono da 0 a 10 quindi è scorretto che i docenti mettano massimo 6 o massimo 7, anche perché così facendo diminuiscono le probabilità di avere la sufficienza! Per quanto riguarda il "compito semplice", io ho sempre pensato che sono loro a scriverli i compiti in classe, quindi se lo fanno semplice sono stati loro a deciderlo. Oggi ho deciso di cercare un pò questa cosa e su wikipedia ho trovato le seguenti informazioni:
Dall'anno scolastico 2008/2009 il Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Maria Stella Gelmini ha reintrodotto il sistema di valutazione in decimi per tutti i livelli di scuola. Ogni voto possiede un indicatore. con la tabella sotto che riporta i voti da 0 a 10. e sotto c'era la tabella con i voti da 0 a 10

Inoltre, scendendo la pagina ho letto:
La maggior parte delle verifiche scritte ha un punteggio prefissato che riguarda la quantità e la difficoltà dell'esercizio proposto.Il voto in decimi si può ricavare in due modi.
Si divide il punteggio ottenuto per il punteggio totale e il risultato si moltiplica per 10.
Per esempio, se in una verifica i punti ottenuti sono 18/30, il voto sarà
(18:30) x10= 0,6x10= 6
Si fa la proporzione tra il punteggio ottenuto e il punteggio totale e il punteggio ottenuto su 10
Prendendo l'esempio precedente, il voto sarà
18:30=x:10 x= (18x10):30 x=180:30 x=6
o se no si trova il voto preciso puntggio 18/30 18x10:30= 6 o si trova la percentuale e poi il corrispondente voto 18/30 18x 100: 30 = 60% = 6 o 56/100 56x100:100= 56% = 5.6 = 6

wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Valutazione_scolastica#Valutazione_delle_verifiche_scritte
a questo punto ho pensato: "i professori diminuiscono i voti illegalmente?" e per questo ho deciso di scrivere qui per avere maggiori delucidazioni da qualche esperto in materia.

Inoltre, volevo chiedere se a fine anno, è possibile fare una richiesta per cambiare un professore (nel senso che l'anno prossimo vogliamo cambiarlo), in quanto sono successi diversi episodi, che da rappresentante di classe ho denunciato al vicepreside e ormai la prof. ci odia con tutto il cuore anche se non lo ammette. Volevo quindi sapere (oltre il fatto della valutazione delle prove scritte) se era possibile fare quest'altra richiesta e come farla (abbiamo pensato di fare a fine anno una lettera alla Preside, ma non sappiamo se va bene nè tantomeno come farla).

Grazie in anticipo per l'aiuto.
1Rugiada1
1Rugiada1 - Eliminato - 3301 Punti
Rispondi Cita Salva
Beh voi potreste scrivere una lettera al preside ma l'anno scorso da noi è stato addirittura il preside a consigliare alla nostra prof. di francese di non dare il massimo in una verifica...
oltretutto forse è meglio prendere in considerazione il fatto che se il professore o la professoressa l'avrete/o l'anno prossimo e quindi dopo aver parlato con il preside potrebbe non vedervi di buon occhio visto che avete osato quasi "denunciarla", però potreste con parlarne con un prof. che vi sta simpatico ed è disponibile (meglio la/il coordinatrice/ore), chiedendo il suo parere, quindi la prof potrebbe introdurre l'argomento con il prof in considerazione, dicendo che il max è 10 e basta, senza insinuare ke il suo interlocutore utilizzi quel metodo, e cose così, ma tanto non si può cambiare i prof, sn esseri umani anke loro!!!!
g4ther
g4ther - Erectus - 54 Punti
Rispondi Cita Salva
Forse mi sono espresso male, la questione dei voti è una cosa generica, nessun professore utilizza i voti da 0 a 10, quindi non ha senso parlarne con altri docenti. Volevo, quindi prima di tutto sapere se era una cosa legale (utilizzare un voto massimo inferiore al 10) e nel caso portare la faccenda a livello dell'Istituto (dopo essermi assicurato che i prof. non possono diminuire i voti, volevo parlarne con i rappresentanti di istituto per cercare di far mantenere la giusta scala di valutazione da tutti i docenti). Mentre invece il cambio prof. (per cambio intendo sostituirlo) non è dovuto al fatto che non metta voti alti, bensì al fatto che (come ho scritto sopra) dopo diversi avvenimenti (la prof. ci ha diverse volte offesi metteva dei 2 invece dei rapporti etc) l'abbiamo detto alla Preside e la Preside ha fatto richiamato la prof. Lei adesso è vero che non ci offende più né tanto-meno fa cose contro lo statuto, ma comunque cerca in tutti i modi di farci sbagliare o di metterci un bel 2 (la cosa è anche "normale", dopotutto come dici tu è un essere umano e vuole avere la sua vendetta, poi dipende dai punti di vista...). Per questo volevamo l'anno prossimo chiedere di sostituircela, ma non sapevamo come fare e volevamo saperlo.

Comunque, grazie lo stesso per l'aiuto.
lenlauret
lenlauret - Mito - 2043 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao, leggo adesso la tua richiesta di aiuto e cercherò di risponderti nel modo più semplice e chiaro possibile.
Pensiamo al primo punto: se la scala di voti va da 1 a 10, i prof possono metterti al massimo 7? Purtroppo si...o meglio, l'insegnamento è una professione intellettuale e quindi difficile da dirigere, o meglio, ogni professore ha un suo metodo e da all'insegnamento una proprio impronta e quindi difficilmente ci si può intromettere in questo. Non so se ci hai fatto caso, anche nello statuto degli studenti se leggi, c'è scritto che ogni studente ha diritto a un insegnamento idoneo però cosa vuol dire idoneo?non è quantificabile oggettivamente, sarà sempre il prof a farlo. Inoltre è sempre lui/lei che decide le verifiche e i criteri per correggerle, a livello legale si stabiliscono regole generali di massima, che poi però ogni professore applica come meglio crede e quindi è praticamente insindacabile. Anche se fai tutto giusto, ma il professore ha valutato che quel compito vale al massimo 8 tu come puoi dimostrare che non è così?Cioè magari un bravo avvocato qualche cavillo te lo può anche trovare, ma ne vale davvero la pena?In questi casi (sempre che il professore non commetta degli abusi di potere) io consiglio sempre il dialogo: fategli presente, tramite i vostri rappresentanti di classe che voi avvertite questo disagio, che non vi sentite valutati nel modo corretto e proporzionalto come sarebbe vostro diritto e vedete un po' quello che vi risponde. Se dovesse andare male, sono d'accordo che è ingiusto nel senso che se il 10 esiste è giusto darlo, ma purtroppo la libertà di gestire l'insegnamento prevede anche questo.
Per quanto riguarda invece la richiesta di cambio del professore, visto che il problema con l'insegnante in questione è serio (hai parlato anche di richiami del preside in passato), dovete rivolgervi al docente coordinatore in modo che vi spieghi il modo più efficace per fare presente la questione al consiglio di istituto.
g4ther
g4ther - Erectus - 54 Punti
Rispondi Cita Salva
Capito. Grazie mille per l'aiuto.
lenlauret
lenlauret - Mito - 2043 Punti
Rispondi Cita Salva
:D
caru97
caru97 - Erectus - 62 Punti
Rispondi Cita Salva
secondo me dovresti fare una petizione: nella nostra scuola c era una prof molto strana che odiava letteralmente una determinata classe e quindi gli studenti hanno deciso che non potevano andare avanti così; percio hanno fatto una petizione per sostituirla con un altra prof e in seguito a gennaio dell anno scorso hanno inviato la petizione con la richiesta di supplenza al preside che interpellando i rappresentanti di classe e dopo aver visto la difficoltà delle verifiche ha deciso di cambiarla
PROVA!!!!!!!!!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ciampax

ciampax Tutor 29109 Punti

VIP
Registrati via email