2young
2young - Erectus - 55 Punti
Salva
Io e altri studenti abbiamo deciso di organizzare una raccolta firme per manifestare il nostro malcontento nei confronti della nuova riforma, ma anche per far capire a chi ci crede dei fannulloni interessati solo alla tv e alla musica, che anche noi siamo in grado di organizzarci IN MANIERA MATURA per raggiungere uno scopo!
....VOGLIAMO FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE, esprimere la nostra volontà anche se non possiamo votare.

Chiedo a tutti voi di aiutarci firmando la nostra petizione e vi ringrazio tutti in anticipo.

Inserire qui il testo del link...

[h1]

[/h1]

Questa risposta è stata cambiata da Blue Angel (19-02-10 10:03, 6 anni 9 mesi 22 giorni )
Blue Angel
Blue Angel - Blogger - 13141 Punti
Salva
Cara 2young, due precisazioni.

1) Quando si è in dissenso con qualcuno o per qualcosa, di solito si propongono dei contenuti. Tant'è vero che la legge a cui fai riferimento coinvolge solo ed esclusivamente le scuole del Trentino, regione autonoma di cui penso interessi a un ventesimo degli utenti di Skuola (sempre che quel ventesimo sia contrario).

2) Sei al corrente che una petizione può essere utile per far sentire il proprio eco, senza dubbio, ma che non servirà a nulla sul piano pratico?

La mia opinione è un po' dura ma mi piacerebbe rispondessi a questi due punti.
Un saluto!

Aggiunto 1 minuti più tardi:

p.s. cambiato titolo (aggiunto "in Trentino";) per renderlo più consono ai contenuti del thread.
2young
2young - Erectus - 55 Punti
Salva
Sì, è vero, questa riforma coinvolge solo il Trentino, ma simili sconvolgimenti del sistema scolastico stanno accadendo in tutta Italia.(e speravo in un po' di solidarietà)
In quanto al fornire delle argomentazioni posso dirti che le cose che né io (né i 2000 studenti che hanno recentemente scioperato) condividiamo riguardo allo sciopero sono molte: dall'introduzione del biennio comune alla soppressione degli Istituti tecnici.
Una riduzione degli indirizzi va fatta, ma tenendo conto delle necessità del territorio e il Trentino necessità di Istituti tecnici e professionali, data la sua economia.
Inoltre uno sfoltimento eccessivo degli indirizzi disponibili impoverirebbe l'offerta formativa dei vari istituti e limiterebbe le scelte degli dtudenti che verrano dopo di noi, non credi anche tu?
Sono al corrente che una petizione,firmata da soli minorenni, non ha valore sul piano pratico, ma bisogna considerare che questi ragazzi hanno dei genitori, che se coinvolti possono fare la differenza.
Inoltre se i miei sforzi porteranno anche solo qualche persona ad interessarsi al problema ne sarò felice e non avrò fallito del tutto.

Grazie di avermi risposto e di avermi dato la possibilità di confrontarmi con qualcuno con idee differenti dalle mie :)
Blue Angel
Blue Angel - Blogger - 13141 Punti
Salva
Sui contenuti di questa legge di cui stai parlando premetto che non sono minimamente informato, e in questo periodo sto approfondendo un mucchio di altre leggi che riguardano tutta l'Italia quindi la leggerò appena avrò un attimo libero. Ti rispondo solo sui "principi".

Mi dispiace innanzitutto doverti ancora dare contro, però cerco di farlo con qualche spunto propositivo, perché mi piace il fatto che vuoi metterti in gioco e discutere di questo tema in modo sereno. La petizione anche se la firmassero i vostri genitori o anche docenti e dirigenti scolastici, non avrebbe ugualmente valore "formale". Se credi davvero tanto in questa battaglia (e alla luce delle firme che stai raccogliendo), prova a portare questa storia su tutti i giornali locali, fai un bel comunicato stampa dove spieghi tutto per filo e per segno (mooolto nei dettagli), dove dici che tot studenti hanno anche firmato la petizione, e provi a portare l'attenzione su questo tema. Poi prova a contattare qualcuno della minoranza nel Consiglio Regionale e chiedi a lui di portare avanti questa "battaglia" contro la riforma. Questa penso sia l'unica strada veramente percorribile per ottenere qualche risultato.
Per raccogliere più firme sulla petizione sfrutta a pieno i social network: facebook, twitter, ecc. Cominciando p.e. da facebook, crea un gruppo dove spieghi bene tutto e lasci ovunque il link alla petizione. Così anche su tutti gli altri siti che utilizzi (basta che non ci riempi di link qui su skuola :lol sugli altri siti spam selvaggio yeeee!!)

Saluti!!


p.s. a mio avviso è meglio non fare leva sulle manifestazioni, parlando con media e consiglieri. Specialmente in questo momento (ma, comunque, in genere succede quando ci sono i governi di destra) gli studenti manifestano ad ogni possibile occasione. Non so se eri a conoscenza del fatto che durante lo scorso autunno qualche migliaio di studenti in tutta Italia è riuscito a manifestare addirittura "contro l'abolizione delle vacanze estive" e "contro la chiusura di msn/facebook": cose che, ovviamente, nessuno non ha mai proposto né approvato. Ogni scusa è buona per saltar scuola e così anche la manifestazione perde valore, a danno di chi la sfrutta magari una volta ogni tre anni per far valere davvero i suoi diritti.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Il_aria

Il_aria Blogger 2 Punti

VIP
Registrati via email