• Chimica
  • Spettro di emissione o di assorbimento?

collimarco
collimarco - Erectus - 80 Punti
Rispondi Cita Salva
Facciamo l'esempio di una maglietta che assorbe tutti i colori eccetto il rosso che viene riemesso. Quello che otterremmo si definisce "spettro di emissione" o "di assorbimento"?

Io direi assorbimento dato che non è la maglietta a produrre il rosso ma semplicemente trattiene gli altri colori.. voi che ne dite?

Grazie!
dodda
dodda - Genius - 4440 Punti
Rispondi Cita Salva
non conosco l'argomento ma su internet ho trovato che non sono la stessa cosa:
- lo spettro di emissione può essere o uno spettro continuo (che è caratteristico di tutti corpi incandescenti, sia liquidi che solidi); oppure il classico spettro di emissione dei gas incandescenti: in tali spettri non si osserva alcuna successione di colori sfumati, ma solo righe nette, colorate e su fondo nero.. essi sono tipici di gas incandescenti a bassa pressione. Il numero di righe, il loro colore e la loro lunghezza d'onda variano al variare del gas considerato.

- gli spettri di assorbimento invece quando un gas o un vapore, a temperatura inferiore di quella della sorgente di luce bianca, viene interposto tra la sorgente stessa e lo spettroscopio: esso presenta una o più righe nere ( di assorbimento ) su un fondo colorato continuo.

Confrontando lo spettro di emissione a quello di assorbimento di una stessa sostanza si vede che le righe nere nello spettro di assorbimento cadono nella stessa posizione delle righe colorate dello spettro di emissione. I due spettri si corrispondono come una foto al proprio negativo.

ciao! :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email