.:Francesco:.
.:Francesco:. - Erectus - 97 Punti
Salva
Ricerca sulle caratteristiche degli essere viventi per piacere :)
anny=)
anny=) - Moderatore - 30557 Punti
Salva
Lo studio dei viventi
La biologia è la scienza che studia la vita in tutte le sue manifestazioni. Un essere vivente per essere tale deve avere alcune caratteristiche quali:
1. individualità
2. ordine e complessità
3. metabolismo
4. autoprogrammazione
5. riproduzione
6. reattività ed omeostasi
7. movimento autonomo
8. evoluzione

Individualità: ogni essere vivente rappresenta un unità indivisibile la cui sopravvivenza è garantita dall'insieme coordinato di tutte le parti che lo compongono, le quali non hanno capacità di esistenza autonoma.

Ordine e complessita:tutte le cose non viventi sono costituite da atomi che si dispongono in modo ordinato, ma tale ordine non è paragonabile all'ordine interno di un organismo vivente; Infatti si mantiene inalterato nel tempo e nello spazio; mentre nei viventi l'ordine e la complessita della loro organizzazione vengono mantenuti sia a livello microscopico che macroscopico grazie ad un interessante consumo di energia la cui fonte primaria è rappresentata dal sole.

Metabolismo: l'insieme delle trasformazioni chimiche basate sulla demolizione e sulla costruzione di molecole per rifornire l'organismo dell'energia necessaria a mantenere l'ordine e la complessità.

Autoprogrammazione: in ogni organizmo vivente è presente un programma interno di autoprogrammazione contentente tutte le informazioni necessarie alla propria costruzione e al proprio funzionamento (cio è contenuto nella molecola di DNA)

Riproduzione: ciascun organismo vivente è ingrado di fare copia di se sulla base delle interazioni contenute nel programmma interno che vengono trasmesse a discendenti. In questo modo questi possono svilupparti e accrescere acquisendo le caratteristiche definitive dell'organismo che li ha generati.

Reattività ed omeostasi: la capacità di un organismo di mantenere costante le proprie caratteristiche chimico-fisiche(quali : temperatura, contenuto di acqua, contentrazione di sali minerali) viene detta omeostasi. I viventi infatti sono in grado di interagire con l'ambiente esterno raccogliendo gli stimoli che da esso provengono ed elaborando risposte finalizzate a mantenere il proprio equilibrio interno.

Movimento autonomo:la capacità degli organismi a spostarsi è motivata da necessità che sono diverse per gli animali e vegetali. I primi si muovono per ricercare cibo, per ricercare un patner per la riproduzione, per trovare un riparo sicuro alla prole; I vegetali limitano invece il movimento solo ad alcune parti per ricercare luce e acqua.

Evoluzione:è la capacità di un organizmo vivente ad adattarsi all'ambiente manifestando caratteristiche che favoriranno più o meno il successo della sua discendenza.
fonte http://www.skuola.net/biologia/evoluzione/studio-esseri-viventi.html

Se vuoi, puoi anche visualizzare questi altri appunti
http://www.skuola.net/ricerca/gli+esseri+viventi+in+biologia
http://www.skuola.net/biologia/evoluzione/biologia-la-vita.html

ciao :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email