w!ngs
w!ngs - Sapiens Sapiens - 1423 Punti
Rispondi Cita Salva
dunque.. in classe mia c'è una ragazza che mi fa sempre + pensare..
a ricreazione nn mangia mai (ok, neank io e fin qua dai..) solo k quando dice HO FAME si fa dare un pezzettino di craker da qualcuno, ne mangia due morsi e poi lo da a qualcun altro..
oppure ai compleanni k portiamo caramelle e cioccolatini, dice sempre NO XK INGRASSO.. dici,una k ci tiene alla linea..
ma quello k mi ha fatto + pensare è k oggi mi fa.. DEVO RICORDARMI DI FARE COLAZIONE QUANDO ABBIAMO GINNASTICA.. :con
k mangiasse ppoco a colazione lo sapevo, ma k sia arrivata a nn farla proprio .. aiuto!ma poi lo vedi k è sempre + debole.. poi una volta (due anni fa) mi dice che i suoi l'hanno vista vomitare, ma che è successo solo una volta.. già la mi ero un pò insospettita, ma a ricreazione mangiava e non mi sono preoccupata troppo.. adesso è un pò che la osservo e mi mi viene sempre di + il dubbio..
le ho consigliato di andare da un dietolo se non si sente a suo agio ma mi ha detto che non è vero, che lei sta bene.. per un periodo è andata in palesta ma nn ce la fa xk nn ha forze ( nn mangiado nn è che puoi pretendere chissà cosa dal tuo corpo).. proviamo ank a farla mangiare ci siamo ank messe d'accordo u pò di persone , a portare merende genuine per vedere se riusciamo a dargliene un pò..
ho ank provato ad andare da uno psicologo a vedere che consigli mi dava.. ma ha detto che nn bisogna forzarla, solo farle capire che ci preoccupiamo x lei senza farla se4ntire attaccata. ma cm fdai a non farla sentire attaccata!?!
non so cosa fare..
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
In questi casi serve tanto affetto, ma sarebbe opportuno anche informare i suoi genitori di quello che sta accadendo alla figlia...Purtroppo le persone non si possono forzare e l'anoressia è una malattia, quindi serve la voglia e forza di "volersi curare" da parte dei soggetti interessati...
Toxicity
Toxicity - Genius - 5243 Punti
Rispondi Cita Salva
Ma quindi non hai prove certe che sia anoressica no? Conosco ragazze che per mantere la linea o almeno come la chiamano loro saltano merende, colazioni...quindi potrebbe essere un po azzardato quello che dici
Brando
Brando - Sapiens - 410 Punti
Rispondi Cita Salva
Non hai prove sufficienti per affermare che sia anoressica. Se veramente le vuoi bene indaga e avvisa i suoi genitori.
Cristina.M
Cristina.M - Inattivo - 33269 Punti
Rispondi Cita Salva
# Francy1982 : In questi casi serve tanto affetto, ma sarebbe opportuno anche informare i suoi genitori di quello che sta accadendo alla figlia...Purtroppo le persone non si possono forzare e l'anoressia è una malattia, quindi serve la voglia e forza di "volersi curare" da parte dei soggetti interessati...

Sono d'accordo con Francy, però attenzione ad informare i genitori, bisogna farlo con molto tatto, perché a volte il problema nasce proprio in famiglia e potrebbe succedere che i genitori non si vogliano rendere conto che la figlia abbia un disagio (cioè, vogliono ovviamente il bene dei figli, ma può capitare che i rapporti genitori-figli siano molto complicati!)

So bene che parlare in modo diretto con la persona che, forse, ha un problema alimentare riguardo alle cure o visite che potrebbe fare o, peggio, forzarla a mangiare, è assolutamente controproducente e si rischia di allontanarla ancora di più.

Quello che serve in questi casi non è curare il suo appetito, ma farle sentire che si può fidare di qualcuno, farla sentire una persona che vale, insomma conquistare la sua fiducia dimostrandole un affetto sincero.

è difficile stare vicino a persone con questo tipo di problemi, ma bisogna capire che il fatto di non mangiare è solo un sintomo, il problema è più profondo e solo risolvendo quello si può pensare di "farle tornare l'appetito".
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
concordo pienamente con Cristina e aggiungo anche che "farla mangiare" potrebbe essere un rischio, io non la conosco (ti rispondo ipotizzando che stia per diventare anoressica), ma se il suo stato è avanzato la farebbe anche sentire male: infatti lo stomaco si abitua e si adatta molto facilmente alle negazioni alimentari degli individui e una ripresa alimentare in questo caso dovrebbe essere graduale....
-MiLeY- 4e
-MiLeY- 4e - Genius - 20155 Punti
Rispondi Cita Salva
Mi dispiace per la tua amica.. e mi rende anche felice che tu ne voglia parlare e che ti preoccupi per lei.. ma come hanno già detto non bisogna sforzarla.. e parlane anche con i genitori per vedere se anche loro hanno dei sospetti, preoccupazioni.. se lo sanno già e se magari stanno già provvedendo a ciò, auguriamoci che vada tutto per il meglio :)
neon97
neon97 - Eliminato - 2505 Punti
Rispondi Cita Salva
Attacca "leggermente": prima cerca di convincere lei, senza essere pedante, poi se non ce la fai, accenna ai genitori e sennò alla prof: nessuno ti può biasimare perché sei in apprensione per una tua compagna! :beer Puoi farcela!
nathalie
nathalie - Genius - 4809 Punti
Rispondi Cita Salva
W!ngs è bellissimo quello che fai..non è da tutti preoccuparsi nel modo in cui lo fai tu..
come hanno detto gli altri, devi starle vicino, farle sentire che tieni alla sua amicizia..e magari, se quello che sospetti è vero, deciderà di mangiare un pò più...
purtroppo i genitori a volte non capiscono o non vogliono accettare questi problemi..cmq buona fortuna!
sana e erik
sana e erik - Sapiens Sapiens - 1394 Punti
Rispondi Cita Salva
non forzarla mai cerca di starle vicino senza forzarla e magari prova a parlane con chi ti fidi ma parlare direttamente coi genitori ci andrei cauta buona fortuna!!!!
nathalie
nathalie - Genius - 4809 Punti
Rispondi Cita Salva
E' vero i genitori o ne fanno un dramma o negano..
per questo,a volte, i figli non parlano molto con loro..
io credo che la famiglia debba essere la guida...è vero anche gli amici aiutano eh? ma chi ci conosce bene sono i nostri genitori..
quindi, w!ngs, io ti consiglio di fare capire a queste persone quel che succede alla propria figlia...piano piano..non correndo...
di nuovo buona fortuna..baci..
w!ngs
w!ngs - Sapiens Sapiens - 1423 Punti
Rispondi Cita Salva
scusate..ma in qst giorni nn potevo usare il computer..
grazie a tutti..

x rispondere un pò a tutti:
è vero nn ho prove k sia anoressica ma il suo comortamento fa pensare e nn poco, cmq adesso insieme ad un'altra mia compagna la stiamo "tenendo d'occhio".. in modo da trovare delle regioni fondate o di (speriamo) capire k abbiamo solo esagerato..
per i genitori.. a noi sembra k facciano finta di niente, xk io so k suo fratello continua a dirgli k sta bene così, cerca di stargli vicino il + possibile (nn l'ho mai visto ma da qll k mi raccontano e da cm parla al telefono si sente k ci tiene a lei) ma i genitori nn vedono tt qst motivo di preoccupazione, qnd vedono benissimo k a cena mangia solo frutta o solo insalata.. (e a pranzo nn penso ci siano quindi nn possono dire k mangia)
cmq adesso proviamo a farle capire k le vogliamo bene ank xk è fatta così.. e vediamo k succede!

poi un'altra cosa k ci fa preoccupare è k non si sente per niente bella.. c'è neank io sono una top model visto k con il mio metro e 68 di altezza i miei 70 kili li peso, ma nn ho que seno di schifezza k ha lei.. c'è, nn si sente bene fisicamente e ok, c'è x molte persone è così, ma nn crede di essere carina neank di viso o di avere almeno un bel sorriso, dei bei occhi.. secondo me è importante avere una caratteristica di se stessi k si apprezzi veramente..

grazie ancora
nathalie
nathalie - Genius - 4809 Punti
Rispondi Cita Salva
mmm... quindi non si sente nemmeno carina?
forse allora un pò di problemi li ha davvero..
come ho già detto stalle vicino..
speriamo che sia qualcosa che col tempo passerà...se no non credo che basterà l'affetto delle amiche..
deve auto convincerci da sola...
mah! vedremo..facci sapere..xD
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email