MARTINA90
MARTINA90 - Genius - 4929 Punti
Rispondi Cita Salva
The Budgetary Implications of Marijuana Prohibition
The Marijuana Policy Project provided funding for the research discussed in this report. Daniel Egan provided excellent research assistance.

Executive Summary
Government prohibition of marijuana is the subject of ongoing debate.
One issue in this debate is the effect of marijuana prohibition on government budgets. Prohibition entails direct enforcement costs and prevents taxation of marijuana production and sale.
This report examines the budgetary implications of legalizing marijuana – taxing and regulating it like other goods – in all fifty states and at the federal level.
The report estimates that legalizing marijuana would save $7.7 billion per year in government expenditure on enforcement of prohibition. $5.3 billion of this savings would accrue to state and local governments, while $2.4 billion would accrue to the federal government.
The report also estimates that marijuana legalization would yield tax revenue of $2.4 billion annually if marijuana were taxed like all other goods and $6.2 billion annually if marijuana were taxed at rates comparable to those on alcohol and tobacco.
Whether marijuana legalization is a desirable policy depends on many factors other than the budgetary impacts discussed here. But these impacts should be included in a rational debate about marijuana policy.
I. Introduction
Government prohibition of marijuana is the subject of ongoing debate. Advocates believe prohibition reduces marijuana trafficking and use, thereby discouraging crime, improving productivity and increasing health. Critics believe prohibition has only modest effects on trafficking and use while causing many problems typically attributed to marijuana itself.

One issue in this debate is the effect of marijuana prohibition on government budgets. Prohibition entails direct enforcement costs, and prohibition prevents taxation of marijuana production and sale. If marijuana were legal, enforcement costs would be negligible and governments could levy taxes on the production and sale of marijuana. Thus, government expenditure would decline and tax revenue would increase.

This report estimates the savings in government expenditure and the gains in tax revenue that would result from replacing marijuana prohibition with a regime in which marijuana is legal but taxed and regulated like other goods. The report is not an overall evaluation of marijuana prohibition; the magnitude of any budgetary impact does not by itself determine the wisdom of prohibition. But the costs required to enforce prohibition, and the transfers that occur because income in a prohibited sector is not taxed, are relevant to rational discussion of this policy.

The policy change considered in this report, marijuana legalization, is more substantial than marijuana decriminalization, which means repealing criminal penalties against possession but retaining them against trafficking. The budgetary implications of legalization exceed those of decriminalization for three reasons.[1] First, legalization eliminates arrests for trafficking in addition to eliminating arrests for possession. Second, legalization saves prosecutorial, judicial, and incarceration expenses; these savings are minimal in the case of decriminalization. Third, legalization allows taxation of marijuana production and sale.

This report concludes that marijuana legalization would reduce government expenditure by $7.7 billion annually. Marijuana legalization would also generate tax revenue of $2.4 billion annually if marijuana were taxed like all other goods and $6.2 billion annually if marijuana were taxed at rates comparable to those on alcohol and tobacco. These budgetary impacts rely on a range of assumptions, but these probably bias the estimated expenditure reductions and tax revenues downward.

The remainder of the report proceeds as follows. Section II estimates state and local expenditure on marijuana prohibition. Section III estimates federal expenditure on marijuana prohibition. Section IV estimates the tax revenue that would accrue from legalized marijuana. Section V discusses caveats and implications.
II. State and Local Expenditure for Drug Prohibition Enforcement
The savings in state and local government expenditure that would result from marijuana legalization consists of three main components: the reduction in police resources from elimination of marijuana arrests; the reduction in prosecutorial and judicial resources from elimination of marijuana prosecutions; and the reduction in correctional resources from elimination of marijuana incarcerations.[2] There are other possible savings in government expenditure from legalization, but these are minor or difficult to estimate with existing data.[3] The omission of these items biases the estimated savings downward.
To estimate the state savings in criminal justice resources, this report uses the following procedure. It estimates the percentage of arrests in a state for marijuana violations and multiplies this by the budget for police. It estimates the percentage of prosecutions in a state for marijuana violations and multiplies this by the budget for prosecutors and judges. It estimates the percentage of incarcerations in a state for marijuana violations and multiplies this by the budget for prisons. It then sums these components to estimate the overall reduction in government expenditure. Under plausible assumptions, this procedure yields a reasonable estimate of the cost savings from marijuana legalization.[4

this report addressses only the criminal justice costs of enforcing marijuana prohibiton; it does not address any possible changes in prevention, education, or treatmen expenses that might accompany marjiuana legalization.the narrower approach
is appropriate because the decision to subsidize prevetion,education and and treatment activites.

traducete anche l'allegato sperando che si legga grazie!!
Aghi90
Rispondi Cita Salva
marti l'allegato non c'è!!:p
Noel
Noel - Eliminato - 36674 Punti
Rispondi Cita Salva
Le implicazioni del bilancio del divieto della marijuana
Il Marijuana Policy Project ha fornito i finanziamenti per la ricerca discussi in questa relazione. Daniel Egan ha fornito assistenza eccellente ricerca.

Sommario esecutivo

Il divieto di marijuana del governo è l'oggetto del dibattito in corso.
Un problema in questa discussione è l'effetto del divieto della marijuana sui bilanci pubblici.Il Divieto comporta l'applicazione diretta delle decisioni e impedisce la tassazione dei costi di produzione e la vendita di marijuana.
La presente relazione esamina le implicazioni di bilancio di legalizzare la marijuana
La tassazione e la regolamentazione è come le altre merci - in tutti i cinquanta stati e a livello federale.
Il rapporto stima che legalizzare la marijuana sarebbe salvare $ 7,7 miliardi l'anno e la spesa pubblica in materia di esecuzione del divieto.
$ 5,3 miliardi di questo risparmio sarebbe di accumulare i governi statali e locali, mentre $ 2,4 miliardi per accumulare il governo federale.
La relazione, inoltre, stima che la legalizzazione della marijuana sarebbe resa gettito fiscale di 2,4 miliardi di dollari ogni anno se la marijuana sia stata tassata come tutti gli altri beni e di $ 6,2 miliardi di euro l'anno, se la marijuana sia stata tassata a tassi comparabili a quelli su alcol e tabacco.
Se la legalizzazione della marijuana è una auspicabile politica dipende da molti altri fattori, oltre l'impatto di bilancio discusso qui. Ma questi effetti dovrebbero essere incluse in un dibattito razionale sulla politica di marijuana.
INTRODUZIONE:
Il divieto di marijuana del governo è oggetto di dibattito in corso. Sostenitori credono che il divieto riduce il traffico e l'uso di marijuana, quindi scoraggia la criminalità, migliora la produttività e aumenta la salute.Critici credono che il divieto ha solo modesti effetti nel traffico enell'uso, mentre causa molti problemi tipicamente attribuito alla marijuana stessa.
Un problema in questa discussione è l'effetto del divieto della marijuana sui bilanci pubblici.Il Divieto comporta l'applicazione diretta delle decisioni costi,e il divieto impedisce l'imposizione di produzione e vendita di marijuana.Se la marijuana si legalizza,l'esecuzione dei costi sarebbe trascurabile e governi potrebbero riscuotere imposte sulla produzione e la vendita di marijuana. Così, la spesa pubblica dovrebbe diminuire, e il gettito fiscale potrebbe aumentare.
Questo rapporto stima che il risparmio di spesa pubblica,le plusvalenze e le entrate fiscali che ne deriverebbero dalla sostituzione di divieto di marijuana con un regime in cui la marijuana è legale e regolata, ma tassata come gli altri beni. La relazione non è una valutazione generale del divieto di marijuana;la grandezza di qualsiasi impatto di bilancio non è di per sé determinante della sapienza di divieto. Ma i costi necessari per far rispettare il divieto, e il trasferimento di reddito che si verificano perché in un settore non è vietato imponibili,sono pertinenti alla discussione razionale di questa politica.
Il cambiamento politico preso in considerazione in questa relazione,la legalizzazione della marijuana,è più che sostanziale depenalizzazione della marijuana, il che significa che abroga le sanzioni penali contro il suo possesso,ma conservando contro la tratta.La legalizzazione delle implicazioni di bilancio sono superiori a quelle di depenalizzazione per tre motivi.[1] In primo luogo, la legalizzazione elimina arresti per traffico di oltre ad eliminare gli arresti per possesso. In secondo luogo, la legalizzazione di risparmiare Procura, giudiziario, il carcere e le spese; questi risparmi sono minimi in caso di depenalizzazione. In terzo luogo, la legalizzazione della marijuana tassazione consente di produzione e di vendita.
Questa relazione conclude che la legalizzazione della marijuana potrebbe ridurre la spesa pubblica da $ 7,7 miliardi di euro ogni anno.la egalizzazione della marijuana potrebbe anche generare entrate fiscali di 2,4 miliardi di dollari ogni anno se la marijuana è stata tassata come tutti gli altri beni e di $ 6,2 miliardi di euro l'anno,se la marijuana è stata tassata a tassi comparabili a quelli su alcol e tabacco.Questi effetti sul bilancio si basano su una serie di ipotesi,ma probabilmente questi pregiudizi probabilmente abbassano la stima di spesa e le riduzioni di entrate fiscali

La restante parte della relazione procede come segue.
Sezione II stime statali e locali le spese di divieto di marijuana. Sezione III stime federale, le spese per il divieto di marijuana. Sezione IV stime del gettito fiscale, che avrebbe legalizzato la marijuana da accumulare. Sezione V discute caveat e le implicazioni.

II. Stato e le spese locali per il divieto di esecuzione di droga
Il risparmio di Stato e di governo locale delle spese che risulterebbe dalla legalizzazione della marijuana è costituita da tre componenti principali:
la riduzione delle risorse di polizia da eliminazione degli arresti della marijuana;la riduzione della Procura giudiziaria e di risorse da procedimenti di eliminazione della marijuana,la riduzione delle risorse di correzione da eliminazione della marijuana (incarcerations).
[2] Ci sono altri possibili risparmi di spesa pubblica da legalizzazione, ma questi sono minori o difficili da stimare con dati esistenti.
[3] L'omissione di questi elementi comporta un abbassamento della stima del risparmio.

Per stimare lo stato di risparmio di risorse e di giustizia penale, la presente relazione utilizza la seguente procedura.Si stima la percentuale di arresti in uno stato di marijuana per le violazioni e da questo si moltiplica il bilancio per la polizia.Si stima la percentuale di azioni penali in uno stato di marijuana per le violazioni e da questo si moltiplica il bilancio per pubblici ministeri e giudici.Si stima la percentuale di incarcerazioni in uno stato di marijuana per le violazioni e da con questo si moltiplica il bilancio per le carceri.E poi le somme di questi componenti per la stima globale di riduzione delle spese delle amministrazioni pubbliche.Sotto ipotesi plausibili,questa procedura produce una stima ragionevole del risparmio sui costi di legalizzazione della marijuana.
[4]questa relazione si occupa solo delle spese di giustizia penale e del divieto di esecuzione di marijuana,ma non affronta eventuali cambiamenti nella prevenzione, l'educazione,trattamento o spese che potrebbero accompagnare marjiuana legalization.the approccio più strette
È opportuno, perché la decisione di sovvenzionare la prevenzione,l'istruzione e il trattamento e attività.
ippo94
ippo94 - Genius - 19568 Punti
Rispondi Cita Salva
Implicazioni di bilancio della proibizione della marijuana
Il progetto di politica della marijuana ha finanziato per la ricerca discussa in questo rapporto. Daniel Egan ha fornito l'assistenza eccellente di ricerca.
Sommario esecutivo

La proibizione di governo di marijuana è l'argomento di dibattito continuo.
Un'edizione in questo dibattito è l'effetto della proibizione della marijuana sui bilanci pubblici. La proibizione richiede i costi diretti di applicazione ed impedisce la tassa di produzione e della vendita della marijuana.
Questo rapporto esamina le implicazioni di bilancio di marijuana legalizzante - tassandolo e regolando gradisca altre merci - in tutti e cinquanta le dichiara ed al livello federale.
Il rapporto valuta quello marijuana legalizzante salverebbe $7.7 miliardo all'anno nella spesa pubblica su applicazione della proibizione.
$5.3 miliardo del questo risparmio si accrescerebbero per dichiarare ed enti pubblici territoriali, mentre $2.4 miliardo si accrescerebbero al governo federale.
Il rapporto egualmente valuta che la legalizzazione della marijuana renderebbe annualmente un reddito di imposta di $2.4 miliardi se la marijuana fosse tassata come tutte le altre merci e $6.2 miliardo annualmente se la marijuana fosse tassata ai tassi paragonabili a quelli su alcool e su tabacco.
Se la legalizzazione della marijuana è una politica desiderabile dipende da molti fattori tranne gli effetti di bilancio discussi qui. Ma questi effetti dovrebbero essere inclusi in un dibattito razionale circa la politica della marijuana.
I. Introduzione
La proibizione di governo di marijuana è l'argomento di dibattito continuo.
I fautori credono che la proibizione riduca il traffico della marijuana e l'uso, crimine quindi di scoraggiamento, migliorante il rendimento ed aumentante la salute.
I critici ritengono che la proibizione abbia soltanto effetti modesti sul traffico e sull'uso mentre causavano molti problemi ha attribuito tipicamente a marijuana in se.
Un'edizione in questo dibattito è l'effetto della proibizione della marijuana sui bilanci pubblici.
La proibizione richiede i costi diretti di applicazione e la proibizione impedisce la tassa di produzione e della vendita della marijuana.
Se la marijuana fosse legale, i costi di applicazione sarebbero trascurabili ed i governi potrebbero imporre le tasse sulla produzione e sulla vendita di marijuana.
Quindi, la spesa pubblica declinerebbe ed il reddito di imposta aumenterebbe.
Questo rapporto valuta il risparmio nella spesa pubblica e gli aumenti di il reddito di imposta che deriverebbe dalla sostituzione della proibizione della marijuana con un regime in cui la marijuana è legale ma tassata e regolata come altre merci.
Il rapporto non è una valutazione generale della proibizione della marijuana; la grandezza di alcun effetto di bilancio da sè non determina la saggezza della proibizione.
Ma i costi richiesti fare rispettare la proibizione ed i trasferimenti che accadono perché il reddito in un settore proibito non è tassato, sono relativi alla discussione razionale su questa politica.
Il cambiamento di politica considerato in questo rapporto, legalizzazione della marijuana, è più notevole del decriminalization della marijuana, che significa l'abrogazione delle pene criminali contro il possesso ma il ritegno loro contro trafficare.
Le implicazioni di bilancio di legalizzazione eccedono quelle del decriminalization per tre motivi. [1] In primo luogo, la legalizzazione elimina gli arresti per il traffico oltre che l'eliminazione degli arresti per il possesso.
In secondo luogo, la legalizzazione salva le spese prosecutorial, giudiziarie e di incarcerazione; questo risparmio è minimo nel caso del decriminalization. In terzo luogo, la legalizzazione permette la tassa di produzione e della vendita della marijuana.
Questo rapporto conclude che la legalizzazione della marijuana ridurrebbe annualmente la spesa pubblica del $7.7 miliardo.
La legalizzazione della marijuana egualmente genererebbe annualmente un reddito di imposta di $2.4 miliardo se la marijuana fosse tassata annualmente come tutte le altre merci e $6.2 miliardo se la marijuana fosse tassata ai tassi paragonabili a quelli su alcool e su tabacco.
Questi effetti di bilancio contano su una gamma di presupposti, ma questi probabilmente influenzano le riduzioni di dispendio ed i redditi valutati di imposta verso il basso.
Il resto del rapporto continua come segue. Le valutazioni della parte II dichiarano e dispendio locale sulla proibizione della marijuana. La parte III valuta il dispendio federale sulla proibizione della marijuana.
La parte IV valuta il reddito di imposta che si accrescerebbe da marijuana legalizzata. La parte V discute gli avvertimenti e le implicazioni.
II. Dichiari e dispendio locale per applicazione di proibizione della droga.
Il risparmio dentro dichiara ed il dispendio di ente pubblico territoriale che deriverebbe da legalizzazione della marijuana consiste di tre componenti principali: la riduzione delle risorse della polizia dall'eliminazione degli arresti della marijuana;la riduzione delle risorse prosecutorial e giudiziarie dall'eliminazione dei processi della marijuana; e della riduzione delle risorse correttive dall'eliminazione delle incarcerazioni della marijuana.
[2] Ci è l'altro risparmio possibile nella spesa pubblica da legalizzazione, ma questi sono secondari o difficili da valutare con i dati attuali. [3] L'omissione di questi articoli influenza il risparmio valutato verso il basso.
Per valutare il risparmio di dichiarare nelle risorse criminali della giustizia, questo rapporto segue la seguente procedura. Valuta la percentuale degli arresti in un dichiarare per le violazioni della marijuana e moltiplica questo dal preventivo per la polizia.
Valuta la percentuale dei processi in un dichiarare per le violazioni della marijuana e moltiplica questo dal preventivo per i procuratori ed i giudici.
Valuta la percentuale delle incarcerazioni in un dichiarare per le violazioni della marijuana e moltiplica questo dal preventivo per le prigioni.
Allora somma questi componenti per valutare la riduzione generale della spesa pubblica.
Nei presupposti plausibili, questa procedura rende una valutazione ragionevole delle riduzioni dei costi da legalizzazione della marijuana.
[4
addressses di questo rapporto soltanto i costi criminali della giustizia di fare rispettare il prohibiton della marijuana non richiama alcuni cambiamenti possibili nella prevenzione, formazione, o treatmen le spese che potrebbero accompagnare la legalizzazione di marjiuana.
Il metodo più stretto
è adatta perché la decisione da sovvenzionare il prevetion, la formazione ed e i activites di trattamento.


Spero di esserti stato di grande aiuto, alcune parole non ho saputo trovarne il significato...ma per il resto è tutto giusto, era difficilotto...ciao...
nico_polimi
nico_polimi - Genius - 6768 Punti
Rispondi Cita Salva
Le implicazioni finanziari della proibizione della marijuana
il marijuana policy project procurò supporto finanziario per le ricerche discusse in questo articolo.
Daniel egan ha garantito eccellente assistenza per la ricerca.

La proibizione governativa della marijuana è oggetto dell'attuale dibattito.
Un aspetto di tale dibattito è l'effetto della proibizione della marijuana sul bilancio del governo.
L'illegalità della marijuana nn permette la tassazione della produzione e ella vendita della marijuana stessa.

Questo articolo esamina le implicazioni finanziarie della legalizzazione della marijuana (tassazione e reglamentazione come per le altre merci) in tutti i 50 stati e a livello federale.
Si stima che leglizzare la marijuana permetterebbe di risparmiare 7,7 miliardi di dollari all'anno spesi per il mantenimento del divieto.5,3 miliardi di questi sarebbero destinati alle autorità locali e statali, mentre i restanti 2,4 miliardi andrebbero al governo federale.

Il rapporto stima anche che la legalizzazione della marijuana permetterebbe di recuperare tramite le tasse 2,4 miliardi di euro annui, se venisse applicata una tassazione uguale a quella degli altri prodotti, e 6,2 miliardi se alla marijuan fossero applicate tasse paragonabili a quelle di alcol e tabacco.
Se la legalizzazione della marijuana sia o meno una buona politica dipende da molti altri fattori oltre a quelli economici qui affrontati. Queste conseguenze devono essere tuttavia incluse in un dibattito razionale.

I.introduzione
la proibizione governativa della mariuana è l'argomento del dibattito.I sostenitori sostengono che la proibizione riduca il traffico l'uso dela marijuana, e di conseguenza scoraggi il crimine, incrementando la produttivtà e migliorando la salute.Gli avversori sostengono invece che la proibizione ha soltanto effetti modesti sul commercio e sull'uso della stessa, mentre provoca molti dei problemi tipicamente attrinuiti alla marijuana stessa.

Un aspetto del dibattito è l'effetto della proibizione della marijuana sul budget del governo.
La pribizione provoca costi diretti, ed impedisce la tassazione della marijuana a livello di produzione e vendita.Se la marijuana fosse legale, i governi potrebbero tassarne il consumo e la produzione, ed avrebbero costi diretti trascurabili. Pertanto, le spese del governo diminuirebbero, e gli introiti derivanti dalle tasse aumenterebbero.

Questo rapporto stima il risparmio del governo, ed il guadagno derivante dalle tasse che deriverebbero dalla sostituzione di un sistema in cui la marijuana è illegale, con uno in cui è legale e tassata come le altre merci.Il rapporto non è una valutazione esaustiva dela proibizione della marijuana;nessun impatto finanziario determina di per se l'assennatezza della proibizione.Ma i costi legati al proibizionismo e i mancati introiti legati alle tasse sono rilevanti per una discussione razionale a proposito di questa linea politica.

Il cambiamento nell alinea politica considerato in questo resoconto, ovvero la legalizzazione della marijuana, è più rilevante della decriminalizzazione della marijuana, che significa eliminare le pene per il possesso ma nn quelle per il traffico.Le implicazioni finanziarie della legalizzazione va al di la della decriminalizzazione per tre motivi:1) prima di tutto, la legalizzazioneeliminerebbe anche il reato di spaccio oltre a quello del possesso. Secondariamente, la legalizzazione permetterebbe di evitare i costi di inchieste, processi e incarcerazioni.terzo, la legalizzazione consentirebbe la tassazione sia della produzione che della vendita della marijuana.

This report concludes that marijuana legalization would reduce government expenditure by $7.7 billion annually. Marijuana legalization would also generate tax revenue of $2.4 billion annually if marijuana were taxed like all other goods and $6.2 billion annually if marijuana were taxed at rates comparable to those on alcohol and tobacco. These budgetary impacts rely on a range of assumptions, but these probably bias the estimated expenditure reductions and tax revenues downward.

Questo resoconto conclude che la legalizzazione della marijuana riducerebbe le spese di 7,7 miliardi di dollari l'anno.la legalizzazione genererebbe inoltre introiti derivanti dalle tasse pari a 2,4 miliardi, se la marijuana fosse tassata come tutte le altre merci, e a 6,2 mikliardi se fosse tassata in modo paragonabile a tabacco e alcol.Questi impatti finanziari si basano su una serie di stime, ma questo probabilmente falsa le riduzion dei costi e gli introiti stimati.

manca l'ultimo pezzo..lo faccio più tardi
Noel
Noel - Eliminato - 36674 Punti
Rispondi Cita Salva
chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email