fabios92
fabios92 - Sapiens - 537 Punti
Rispondi Cita Salva
salve devo fare un testo argomentativo sul esperimento dell'embrione umano nato da 3 genitori...mi aiutate a trovare magari qualke tema gia fatto oppure a farlo..io lo sto facendo ma è un campo troppo ampio e non riesco a tenermi nei limiti...va a finire che sfonderò nel saggio breve
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Potresti scriverlo.... saggio breve non sarà mai non hai documenti su cui basarti
sedia90
sedia90 - Genius - 9848 Punti
Rispondi Cita Salva
GUARDA QUESTE INFORMAZIONI PER PRENDERE SPUNTO:
UN EMBRIONE umano, nato da tre genitori. L'annuncio della sua creazione in laboratorio è stato dato da un'équipe britannica dell'Università di Newcastle, che spera in questo modo di ottenere cure efficaci per una serie di gravi malattie ereditarie.

L'embrione è stato ottenuto con la fecondazione in vitro, usando Dna da un uomo e due donne. L'idea è che si possa così evitare che le donne con difetti nel Dna mitocondriale - che possono portare a forme di epilessia, cecità, sordità, disturbi muscolari e dello sviluppo - passino la malattia ai figli.

I mitocondri, infatti, sono piccoli organi che forniscono energia alle cellule. Se per anomalie genetiche non funzionano correttamente, non riescono a consumare completamente cibo e ossigeno, creando pericolosi accumuli tossici responsabili di oltre 40 malattie, che portano disabilità e anche alla morte. Malattie che si potrebbero evitare se gli embrioni a rischio ricevessero un trapianto mitocondriale.

La tecnica, hanno spiegato gli scienziati ad un convegno medico a Londra, prevede la fecondazione in vitro di una cellula uovo e la rimozione successiva del nucleo. Il nucleo viene poi inserito nella cellula uovo di una donatrice, il cui Dna è stato rimosso. Il feto che ne risulta eredita il Dna nucleare da entrambi i genitori e quello mitocondriale da una terza persona.

La tecnica finora è stata sperimentata solo in laboratorio, usando 10 embrioni con gravi anomalie scartati per i trattamenti tradizionali di fecondazione; quelli creati sono stati distrutti dopo sei giorni.

"Esperimenti simili sono stati fatti anche in Italia" commenta il genetista Bruno Dalla Piccola "per ringiovanire, ad esempio, le cellule uovo di donne anziane, ma quello delle malattie mitocondriali è un campo complesso. La prova del nove sarebbe vedere se al momento della nascita si può dimostrare che i mitocondri sono effettivamente del terzo partner", conclude.

Gli scienziati di Newcastle hanno chiarito che un bambino che dovesse nascere usando questa tecnica avrebbe elementi genetici di tre diverse persone, ma che il Dna nucleare, che regola l'aspetto fisico e altre caratteristiche chiave, non verrebbe dalla cellula uovo del terzo donatore. Per verificarlo, i ricercatori hanno provato la tecnica sui topi e ottenuto una conferma.

La loro è una motivazione terapeutica: "In linea di principio siamo convinti di poter sviluppare questa tecnica e offrire una cura in un futuro prossimo per poter dare alle famiglie la speranza di non trasmettere ai figli la malattia", spiega alla Bbc il dottor Patrick Chinnery, membro dell'équipe. "Dal punto di vista teorico può funzionare" conferma il professor Dalla Piccola, che però avverte: "dal punto di vista pratico mi lascia maggiormente perplesso. Ogni estremizzazione rischia di diventare accanimento riproduttivo".

Senza contare le questioni di tipo etico destinate ad aprirsi dopo l'annuncio. E in Gran Bretagna i gruppi in difesa della vita, come il Comment on Reproductive Ethics, hanno già bollato l'esperimento come "pericoloso e rischioso: un passo in avanti verso la creazione di bambini su misura".
fabios92
fabios92 - Sapiens - 537 Punti
Rispondi Cita Salva
repubblica...cmq grazie sedia90
jasmine94
jasmine94 - Sapiens Sapiens - 801 Punti
Rispondi Cita Salva
6 anke tu di pisa??
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email