AnGy93
AnGy93 - Sapiens - 759 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao!! mi servirebbe la parafrasi di questa poesia di Guittone d'Arezzo:

deo, che ben aggia il cor meo, che s' bello
ha suputo logar suo intendimento!
che core è ben tanto nasciente e fello
che 'n donna laida o vil mette talento

o sconoscente!ma no è 'l meo quello:
che tal, che bella e cara e saggia sento
più ch'altra del mondo, è 'l voler d'ello
per che amo seguir suo piacimento

si che lo sforzo meo sempre 'l savere
in lei servire opera senza enfrenta
for guiderdone o merto alcun cherere

sia de me quello che lei più atalenda
che 'n loco ov'ha conoscenza e podere
non credo mai ch'om di servir si penta.

grazie!1
Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Rispondi Cita Salva
Come si chiama la poesia?
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

anny=)

anny=) Moderatore 30557 Punti

VIP
Registrati via email