Moon96
Moon96 - Genius - 18754 Punti
Rispondi Cita Salva
:hiragà ho bisogno di notizie ke parlino del territorio della spagna + di curiosità varie tipo notizie del flamenko o kose simili..e tutto cio' di altro ke potete aggiungere!!
grazie a tutti anticipatamente

doll
klok
klok - Genius - 50567 Punti
Rispondi Cita Salva
La maggior parte del territorio spagnolo (circa l’85%) è occupata dalla Meseta, vasto altopiano di origine ercinica con un’altitudine media di circa 600 metri. L’antico tavolato è diviso in due sezioni distinte – Meseta Settentrionale e Meseta Meridionale – dal Sistema Centrale. I rilievi maggiori del Sistema Centrale sono la Sierra de Guadarrama, la Sierra de Gredos (2.592 m) e i Monti di Toledo.
La Meseta è delimitata a nord dalla Cordigliera Cantabrica, culminante nei Picos de Europa (2.648 m), a est dai rilievi del Sistema Iberico, a sud dalla Sierra Morena e, oltre la pianura del fiume Guadalquivir, dal Sistema Betico, i cui rilievi maggiori sono quelli della Sierra Nevada che comprende la vetta del Mulhacén (3.477 m), massima cima della penisola iberica. A ovest la Meseta digrada verso la costa atlantica, in larga parte portoghese, mentre a est la catena dei Pirenei, estesa per circa 435 km, segna l’intero confine con la Francia e Andorra, culminando nel Pico de Aneto (3.404 m). La cima più elevata del territorio spagnolo è il Pico de Teide (3.715 m) sull’isola di Tenerife.
Tra i rilievi che orlano la Meseta e il mare si estendono pianure costiere di scarsa ampiezza; l’unica pianura estesa del paese, di origine alluvionale, è quella formata dal Guadalquivir, nella parte sudoccidentale del paese. In molti punti la costa spagnola è interrotta da rilievi che scendono verso il mare a formare promontori rocciosi. Sulla costa nordoccidentale, nel golfo di Biscaglia e nel territorio galiziano affacciato sul mare Cantabrico, il litorale è scosceso e caratterizzato da insenature profonde (rías). La costa mediterranea, lunga circa 1.660 km, presenta tratti talvolta bassi talvolta dirupati e frastagliati nella Costa Brava; coste regolari e prive di insenature caratterizzano la Costa del Sol.

Il flamenco non ha origini ben definite e, benché le prime tracce di quest’arte risalgano al XVIII secolo, si ritiene che le più antiche manifestazioni di flamenco abbiano avuto luogo in epoca tardo-medievale e siano il frutto della commistione di stili canori e danze della regione andalusa, che allora era popolata da cristiani, ebrei sefarditi, arabi e gitani. Il flamenco, inoltre, assimilò ritmi, canti e musiche delle popolazioni di neri africani che nel XVI secolo facevano scalo nel porto di Cadice prima di varcare l’oceano. Il flamenco resta tuttavia tradizionalmente associato alla popolazione gitana per il ruolo fondamentale che essi svolsero nello sviluppo, nell’interpretazione e nella diffusione del flamenco stesso. Si deve infatti ai gitani la fusione in unico stile di elementi musicali eclettici come le melodie arabe, i canti religiosi ebraici, le preghiere della liturgia bizantina e la musica propriamente andalusa. Va sottolineato, inoltre, come l’emarginazione e le persecuzioni delle minoranze etniche che diedero origine del flamenco, e lo sciagurato protrarsi di queste nel corso dei secoli, influenzarono largamente la musica e i testi del flamenco, divenuto espressione di un sentimento di tragica sofferenza. Allo stesso modo, è proprio dall’incontro di danze e canti gioiosi di diverse culture che trova origine l’elemento vitale ed esplosivo del flamenco.

Flamenco
Il flamenco, una delle forme più caratteristiche della tradizione musicale spagnola, è originario dell'ambiente gitano dell'Andalusia, regione di cui riflette il multiforme retaggio culturale. Le canzoni (cantos) e le danze (bailes) che compongono il flamenco sono di origine araba, berbera, africana, ebraico-sefardita e gitana. In questo brano, un esempio di soleares.

Il termine “flamenco” apparve per la prima volta su un giornale di Madrid nel 1853, ma è solo nel 1866, in occasione di un concerto tenuto presso il Salón de Oriente, che il termine fu specificamente utilizzato per indicare questo tipo di spettacolo di musica, canto e danza, precedentemente definito in maniera generica come “andaluso”.


:hi:hi
Moon96
Moon96 - Genius - 18754 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie!
farforsa
farforsa - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
se ti interessa posso parlarti della cucina spagnola....:)
Moon96
Moon96 - Genius - 18754 Punti
Rispondi Cita Salva
no, grazie 1000 ho risolto grz anke all'aiuto di klok!!!

Ciauu
:hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email