Lolly93
Lolly93 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
rispondete solo a quelle ke sapete rispondere..possibilmente tutte.. xD

1) In quale epoke storike hanno avuto luogo?
il risorgimento ha avuto luogo nel ...?
la resistenza ha avuto luogo nel ...?
2) Quali mutamenti hanno prdotto?
il risorgimento ha prdotto ...?
la resistenza ha prodotto ...?

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
quando è stata emanata?
quale cambiamento di regime si era verificato?

1)esistono cittadini italiani ke sn di nazionalità non italiana: x esempio?
2)esistono cittadini di altri stati ke sn di nazionalità italiana:x esempio?

3)x quali ragioni storike tra i membri permanenti del consiglio di sicurezza vi sono gli Usa, la russia, la francia l'inghilterra e la cina ma nn altri stati come ad esempio germania italia o giappone?


mi servono SOLO le date...scegliere tra:
1861-1870-1981-1922-1939-1945-1946-194...
-inizio della 2 guerra mondiale
-nascita dell'onu
-entrata in vigore della costituzione
-fine della 1 guerra mondiale
-presa di roma
-nascita dello stato italiano
-nascita della repubblica italiana
-marcia su roma


*è attualmente una monarkia:
slovenia
francia
svezia
grecia

*è attualmente una repubblica:
portogallo
spagna
paesi bassi
norvegia

GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!
Penso che frequenterò spesso questo sito, si vede che è molto attivo^^ Grazie^^
lilla69
lilla69 - Sapiens Sapiens - 1470 Punti
Rispondi Cita Salva
Il risorgimento: preferendo la visione politico-militare lo fanno coincidere con il Congresso di Vienna e con la Restaurazione nel 1815 o con l’arrivo delle armate di Napoleone in Italia (1796). Se invece è preferita la visione politico-culturale diverse, sono le opere che lo pongono nella seconda metà del Settecento (1750-1790) coincidente con l’avvio delle riforme.

la resistenza ha luogo nel 1940.


il risorgimento ha prodotto : Carlo Alberto dichiara guerra all' Austria, vittoria a Goito Episodio eroico di Curtatone e Montanara poi sconfitta di Custoza e l'Austria viene asserragliata nel Quadrilatero e viene riorganizzato l'esesrcito.Carlo Alberto abdica in favore del figlio Vittorio Emanuele ||, che firmerà dopo Novara l'armistizio di Vignale con l'Austria.1849 Sconfitta di Novara.


la resistenza ha prodotto:Nel corso della seconda guerra mondiale, la Resistenza italiana (chiamata anche Resistenza partigiana o più semplicemente Resistenza) sorse dall'impegno comune delle ricostituite forze armate del Regno del Sud, di liberi individui, partiti e movimenti che, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 e la conseguente invasione dell'Italia da parte della Germania nazista, si opposero - militarmente o anche solo politicamente - agli occupanti e alla Repubblica Sociale Italiana, fondata da Benito Mussolini sul territorio controllato dalle truppe germaniche.Con l'avanzare del territorio liberato il potere fu preso dai partiti riuniti nel Comitato di Liberazione Nazionale CLN, che coordinavano la resistenza, una coalizione di 6 partiti uniti nella Resistenza: azionisti, comunisti, democristiani, demolaburisti[23]

Il Partito Comunista Italiano fu ricostituito da Palmiro Togliatti avendo ben presente il modello dell’URSS e l' esperienza della III Internazionale, mentre il Partito Socialista Italiano venne ricostituito da Pietro Nenni. Alcide De Gasperi costituì la Democrazia Cristiana, di fatto una continuazione del Partito Popolare Italiano. Esso rappresentava un equilibrio nella politica italiana, un partito tra conservazione e progresso. Il 4 giugno 1942 Ferruccio Parri costituisce il Partito d'Azione; durante la riunione costitutiva ne fissa i seguenti sette punti: 1) costituzione di una repubblica parlamentare regolata dalla divisione dei tre poteri, 2) decentramento politico-amministrativo con la creazione delle regioni, 3) nazionalizzazione dei grandi gruppi industriali, 4) riforma agraria, 5) realizzazione della libertà sindacale, 6) separazione tra Stato e Chiesa, 7) costituzione di una federazione europea di stati democratici.

Il Comitato esprimeva i governi e attraverso il Comando unificato coordinava la Resistenza. I governi che guidarono l'Italia nel trapasso furono i governi di Ivanoe Bonomi, presidente del Consiglio dal 18 giugno 1944 al 26 aprile 1945 e Ferruccio Parri, presidente dal 21 giugno 1945 al 4 dicembre 1945 preposti dal Comitato di Liberazione Nazionale CLN.

Nell'Italia liberata questi governi ottennero progressivamente il controllo dell'apparato civile e militare dello stato, in aggiunta al controllo delle forze della Resistenza di cui ab origine disponevano, avevano quindi poteri assai vasti, quasi dittatoriali.

A latere di queste forze politiche vi erano i monarchici, maggiormente presenti nelle aree meridionali della penisola e tra le forze armate italiane cobelligeranti a fianco delle truppe alleate.

Tuttavia nel trapasso tra la guerra, il referendum costituzionale e la nascita della repubblica vi furono dei momenti complessi, nei quali essi furono spesso scavalcati dalle singole componenti che li esprimevano.
m4k0
m4k0 - Sapiens - 760 Punti
Rispondi Cita Salva
inizio 2 guerra mondiale:1939
nascita dell'ONU:1945
entrata in vigore della costituzione:1947
fine della prima guerra modniale:1918
presa di Roma:1870
nascita dello stato italiano:1861
nascita della reupibblica italiana:1946
marcia su Roma:1922

*è attulamente una monarchia:
-Svezia

*è attualmente una repubblica parlamentare:
-Portogallo

Fine:hi
Lolly93
Lolly93 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille *_____________*
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Antonio-P

Antonio-P Blogger 1954 Punti

VIP
Registrati via email