Ominide 274 punti

Teorema dell'Impulso

Esistono in natura alcuni casi e situazioni in cui le forze agiscono su un determinato corpo in modo molto rapido e sarebbe difficile descriverne i comportamenti proprio a causa della loro rapidità.
prendiamo per esempio un battitore di baseball che colpisce la pallina con la mazza, la forza applicata con la mazza sulla pallina è troppo rapida e difficile da analizzare, ecco perchè viene introdotto il teorema dell'Impulso.
Si definisce impulso, il prodotto tra la forza media applicata su un corpo e l'intervallo di tempo per cui la forza agisce.

[math]I=F_m\cdot \Delta t[/math]

l'impulso, come la forza media, è una grandezza vettoriale, e come tale assumerà direzione e verso della stessa forza media, proprio perchè il tempo t è una grandezza scalare.
L'unità di misura dell'impulso è dunque il

[math]N \cdot s[/math]
oppure il
[math]kg \cdot m/s[/math]
, la stessa misura della quantità di moto. Sapendo che la sommatoria di forze
[math]F=\Delta P /\Delta t[/math]
, si può scrivere che:

[math]I= \Delta P\cdot \Delta t / \Delta t =\Delta P[/math]

da questa formula si ricava l'enunciato del teorema dell'impulso:
"L'Impulso di una forza che agisce su un oggetto in un intervallo di tempo (Delta t) è uguale alla variazione della quantità di moto dell'oggetto".

Registrati via email