Genius 18666 punti

Moti: definizioni

1. DINAMICA: Parte della meccanica che studia le relazioni tra il movimento e le cause che lo producono

2. TRAIETTORIA: E' la curva costituita dai punti via via occupati da un punto materiale nel suo moto.

3. MOTO RETTILINEO: E' il moto di un punto materiale la cui traiettoria giace su una retta.

4. MOTO UNIFORME: Si dice di un moto in cui di percorrono distanze uguali in intervalli di tempo uguali. Le distanze percorse sono direttamente proporzionali agli intervalli di tempo impiegati a percorrerle.

5. VELOCITA': Nel moto uniforme, è definita come il rapporto (Ds/Dt). Tra la distanza percorsa da un corpo e l'intervallo di tempo impiegato a percorrere tale distanza.

6. MOTO RETTILINEO UNIFORME: Un moto che è sia rettilineo sia uniforme (cioè con velocità costante). La legge del moto è :

[math]S=S_0+v(t-t_0)[/math]

7. MOTO CIRCOLARE UNIFORME: E' il moto di un punto materiale che si muove su una traiettoria circolare in modo che il modulo della sua velocità si mantenga costante.

[math]V={2 \pi r \over t}=\omega r[/math]

8. PERIODO: Intervallo di tempo impiegato da un moto periodico per descrivere un ciclo completo.

10. FREQUENZA: In un moto periodico, è il numero di ripetizioni complete del moto che avvengono nell'unita di tempo. È uguale all'intervallo del periodo del moto stesso.

[math] f={1 \over t}[/math]

11. RADIANTE. Ampiezza di un angolo che stacca sulla circonferenza un arco di lunghezza uguale a quella del raggio.

12. VELOCITA' ANGOLARE: In un moto circolare la velocità angolare è data dal rapporto tra l'angolo spazzato dal raggio vettore nel tempo Dt e l'intervallo Dt stesso:

[math]\omega={d\alpha \over dt}[/math]

Nel moto circolare uniforme si ha:
[math] \omega={2\pi \over T}[/math]

13. ACCELERAZIONE CENTRIPETA: In un moto su traiettoria curvilinea vi è un'accelerazione anche se il modulo della velocità è costante: infatti il vettore velocità cambia, visto che cambia la direzione. L'accelerazione vettoriale che è responsabile di questo fenomeno è sempre rivolta verso il centro della curva perciò è detta centripeta. Nel moto circolare uniforme si ha :

[math] a={v^2 \over r}[/math]

14. PRIMO PRINCIPIO DELLA DINAMICA: E' composto da due affermazioni:
• Se la forza totale applicata su un punto materiale è uguale a 0, allora esso si muove si muove a velocità costante;
• Se un punto materiale si muove a velocità costante ,allora la forza totale che subisce è uguale a 0.

15. SECONDO PRINCIPIO DELLA DINAMICA: Stabilisce che l'accelerazione di un punto materiale è, in ogni istante direttamente proporzionale alla forza applicata; forza e accelerazione hanno sempre la stessa direzione e lo stesso verso. La costante di proporzionalità è la massa del corpo.

[math] F=ma [/math]

16. CADUTA LIBERA: E' il moto a cui è soggetto un corpo che cade sotto l'effetto della forza-peso, se è possibile trascurare l'attrito con l'aria.

17. ACCELERAZIONE DI VELOCITA': E' l'accelerazione a cui sono soggetti tutti i corpi su cui agisce la forza peso. In una certa zona dello spazio p uguale per tutti i corpi, indipendentemente dal tipo di materiale di cui sono fatti. Sulla Terra è rivolta verso il "basso". Il suo modulo varia a seconda della posizione geografica e con l'altezza rispetto al suolo.

18. MOTO DI UN PROIETTILE: E' il risultato della composizione di due moti contemporanei: uno rettilineo uniforme in direzione orizzontale e uno uniformemente accelerato (con accelerazione di modulo g)in direzione verticale. Ne segue che la traiettoria seguita dal proiettile è una parabola.

19. GITTATA: E' la differenza tra il punto in cui viene lanciato un proiettile(con velocità iniziale inclinata verso l'alto rispetto all'orizzontale) e il punto in cui esso torna al suolo.

20. TREIETTORIA PARABOLICA: E' quella particolare traiettoria che separa le infinite possibili orbite ellittiche delle infinite possibili traiettorie iperboliche. Viene descritta da un proiettile lanciato con la minima velocità sufficiente a non farlo ricadere sul pianeta da cui è partito.

21. FORZA CENTRIPETA: E' la forza che mantiene un corpo di massa m in moto circolare (su una circonferenza di raggio r) con velocità scalare costante v (cioè o con una velocità angolare

[math]\omega=v/r[/math]
costante). è diretta verso il centro della traiettoria circolare e ha modulo
[math]F=m({v^2 \over r})[/math]

Registrati via email