Ominide 70 punti

Micrometro

Il micrometro è uno strumento di misura che ha come sensibilità la centesima parte di un millimetro. Il micrometro è costituito essenzialmente da un arco di acciaio alle cui estremità sono situati due cilindretti: l'incudine (fisso) e l'asta di misurazione (mobile). Alla estremità esterna dell'asta troviamo il tamburo, graduato sul bordo: agendo su di esso, si può avvicinare la sua estremità interna all'incudine (la portata massima è di 25 millimetri per evitare di danneggiare lo strumento e di falsare la misura).

Il serraggio di un oggetto con un dispositivo a vite può produrre forze di compressione notevoli. In un uso scorretto, un micrometro può provocare:
- danneggiamento dell'oggetto da misurare;
- danneggiamento dello strumento di misura;
- variazioni delle dimensioni dell'oggetto da misurare, e conseguentemente errori nella misura.

Per evitare questi accadimenti i micrometri sono dotati di frizioni che limitano la forza applicabile. Si aggiunga che per misure di materiali relativamente soffici, oltre alla limitazione della forza applicabile, è necessario standardizzare la forza applicata, in modo da rendere le misure riproducibili. Nei micrometri, la regolazione standard delle relative frizioni è di 1 kg forza.

Registrati via email