Genius 8075 punti

Rifrazione su un prisma

Il prisma ottico è un mezzo trasparente e limitato da due facce piane, non parallele e di solito ha la forma di un prisma retto triangolare dove si considerano solo due facce dette d'incidenza e di emergenza mentre l'intersezione tra questi due si dice spigolo e determina un angolo α (alfa) detto proprio angolo del prisma.

Si prende in considerazione una sezione del prisma con il piano perpendicolare al suo spigolo.

Si dice deviazione del prisma e si ingola con δ l'angolo determinato dai prolungamenti dei raggi d'incidenza e di rifrazione e questo per un dato colore è proporzionale all'indice di rifrazione e l'angolo del prisma.
Per prismi sottili,cioè con α molto piccolo la formula della deviazione è questa:

δ=(n-1)α


Nei comuni prismi di vetro n è pari a 1.5 la deviazione sarà data da:


δ=α/2

Registrati via email