Forza magnetica e le linee del campo magnetico

Un minerale di ferro,la magnetite,ha la proprietà di attirare oggetti di ferro ed è un magnete naturale. In condizioni normali una sbarretta di acciaio non attira delle puntine di ferro, ma se la mettiamo vicino ad un pezzo di magnetite acquista queste proprietà. La sbarretta si è magnetizzata ed è diventata un magnete artificiale. Le sostanze ferromagnetiche sono dei materiali che possono essere magnetizzati. Le forze tra poli magnetici: l’ago magnetico è una calamita che ruota intorno al proprio centro fino a disporsi nella posizione Nord-Sud e gli estremi si chiamo polo nord e polo sud. Ogni magnete ne ha uno e si trovano cercando le zone del magnete che esercita un’azione più intensa sui poli di una calamita. Poli magnetici uguali si respingono, diversi si attraggono. Il campo magnetico: ogni magnete crea nello spazio intorno un campo magnetico che è descritto da un vettore (B). Il campo magnetico terrestre: la Terra è un magnete che esercita i suoi effetti sugli altri magneti vicini. Al polo Nord c’è una zona chiamata Polo Nord Magnetico verso cui si dirigono tutti i poli nord delle bussole. Nella zone del polo nord magnetico, il magnete Terra ha un polo sud, visto che attira i poli di tutte le altre bussole. La direzione e il verso del campo magnetico: per capire le sue proprietà si utilizza un magnete di prova, cioè un ago magnetico che genera un campo debole per non disturbare quello vicino. Se lo poniamo in un punto del campo, questo ruoterà fino a fermarsi in una posizione di equilibrio. La direzione è data dalla retta che unisce poli nord e sud del magnete di prova e il verso va dal polo sud al nord del magnete di prova. Le linee di campo: il campo magnetico può essere visualizzato mettendo delle limature di ferro vicino una calamita. La limatura disegna delle linee che vanno sui poli della calamita e ciò accade perché ogni pezzo di ferro si magnetizza e si dispone lungo il campo. Le linee sono in ogni punto tangenti alla direzione del campo magnetico, escono da poli nord dei magneti ed entrano nei sud, la loro densità è direttamente proporzionale all’intensità del campo magnetico. Confronto tra campo magnetico ed elettrico: sono campi di forza cioè che descrivono gli effetti una forza,sono descritti da linee di campo,esistono due tipi di poli magnetici e due cariche elettriche, poli uguali si respingo e diversi si attraggono, un conduttore scarico può essere elettrizzato da un corpo carico come una sbarra di acciaio può essere magnetizzata da una calamita. Quando si ha l’elettrizzazione per contatto,parte della carica elettrica del primo passa nel secondo mentre la magnetizzazione non ha passaggio di poli, esistono oggetti carichi + o – mentre la calamita ha sempre su e nord. Se dividiamo una calamita in due questa hanno un sud e un nord. Se le dividiamo ancora otteniamo 8 magneti con due poli ciascuno quindi non si può dividere un magnete in modo da ottenere un nord o un sud isolato.

Registrati via email