Conduzione e Convezione

Il calore si propaga per conduzione attraverso i corpi solidi, per convenzione attraverso i fluidi e per irraggiamento anche verso lo spazio vuoto.

In fisica sono molto importanti i fenomeni della conduzione e della convezione.

La conduzione

Se mettiamo una sbarra di metallo sulla fiamma, dapprima si scalda la parte che si trova sopra la fiamma. Dopo un po', per conduzione tutta la sbarra si scalda, fino a quando non riusciamo più a impugnarla. Quindi l'energia si propaga nella sbarra. La conduzione è un meccanismo di propagazione del calore in cui si ha trasporto di energia senza spostamento di materia. Così per esempio, la quantità di calore che, in un tempo fissato, attraversa il vetro di una finestra è:
- direttamente proporzionale alla superficie del vetro;

- direttamente proporzionale alla differenza di temperatura tra l'interno della stanza e l'ambiente esterno;
- inversamente proporzionale allo spessore del vetro.

La convenzione

I fluidi sono, in genere, dei cattivi conduttori del calore. Per questa ragione, nei liquidi e nei gas la propagazione del calore per conduzione è poco efficace. Invece, i fluidi scambiano calore mediante il meccanismo della convenzione: la convenzione è un trasferimento di energia con trasporto di materia, dovuto alla presenza di correnti nei fluidi.

Hai bisogno di aiuto in Elettricità  e magnetismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email