Zuinglio

E' un pensatore vicino all’Umanesimo che predica una religione nella quale confluiscono insieme le filosofie pagane e la sapienza religiosa originaria: la salvezza umana dipende da una libera decisione di Dio; si crede perché Dio ci ha scelto, ci Da la fede, che deve essere incrollabile. Apparentemente questa dottrina dovrebbe portare allo sconforto, ma in realtà questo ha portato alle grandi figure eroiche religiose.
Zuinglio respinge più di tutti le cerimonie religiose poichè ritiene che la religione debba aiutare a portare ad una riforma anche sociale e politica, ritornando alla società cristiana originaria. Egli immagina una società dove non esistono disparità, ma è ben consapevole che ciò non potrà accadere, tuttavia spinge almeno a provarci.

Registrati via email